Home Blog

Chip con intelligenza artificiale per MediaTek

0
Chip con intelligenza artificiale per MediaTek

Secondo Digitimes, MediaTek sta cercando di inserire i propri chip all’interno di smartphone di fascia alta. Un rapporto pubblicato qualche giorno fa afferma che il progettista di chip di Taiwan ha parlato con produttori di smartphone come Apple, Samsung e Xiaomi nel tentativo di trovare “opportunità di cooperazione commerciale”. MediaTek è noto per l’offerta di componenti di fascia alta per prodotti di fascia bassa e questo lo ha tenuto fuori dal mercato di punta.

Mediatek per smartphone di fascia alta

Digitimes afferma che l’offerta di chip ad alte prestazioni per terminali di fascia bassa di solito funziona quando un “ritardatario” entra in un mercato in cerca di una quota di mercato immediata. Tuttavia, quando un’azienda come MediaTek inizia ad aggiungere funzionalità all’avanguardia come le funzionalità AI, potrebbe impedire ad un’azienda di accedere ai telefoni di fascia alta. Questo potrebbe essere il motivo per cui MediaTek non è riuscito ad ottenere alcuna trazione con Helio X30, portando MediaTek a smettere di produrre e sviluppare i suoi chip Helio X per dispositivi di fascia alta.

Chip con intelligenza artificiale per MediaTek %name TechNinja

MediaTek prevede di utilizzare la tecnologia di intelligenza artificiale per vendere chip su diversi mercati tra cui il computer, le comunicazioni, l’elettronica di consumo e l’industria automobilistica. Per quanto riguarda l’industria degli smartphone, MediaTek deve fare i conti con il fatto che diversi produttori di telefoni stanno progettando la propria tecnologia AI direttamente nei loro SoC. E, naturalmente, Qualcomm continua ad avere una stretta sul chipset per i telefoni associati negli Stati Uniti (anche se le cose potrebbero cambiare il prossimo mese dopo il processo FTC v. Qualcomm).

Parlando di intelligenza artificiale, MediaTek ha recentemente presentato Helio P90, creato per telefoni di fascia media. Realizzato utilizzando il processo a 12 nm, il SoC include un’unità di elaborazione IA multi-core (APU) che offre 4 volte la prestazione AI trovata sui chip P60 e P70. L’APU consente ai produttori di telefoni di offrire ai clienti la possibilità di scattare fotografie di alta qualità utilizzando telefoni più economici.

Brevetti: un sistema USB magnetico da usare su tablet Surface

0
Brevetti: un sistema USB magnetico da usare su tablet Surface

Microsoft ha presentato una domanda di brevetto per un sistema USB-C magnetico utilizzando una presa magnetica che renderebbe più facile caricare i futuri tablet di Surface (e trasferire dati). Sì, è vero che Surface Pro 6 utilizza il Surface Connect proprietario, ma i tablet Surface Go utilizzano USB-C e, col tempo, questo sistema arriverá anche alla linea Surface Pro. La domanda di brevetto è stata depositata presso la World Intellectual Property Organization (WIPO, via Patently Mobile) lo scorso 23 maggio. Intitolato meccanismo di chiusura magnetico attivato, l’applicazione è stata data il numero US20180375251.

Brevetto relativo a tablet Surface

Brevetti: un sistema USB magnetico da usare su tablet Surface %name TechNinja

Il file mostra un cavo USB-C che ha un magnete su entrambi i lati della spina. La porta sul computer ha un magnete su entrambi i lati del ricettacolo; questo consentirebbe al cavo di connettersi alla porta “anche quando sono a una distanza relativamente grande, senza alcuna forza esterna e / o potrebbe consentire ai due di staccarsi sotto una gamma più ampia di forze esterne (senza alcun danno al sistema)”. Quando viene collegata una porta USB-C normale, non magnetica, alla porta, viene utilizzato un fermo all’interno per tenerla in posizione. Al contrario, quando viene utilizzato un cavo magnetico USB-C, i magneti disattivano il fermo, consentendo così alla spina USB-C di connettersi alla porta solo con la forza magnetica.

Brevetti: un sistema USB magnetico da usare su tablet Surface EC126C8A 8136 42E1 BDEE 41103EE6D926 TechNinja

Con il cavo USB-C tenuto in posizione da una forza magnetica, gli utenti non dovrebbero forzare la spina nella porta e il cavo potrebbe essere facilmente scollegato tirando il cavo. Effettuare questa operazione con una spina normale potrebbe danneggiare il dispositivo, ma non quando si utilizza una connessione magnetica.

La domanda di brevetto non garantisce che Microsoft utilizzerà questa tecnologia nei futuri tablet Surface Pro. È, tuttavia, un passo nella giusta direzione.

Huawei supera 100 miliardi di dollari

0
Huawei supera 100 miliardi di dollari

Il colosso tecnologico cinese Huawei ha rivelato che le sue entrate per il 2018 hanno superato100 miliardi di dollari, una novità per l’azienda. Questo risultato é arrivato dopo la divulgazione che le spedizioni telefoniche stimate della società per l’anno hanno superato i i 200 milioni di unità come previsto. Questi risultati sono stati raggiunti di fronte all’aumentato controllo globale delle sue attività, in particolare dal governo degli Stati Uniti e da alcuni dei suoi alleati.

Huawei vendite record

Huawei supera 100 miliardi di dollari %name TechNinja

Secondo quanto riporta Reuters, Guo Ping ha riferito che il fatturato della società arriverà a 109 miliardi di dollari quest’anno, cifra che costituirebbe un aumento del 21% rispetto all’anno precedente; sarà il tasso di crescita massimo che la compagnia ha registrato in due anni. Il 2018 sará l’anno in cui la società registrerà, per la prima volta, un aumento delle entrate di 100 miliardi di dollari.

Huawei supera 100 miliardi di dollari %name TechNinja

Fin dal 2012, Huawei è stata dichiarata una minaccia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, ritenendo che gli smartphone della società e altri gadget potessero inviare informazioni riservate al governo cinese. Con la tecnologia 5G che verrà lanciata il prossimo anno, si teme che molti possano utilizzare l’infrastruttura di rete dell’azienda in modi non proprio puliti. Inoltre, la società ha ottenuto oltre 25 contratti commerciali 5G per la realizzazione della rete 5G a livello internazionale. Huawei è anche il più grande produttore di tali apparecchiature a livello mondiale ed è anche il secondo produttore di smartphone con il punteggio più alto dopo Samsung.

La settimana scorsa ci sono state segnalazioni secondo cui il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, firmerà un ordine esecutivo che impedirà alle aziende statunitensi di accedere alle apparecchiature Telecom di Huawei. Con un mercato tecnologico globale in rapida crescita, gli sforzi degli Stati Uniti potrebbero non soffocare la crescita di Huawei che è, in gran parte, guidata dall’innovazione.

Apple dimezzerá la produzione di iPhone Xs Max?

0
Apple dimezzerá la produzione di iPhone Xs Max?

Forse per la prima volta da quando Steve Jobs ha presentato al mondo il suo primo iPhone, il dispositivo sta vivendo un grave rallentamento delle vendite. Apple ha dovuto tagliare il prezzo sia dell’iPhone XR che dell’iPhone XS. Permutando un vecchio modello di iPhone, i consumatori di tutto il mondo possono risparmiare un discreto quantitativo di denaro per l’acquisto di uno di questi due modelli di iPhone 2018.

Rallentamento delle vendite per iPhone

Apple dimezzerá la produzione di iPhone Xs Max? %name TechNinja

Questo, ovviamente, non significa che l’iPhone XS Max abbia evitato il rallentamento delle vendite. Infatti, un rapporto pubblicato da Citi Research (via CNBC) prevede che Apple ridurrà la produzione del suo modello top-of-the-line del 48% durante il secondo trimestre fiscale da gennaio a marzo. L’analista di Citi Research, William Yang, ha riferito che si aspetta che Apple riduca la produzione di iPhone a 45 milioni durante i tre mesi, 5 milioni in meno rispetto alla previsione originale di Citi di 50 milioni. La maggior parte del taglio di produzione deriverebbe dalla previsione di un calo del numero di unità iPhone XS Max che escono dalla catena di montaggio.

Citi Research non è l’unica azienda che dice ai clienti di aspettarsi un calo della produzione di iPhone durante il secondo trimestre fiscale. L’analista di Rosenblatt, Jun Zhang, ha recentemente scritto ai suoi clienti per avvertirli che si aspetta che Apple abbasserà la produzione di iPhone Q2 fiscale di 4 milioni di portatili durante lo stesso periodo di tre mesi. A differenza di Yang di Citi Research, Zhang di Rosenblatt si aspetta che la maggior parte del taglio di produzione derivi dall’iPhone XR (2.5 milioni di unità).

Google: protezione antispam nei messaggi

0
Google: protezione antispam nei messaggi

All’inizio di questo mese, APK Insight of Messages 3.9 ha rivelato il lavoro di Google su “Spam Protection” per il client SMS / RCS di Android. La funzione sta ora iniziando ad essere implementata per alcuni utenti.

Come notato da alcuni utenti, dopo l’apertura di Messaggi é comparso Il seguente messaggio: “Nuovo! Richiesta di protezione antispam”. Questa finestra di dialogo consente agli utenti di “Gestire all’interno di Impostazioni” e saperne di più su di una pagina di supporto di Google che spiega come funziona la nuova caratteristica.

Antispam messaggi Google

Google: protezione antispam nei messaggi %name TechNinja

Si tratta di inviare alcune informazioni sui propri messaggi a Google; i rapporti di spam includono una copia dei messaggi dello spammer (fino a 10). Tuttavia, il contenuto effettivo o il proprio numero di telefono non viene inviato a Google come parte del rapporto.

Per aiutare ad identificare gli spammer, Google memorizza temporaneamente i numeri di telefono delle persone che inviano e ricevono messaggi con te e le volte in cui ti hanno inviato messaggi,  ma non memorizza il tuo numero di telefono o il contenuto di questi messaggi.

Google: protezione antispam nei messaggi 421C6A40 2A6E 4656 B781 595A83534BED TechNinja

Una volta lanciato, gli utenti possono disabilitare questa funzione andando su Impostazioni e poi sul menu Avanzato. Sotto “Protezione spam”, è presente un pulsante per disabilitare la funzionalità. I dati sui messaggi di spam mirano a migliorare la capacità di Google di “rilevare lo spam futuro”.

Questa funzione completa la possibilità esistente di bloccare un numero di telefono ed una capacità di rilevamento simile nel dialer di Google Phone per dispositivi Pixel e Android One. Al momento, Spam Protection non è ancora ampiamente disponibile con Messaggi 3.9 e richiede ancora un aggiornamento lato server.

Ulteriori informazioni sui messaggi:

  • Messaggi 3.8 presenta un’interfaccia utente rinnovata per fotocamera e galleria [APK Insight]
  • Messaggi 3.7 preps Assistente Google, più filtri di ricerca, allegati [APK Insight]
  • Android Messages 3.6 rinnova la ricerca, aggiorna l’icona del materiale e la condivisione dei contatti di preparazione [APK Insight]

Samsung potrebbe presentare un nuovo speaker Bixby

0
Samsung potrebbe presentare un nuovo speaker Bixby

Google Home ha Google Home Mini. Amazon’s Echo ha l’Eco Dot. E quando lo speaker intelligente Samsung basato su Bixby, Galaxy Home, debutterà nel 2019, potrebbe avere la sua controparte entry level.

Nuovo speaker intelligente per Samsung?

Samsung potrebbe presentare un nuovo speaker Bixby %name TechNinja

Questo é quanto riporta SamMobile, che in un rapporto ha affermato che Samsung rilascerà almeno un altro speaker l’anno prossimo, oltre a Galaxy Home. A quanto si dice, il numero di modello potrebbe essere “SM-V310”, non troppo lontano dal numero di serie SM-V510 di Galaxy Home; il dispositivo, inoltre, sará di colore nero.

Per quanto riguarda le funzionalità, il secondo altoparlante smart Samsung sarà, presumibilmente, alla pari con il fratello maggiore; inoltre, è quasi una garanzia il fatto che eseguirà Bixby 2.0, la nuova generazione di Bixby che Samsung ha presentato in anteprima al Mobile World Congress 2018 a marzo.

Il nuovo speaker eseguirá Bixby 2.0

Bixby 2.0 vanta una migliore elaborazione del linguaggio naturale e tempi di risposta più rapidi rispetto al suo predecessore, insieme alla tecnologia di riduzione del rumore integrata. Inoltre, sará anche più colloquiale é potrá offrire suggerimenti in base alle ricerche precedenti.

Ad un evento stampa di agosto, Samsung ha rivelato che Galaxy Home ha funzionalità considerate standard per gli altoparlanti intelligenti, come la possibilità di riprodurre musica e controllare i dispositivi domestici intelligenti senza la necessità di sollevare un dito. Vanta altoparlanti omnidirezionali con accordatura AKG e un subwoofer per bassi profondi, oltre ad una serie di otto microfoni per il riconoscimento vocale di campo lontano.

Domanda di altoparlanti intelligenti

Al momento, la domanda di mercato per gli altoparlanti intelligenti non mostra alcun segno di rallentamento. Al contrario, un rapporto pubblicato dalla società di ricerche Canalys indica che le spedizioni di altoparlanti intelligenti in tutto il mondo sono cresciute del 137% su base annua, nel terzo trimestre del 2018, per raggiungere 19.7 milioni di unità, rispetto agli 8.3 milioni di unitá del terzo trimestre 2017.

Alcuni suggeriscono che il numero di diffusori abilitati alla voce in uso potrebbe avvicinarsi a 100 milioni entro la fine di quest’anno (rispetto ai 50 milioni alla fine del 2017).

A luglio 2018, NPR ed Edison Research stimarono che il 18% degli adulti americani (circa 43 milioni di persone) possedeva uno speaker intelligente.

Secondo un sondaggio commissionato da Adobe, quasi la metà dei consumatori negli Stati Uniti sarà proprietaria di uno smart speaker entro la fine dell’anno. Infine, Global Market Insights riferisce che il mercato mondiale degli altoparlanti intelligenti potrebbe valere fino a 30 miliardi di dollari entro il 2024.

Un test di Instagram manda in tilt gli utenti

0
Un test di Instagram manda in tilt gli utenti

Ieri mattina Instagram ha mandato in tilt alcuni utenti dopo aver iniziato a testare un feed principale a scorrimento orizzontale per la sua app. Il test avrebbe dovuto raggiungere un piccolo numero di utenti di Instagram, ma i tweet inviati ieri mattina dal capo di Instagram Adam Mosseri hanno rivelato che il test è stato erroneamente diffuso ad un gruppo molto più ampio di utenti del famoso social. Tuttavia, una dichiarazione successiva di un portavoce di Facebook ha voluto precisare che l’incidente è stato, invece, causato da un bug.

Feed orizzontali per Instagram?

Un test di Instagram manda in tilt gli utenti %name TechNinja

La reazione degli utenti colpiti da questo test é stata incredibile, a tratti furiosa, anche se lo scorrimento orizzontale riguardava solo il feed principale.

Un utente ha twittato:

Instagram, se volessi Tinder, avrei scaricato Tinder.

Altri tweet hanno tramesso maggiore rabbia, addirittura minacciando di cancellare l’applicazione. Tuttavia, in pochi minuti Instagram ha chiuso il test e lo scrolling verticale è tornato a fare la sua comparsa.

Il test non é stato positivo per gli utenti colpiti

Mosseri ha riferito, attraverso un tweet, che Instagram é sempre in cerca di nuove esperienze; se il test fosse rimasto tra le poche persone previste, probabilmente nessuno ne avrebbe parlato. A causa di questa fuga, invece, l’hashtag #instagramfail é diventato rapidamente un trend su Twitter.

Apple sta pensando ad un iPhone pieghevole?

0
Apple sta pensando ad un iPhone pieghevole?

Nel settore della tecnologia è ormai risaputo che Samsung sta attualmente sviluppando e pianificando di lanciare un telefono Galaxy flessibile molto presto, forse giá nel primo trimestre del 2019. Il device è stato apertamente discusso dai Samsung Bigwigs numerose volte e un prototipo è stato persino mostrato pubblicamente (anche se le luci erano attenuate) alla recente Samsung Developer Conference di novembre.

Anche se tutto questo suona come una tecnologia sorprendente, la maggior parte degli esperti e dei fan sono ancora confusi su quanto il dispositivo sarà in grado di trasferire da uno stato ripiegato ad uno aperto. Sarà una funzionalità utile da avere o sará solo un gadget divertente con cui vantarsi? Gli smartphone pieghevoli avranno futuro?

Brevetto iPhone pieghevole

Apple sta pensando ad un iPhone pieghevole? %name TechNinja

Samsung, tuttavia, non è l’unica azienda che cerca di offrire una risposta a queste domande; secondo alcune indiscrezioni, anche Huawei si sta avventurando in questo campo. Nemmeno Apple sembra indifferente!

Rivelato da Patently Apple, un brevetto depositato da Cupertino nel marzo 2018 e pubblicato pubblicamente dall’USPTO oggi, dimostra che Apple sta pensando a diversi modi per realizzare un iPhone pieghevole.

Apple sta pensando ad un iPhone pieghevole? %name TechNinja

L’elenco descrive l’uso di un pannello OLED (Apple si sta lentamente allontanando dal display LCD dell’ultimo iPhone dello scorso anno); per realizzare uno schermo in grado di resistere a piegature multiple, Apple ha inventato un rivestimento che combina un polimero con fiocchi di pigmento. Una volta applicato ad un pannello OLED (mediante spruzzatura, immersione o persino stampa), il rivestimento diventa una superficie protettiva che può ruotare e girare senza fessurarsi.

Non é dato sapere se il brevetto diventerá realtá

La cosa interessante è che il brevetto di Apple mostra un dispositivo che si piega sia verso l’interno che verso l’esterno, a differenza del device di Samsung che si piegherá verso l’interno. Questo perché, secondo quanto riferito, la societá coreana non è in grado di creare uno schermo in grado di allungarsi e sopravvivere ad un movimento pieghevole.

Tuttavia, al momento non é dato sapere se e quando verrá realizzato questo brevetto.

Honor V20 (View 20) é ufficiale e ha una fotocamera da 48 MP

0
Honor V20 (View 20) é ufficiale e ha una fotocamera da 48 MP

Dopo il teaser apparso nei primi giorni di dicembre, l’Honor View 20 è ora ufficiale in Cina; seguirà, poi, un lancio globale in un evento a Parigi, in Francia, il 22 gennaio.

Il device è dotato di una fotocamera selfie con foro di perforazione sullo schermo e di uno shooter posteriore IMX586 Sony da 48 MP, cui è collegato un sensore 3D ToF sul retro. Sarà il primo flagship della compagnia nel 2019.

Honor View 20

Honor V20 è costruito attorno a un LCD da 6.4 pollici con risoluzione 1080p ed un rapporto insolitamente alto di 19,25: 9. Il chipset è Kirin 980, accoppiato con 6 GB di RAM o 8 GB di RAM; le opzioni di archiviazione sono due, una versione da 128 GB e un’altra da 256 GB. Il fatto che il dispositivo abbia un pannello LCD sta a significare che non c’è uno scanner per impronte digitali UD, ma ce n’è uno convenzionale posto sul retro.

Honor V20 (View 20) é ufficiale e ha una fotocamera da 48 MP %name TechNinja

Il pannello frontale ha un foro per lo shooter selfie da 25 MP, ma è stato tagliato solo lo strato LGP, mentre gli array OCA, POL, filter, array sono rimasti gli stessi. Honor si è vantato di perfezionare l’intero processo di produzione e, quindi, la fotocamera non penetra fisicamente nel display.

Honor V20 è dotato di un gradevole pannello posteriore a gradiente con una V che cambia colore all’aumentare dell’angolo di visuale. Lo snapper da 48 MP ha dimensioni enormi: il sensore CMOS da 1/2 di pollice (0,8 ?m / pixel) con array Quad-Bayer consente il binning dei pixel per scatti notturni HDR da 12 MP.

Honor V20 (View 20) é ufficiale e ha una fotocamera da 48 MP %name TechNinja

Il sensore 3D ToF, insieme al chipset Kirin 980, consente di modellare il corpo in 3D, in modo da poter apparire perfetto nelle foto a tutta altezza. Honor V20 (View 20) è dotato di EMUI e offre tutte le nitide funzionalità Huawei ben note come la modalità Super Night View, come scatti a lunga esposizione a mano libera. Ci sono anche EIS e GPU Turbo 2.0.

Honor V20 (View 20) é ufficiale e ha una fotocamera da 48 MP %name TechNinja

Honor V20 supporta la modalità desktop di Huawei in modo che possa essere utilizzato anche come sostituto di un PC desktop quando collegato a un monitor, ad una tastiera e ad un mouse.

Supporta il posizionamento GPS a doppia frequenza e ha una tripla antenna Wi-Fi. La batteria ha una capacitá di 4.000 mAh e viene fornita con il supporto SuperCharge da 22.5W – 4.5V / 5A; dovrebbe riempire la cella di potenza fino al 55% in 30 minuti.

Prezzi e disponibilitá

Honor View 20 arriverá nei colori rosso, blu e nero. La variante da 6/128 GB costerá 435 dollari, mentre l’opzione da 8/128 GB costerá 510 dollari. La versione Moschino è dotata di 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione e avrá un prezzo di 580 dollari, ma non ha il pannello nero elegante.

Le vendite in Cina inizieranno domani 28 dicembre, mentre la disponibilità e i prezzi internazionali saranno rivelati il 22 gennaio.

La fotocamera frontale del Galaxy S10 potrebbe avere la stessa animazione del Galaxy A8s

0
La fotocamera frontale del Galaxy S10 potrebbe avere la stessa animazione del Galaxy A8s

Un’animazione che abbiamo visto per la prima volta con il Galaxy A8s potrebbe essere presente anche sulla fotocamera frontale del prossimo Galaxy S10. Galaxy A8s è il primo smartphone Samsung con un display Infinity-O; la fotocamera anteriore del device é posizionata all’interno dell’area di visualizzazione effettiva.

Animazione su Galaxy S10

La fotocamera frontale del Galaxy S10 potrebbe avere la stessa animazione del Galaxy A8s %name TechNinja

Samsung ha già dimostrato questa nuova tecnologia di visualizzazione con il Galaxy A8s di fascia media che viene ora venduto in Cina. Il Galaxy S10 sarà il primo dispositivo a portare davvero il display Infinity-O alle grandi masse.

Fotocamera anteriore Galaxy S10 anello illuminato

Un’animazione interessante mostra un buon uso del ritaglio della fotocamera del Galaxy A8s. Normalmente, é presente un’icona della fotocamera in basso a destra nella schermata di blocco che avvia la fotocamera anche quando il telefono è bloccato. Il Galaxy A8s non ha quell’icona, ma consente agli utenti di avviare l’app della fotocamera semplicemente scorrendo verso il basso dall’obiettivo della fotocamera anteriore.

Un anello animato illumina il sensore quando si scorre verso il basso é si illumina anche quando si passa tra le diverse modalità della fotocamera. Secondo un leaker, la stessa animazione sarà presente anche sui Galaxy S10 e Galaxy S10 +. Si dice che l’anello si illumini anche quando il riconoscimento facciale ha successo. Al momento, non sembra importante il fatto che possa esistere la possibilità che lo scatto della lente della fotocamera possa portare a sbavature continue.

La fotocamera frontale del Galaxy S10 potrebbe avere la stessa animazione del Galaxy A8s AE2F37AE 0584 4BAF 9680 F79B6C885D54 TechNinja

Samsung ha già questo anello illuminato sul Galaxy A8s e non c’é motivo per dubitare della sua presenza sul prossimo Galaxy S10; dopotutto, sarà il dispositivo che renderá veramente popolare il display Infinity-O per Samsung. Per quanto riguarda la fotocamera frontale del Galaxy S10, almeno uno dei tre nuovi modelli dovrebbe avere una doppia fotocamera frontale.

Samsung dovrebbe annunciare la serie Galaxy S10 all’inizio del prossimo anno. Alcuni suggeriscono che le spedizioni della nuova ammiraglia inizieranno a marzo.

iPad mini 5 potrebbe arrivare il prossimo anno

0
iPad mini 5 potrebbe arrivare il prossimo anno

L’ultimo aggiornamento di iPad mini risale al 2015 e, con il lancio della nuova e costosa serie Apple Pro, sembrava che l’azienda avesse dimenticato del tutto il più piccolo di casa. Tuttavia, secondo una nuova fonte proveniente dalla Cina, le cose sembrano andare diversamente.

Un nuovo iPad mini in arrivo?

iPad mini 5 potrebbe arrivare il prossimo anno %name TechNinja

China Times afferma di avere informazioni interne su di un imminente iPad mini 5, o almeno così è come lo chiamano. Il tablet dovrebbe sostituire l’attuale iPad da 9.7 pollici. Il nuovo modello mini sfoggerà un display da 10 pollici leggermente più grande con cornici minimaliste; questo potrebbe suggerire l’arrivo di Face ID al posto del Touch ID.

Al momento non ci sono conferme ufficiali

A parte le informazioni piuttosto approssimative, China Times sostiene che il nuovo dispositivo dovrebbe arrivare nella prima metà del 2019.

Huawei P30 avrá una tripla fotocamera posteriore

0
Huawei P30 avrá una tripla fotocamera posteriore

La serie di smartphone Huawei P20 ha iniziato una nuova tendenza negli smartphone di punta che consiste nell’offrire più sensori di fotocamere. Ora, con i telefoni della serie P30 che dovrebbero essere lanciati nei prossimi mesi, le aspettative sono alte in termini di prestazioni della fotocamera.

In precedenza, è stato riferito che l’Huawei P30 Pro sarà dotato di quattro sensori per fotocamere sul pannello posteriore, ma fino ad ora non erano disponibili informazioni per lo standard Huawei P30. Un nuovo rapporto indica che l’Huawei P30 conterrà tre sensori per fotocamere sul pannello posteriore.

Huawei P30

Huawei P30 avrá una tripla fotocamera posteriore %name TechNinja

Nella configurazione con fotocamera posteriore tripla, il sensore della fotocamera principale supporterà una risoluzione massima di 40 megapixel, simile a quella di Huawei P20 Pro e Mate 20 Pro. Uno dei sensori nella configurazione a tre fotocamere avrà un teleobiettivo, consentendo al dispositivo di supportare uno zoomless 5x senza perdita.

Fotocamera frontale da 24 MP

Invece del sensore monocromatico che Huawei utilizza abitualmente negli smartphone della serie P, il telefono dovrebbe avere una soluzione grandangolare recentemente aggiornata. Per quanto riguarda la fotocamera frontale, il rapporto suggerisce che lo smartphone sarà dotato di uno snapper da 24 megapixel. Ci aspettiamo, inoltre, che la fotocamera frontale supporti varie funzioni basate sull’intelligenza artificiale.

Le specifiche del device non sono ancora note

Sebbene le specifiche del telefono non siano ancora note, lo smartphone sarà probabilmente alimentato dal chipset di punta della compagnia lanciato di recente, Kirin 980, propagandato come il primo processore mobile al mondo realizzato utilizzando il processo 7nm. Si dice che il processore octa-core, dotato di due NPU dedicate, offra un incremento del 48% delle prestazioni e un aumento del 178% nella gestione dell’alimentazione.

Per quanto riguarda Huawei P30 Pro, i rapporti suggeriscono che sarà il primo smartphone ad utilizzare il sensore di immagine IMX607 non annunciato di Sony. Il sensore in arrivo ha una risoluzione impressionante di 38 megapixel e si affida al filtro Dual Bayer combinato con un nuovo array di codifica HDR bianco. Si prevede che il sensore Sony IMX607 supporti la messa a fuoco automatica Quad Pixel per la rilevazione di fase per una messa a fuoco automatica più veloce e più precisa, sensori di temperatura e luce ambientale incorporati e una migliore riduzione del rumore.

Apple espande i paesi del programma di scambio di iPhone XS e XR in tutto il mondo

0
Apple espande i paesi del programma di scambio di iPhone XS e XR in tutto il mondo

La promozione, che è stata pesantemente pubblicizzata negli Stati Uniti dal suo lancio nel mese di novembre, presenta ai potenziali acquirenti un valore di permuta dell’iPhone più elevato da destinare all’acquisto di un nuovo iPhone XS e XR.

Negli Stati Uniti, i clienti possono ricevere fino a 450 dollari se desiderano acquistare un iPhone X, 350 dollari per un iPhone 8 Plus o 300 dollari per un iPhone 8 o iPhone 7 Plus. Il valore di permuta più alto del normale viene successivamente applicato all’acquisto di un nuovo iPhone XS Max, XS o XR, abbassando effettivamente i prezzi di aggiornamento per i possessori di iPhone esistenti.

Apple espande le sue offerte ad altri paesi

Apple espande i paesi del programma di scambio di iPhone XS e XR in tutto il mondo %name TechNinja

Secondo i siti web regionali di Apple, offerte simili sono ora disponibili in Australia, Canada, Cina, Hong Kong, Giappone, Macao, Taiwan. Oltre al Nord America e all’Asia, nella promozione sono inclusi anche una serie di paesi europei, come Austria, Belgio, Germania, Spagna, Francia, Italia, Paesi Bassi, Svizzera, Svezia, Regno Unito.

Il programma di permuta non è ancora disponibile in America Latina, Africa o India, l’ultima delle quali è ampiamente considerata come un mercato chiave per la crescita di Apple.

Come i prezzi dei prodotti, i valori di permuta fluttuano da paese a paese, anche se gli utenti in ogni regione dovrebbero aspettarsi notevoli risparmi sul loro acquisto. La data di fine del programma varia anche in base alla regione, con paesi come Cina e Giappone che vedono una conclusione prevista al 31 gennaio 2019, mentre altri devono ancora essere specificati.

A seconda del paese, gli utenti sono in grado di elaborare la permuta online tramite il sito Web di Apple. Le zone senza sistemi di permuta online, come la Cina, richiedono ai clienti di portare il proprio attuale iPhone in un Apple Store per una valutazione in loco.

La promozione limitata nel tempo aumenta il programma GiveBack di Apple che, normalmente, offre prezzi nella fascia bassa dello spettro di permuta. In genere, i clienti possono trovare offerte migliori attraverso aziende di terze parti.

Apple é preoccupata per le vendite in calo di iPhone

L’espansione del programma di oggi arriva a causa delle preoccupazioni per il calo delle vendite di iPhone. Un certo numero di analisti e società di investimento che monitorano le prestazioni degli smartphone di Apple hanno tagliato le aspettative, mentre l’azienda combatte le difficoltà economiche globali, la saturazione degli smartphone, la guerra commerciale negli Stati Uniti e in Cina ed altre questioni. Più di recente, l’analista Ming-Chi Kuo ha tagliato le previsioni per l’iPhone XR, un telefono di fascia media che molti si aspettavano rappresentasse la maggior parte delle vendite di Apple nel 2019.

Samsung sta lavorando alla funzione ‘Bright Night’

0
Samsung sta lavorando alla funzione 'Bright Night'

Quasi tutti gli smartphone di punta lanciati di recente si sono concentrati sul miglioramento delle prestazioni della fotocamera, in particolare nel reparto di fotografia in condizioni di scarsa illuminazione. La soluzione più impressionante per la fotografia in condizioni di scarsa illuminazione finora proviene da Google, grazie alla funzionalità “Night Sight” presente nei telefoni della serie 3 Pixel.

A quanto pare, Samsung sta lavorando per offrire una soluzione simile per i suoi smartphone chiamata “Bright Night”. La nuova caratteristica funziona con un approccio semplice: scattare più immagini e combinarle in una unica molto più luminosa, con più dettagli, meno sovraesposta e che non si basa sul flash LED.

Bright Night di Samsung

Samsung sta lavorando alla funzione Bright Night %name TechNinja

Si ipotizza che la funzione “Bright Night” possa debuttare con l’imminente ammiraglia di Samsung, la linea Galaxy S10. XDA-Developers ha decompilato l’app Samsung Camera di serie che include l’ultima build UI di Galaxy Note 9, la quale descrive esplicitamente una caratteristica simile a quella delle altre funzionalità della modalità notte.

La nuova funzione potrebbe debuttare con il Galaxy S10

Se la funzione debutterà con il Galaxy S10, c’è la possibilità che la funzione “Bright Night” possa essere esclusiva del device per un po’ prima di essere trasferita agli altri telefoni dell’azienda. La societá sudcoreana aveva fatto la stessa cosa con la funzione “Scene Optimizer” sul Galaxy Note 9, successivamente introdotta nei modelli Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus.

Anche se “Night Sight” di Google è la funzionalità più nota in termini di fotografia in condizioni di scarsa illuminazione, molti produttori di smartphone offrono una funzione simile, anche se non è efficace come la soluzione di Google. OnePlus chiama la sua soluzione “Nightscape”, mentre Xiaomi la chiama “Night Scene”. Huawei, con sede in Cina, l’ha battezzata “Night Mode”, mentre il suo sub-brand Honor preferisce chiamarla “Super Bright Mode”.

Samsung Galaxy S10 si preannuncia come una revisione fondamentale per l’azienda e non è solo un aggiornamento iterativo della serie Galaxy S9. Secondo quanto riferito, il Galaxy S10 sará dotato, tra le altre caratteristiche, di un sensore per impronte digitali ad ultrasuoni e di una configurazione a tre fotocamere sul retro.

Limite doppio per gli album live di Google Foto

0
Limite doppio per gli album live di Google Foto

Il numero di foto e video che è possibile memorizzare in un album di Google Foto Live privato è aumentato da 10.000 a 20.000. Il cambiamento è stato annunciato ufficialmente tramite un aggiornamento effettuato su di una pagina di supporto di Google.

Google Foto Live private fino a 20.000

Limite doppio per gli album live di Google Foto %name TechNinja

10.000 foto e video sembrano molto, ma la funzionalità di Live Album consente agli utenti di raggiungere un limite superiore; Google Foto offre agli utenti upload automatici e spazio illimitato. Gli album live utilizzano la tecnologia di riconoscimento degli oggetti di Google per identificare automaticamente persone o animali domestici specifici e raggrupparli in un album. Dal momento che gli utenti non dividono manualmente i contenuti multimediali, gli album possono essere riempiti rapidamente con tutte le foto, indipendentemente dalla qualità delle stesse.

Apple: la leggera piegatura dei nuovi iPad non é un difetto

0
Apple: la leggera piegatura dei nuovi iPad non é un difetto

Se il tuo nuovo iPad 2018 arriva con una leggera piegatura nel suo chassis in alluminio, potresti considerarlo un difetto; in effetti, la maggior parte dei consumatori probabilmente lo farebbe. Tuttavia, le cose non sono così come sembrano e Apple ha riferito che la leggera curva del device non è un difetto. La società, infatti, afferma che questo è un effetto collaterale del processo di produzione; non solo non peggiorerà nel tempo, promette Apple, ma la curva non influenzerà in alcun modo le prestazioni del suo tablet di fascia alta.

iPad 2018 leggermente curvato

Apple: la leggera piegatura dei nuovi iPad non é un difetto %name TechNinja

La curva appare su una linea di antenna che separa due diverse sezioni di metallo e compare solo nelle varianti Wi-Fi solo del device. Apple accetterà comunque i resi finché si svolgeranno entro il periodo di restituzione di 14 giorni offerto dalla società; a questo proposito, Apple ha riferito di non aver notato una velocità di ritorno superiore al normale per il dispositivo.

Apple: la leggera piegatura dei nuovi iPad non é un difetto %name TechNinja

La piegatura non é un difetto e non influisce sulle prestazioni

Lo scorso mese un video di JerryRigEverything aveva mostrato che il nuovo iPad Pro può essere seriamente piegato senza molti sforzi e, in effetti all’epoca, alcuni consumatori si erano lamentati del fatto che il loro nuovo iPad si fosse piegato immediatamente.

Entrambi i modelli iPad Pro (2018) da 11 pollici e 12.9 pollici hanno uno spessore di 5.8 mm che, paragonato ai 7.1 mm del Samsung Galaxy Tab S4 o agli 8.4 mm di Surface Pro 6 di Microsoft é davvero piccolo.

La strategia di notifiche push “spam” di Apple sconvolge alcuni utenti

0
La strategia di notifiche push

Apple continua la sua strategia di invio di notifiche push agli utenti di iPhone e iPad volte a promuovere i servizi e le offerte dell’azienda. Questa sembra essere parte di una nuova strategia di marketing più aggressiva da parte di Apple. Ma non tutti gli utenti sembrano essere contenti.

Notifiche push Apple

La strategia di notifiche push spam di Apple sconvolge alcuni utenti %name TechNinja

La prima istanza recente di una notifica push Apple di questo tipo è stata segnalata all’inizio di questo mese. Come notato dallo sviluppatore Steve Lederer su Twitter, Apple ha inviato una notifica push chiedendo agli utenti di effettuare l’aggiornamento a iPhone XR o XS. Questo è stato inviato solo ai membri del programma di aggiornamento iPhone di Apple, sebbene Lederer abbia sollevato la questione se stesse violando le regole anti-spam di Apple.

La strategia di notifiche push spam di Apple sconvolge alcuni utenti %name TechNinja

La sezione 4.5.3 delle linee guida di Apple App Review afferma che gli sviluppatori non devono inviare “spam, phish o … messaggi non richiesti ai clienti, tra cui Game Center, notifiche push, ecc.”.

Apple spinge le notifiche push agli utenti di iPhone e iPad

Da allora, Apple ha proseguito con ulteriori messaggi; due di questi erano notifiche push inviate per promuovere lo show di Karaoke Carpool di Apple. Come almeno un utente ha commentato su Twitter, questi sono stati inviati nonostante l’utente in questione non abbia espresso alcun interesse per lo spettacolo.

L’ultima notifica push é relativa ad una pubblicità di Apple Music che riferisce come il servizio di streaming musicale di Apple sia supportato sul dispositivo Amazon Echo.

La strategia di notifiche push spam di Apple sconvolge alcuni utenti %name TechNinja

Queste notifiche push non sono state inviate agli utenti in tutti i mercati. Vale anche la pena notare che le notifiche possono essere gestite all’interno del menu Impostazioni sul proprio dispositivo iOS.

Samsung non sta vendendo come si aspettava

0
Samsung non sta vendendo come si aspettava

Gli smartphone Samsung leader del mercato non stanno vendendo bene come in passato, perdendo più di 13 punti percentuali anno su anno nel Q3; questo seriva, molto probabilmente, dal fatto che i modelli di punta sono diventati un po’ ripetitivi e i Galaxy mid-ranger non sono abbastanza validi se confrontati con il loro prezzo.

Non é chiaro se una line-up high-end riprogettata ed un portafoglio low-end completamente rinnovato possano aiutare Samsung a tornare alla crescita il prossimo anno, ma almeno per ora le finanze della compagnia stanno andando bene.

Samsung vende meno

Samsung non sta vendendo come si aspettava %name TechNinja

In questo momento, i Chip di memoria, le televisioni e i pannelli OLED sono i settori trainanti della societá, così come mostra un nuovo rapporto IHS Markit che evidenzia l’impressionante dominio di Samsung sul mercato.

Il settore dei pannelli OLED é quello maggiormente trainante

Apparentemente, il settore Samsung Display di Samsung Electronics ha prodotto un incredibile 93.3% degli schermi OLED per smartphone venduti nel mondo, tra luglio e settembre 2018. Questo ha contribuito a generare il 58.4% dei ricavi totali degli smartphone, dal momento che gli LCD continuano a ridursi.

Dopo aver contabilizzato per il 56.2% dei guadagni complessivi solo un anno fa, i display a cristalli liquidi hanno raggiunto una quota di mercato del 38.9% nel Q3 2018. Pochi dispositivi di fascia alta utilizzano attualmente i pannelli LCD e sempre più produttori di display LCD stanno spostando la loro attenzione verso gli OLED di qualità superiore. Servirà molto tempo prima che LG, Sharp e BOE si uniscano a Samsung che ha una posizione quasi monopolistica persino nella catena di fornitura della rivale Apple.

Se vi state chiedendo quanto possano essere redditizi i pannelli OLED, é importante menzionare che, durante il terzo trimestre di quest’anno, hanno rappresentato il 61.1%, o un enorme 6.6 miliardi di dollari, delle vendite di 10.8 miliardi di dollari generati dall’intera industria di display degli smartphone. Incredibilmente, la quota di spedizioni di Samsung si è attestata solo al 22.8%, lasciando intravedere margini di profitto piuttosto ingenti.

Un concept per iPhone XI mostra una tripla fotocamera posteriore

0
Un concept per iPhone XI mostra una tripla fotocamera posteriore

I fan dell’iPhone stanno già cercando di capire come sará il prossimo modello di iPhone e oggi un nuovo concept ci viene in aiuto.

Nuovo concept iPhone XI

Un concept per iPhone XI mostra una tripla fotocamera posteriore %name TechNinja

Il nuovo design per iPhone XI è apparso oggi su YouTube e ha suggerito alcuni grandi cambiamenti che potrebbero venire implementati al dispositivo di punta di Apple nel 2019. Tra le nuove funzionalità, spicca la presenza di tre obiettivi posti nella parte posteriore del device, accompagnata da alcune modifiche progettuali ispirate al nuovo iPad Pro.

iPhone XI potrebbe essere presentato nell’autunno del 2019

Apple non dovrebbe rivelare il prossimo iPhone XI fino all’autunno 2019. La maggior parte degli analisti prevede che la società presenterá tre modelli con differenti dimensioni, proprio come é accaduto con la linea di iPhone 2018.

Le voci sul dispositivo in arrivo stanno già iniziando a spuntare. Tre fotocamere sul retro potrebbero essere in progetto, insieme ad un migliorato sensore ID per il volto. Inoltre, potrebbe anche essere aggiunto il supporto per Apple Pencil.

Una delle principali omissioni sugli iPhone 2019 potrebbe essere la rimozione del 3D Touch. Apple potrebbe anche restringere la dimensione del notch sulla parte anteriore degli smartphone, offrendo agli utenti ancora più spazio sullo schermo. Naturalmente, sará presente anche un processore A13 più veloce, un modem LTE più scattante e, auspicabilmente, una maggiore durata della batteria.

Instagram aggiunge nuove funzionalitá, tra cui le domande in diretta

0
Instagram aggiunge nuove funzionalitá, tra cui le domande in diretta

Instagram è uscito oggi con diversi aggiornamenti alle sue app iOS e Android. Una nuova funzione, “Domande in diretta”, consente agli utenti di interagire su Instagram Live; un’altra funzione ancora, invece, si basa su di un nuovo modo di rispondere alle domande con la musica all’interno delle Storie. Infine, é disponibile un adesivo con il conto alla rovescia.

Nuove funzionalità per Instagram

Instagram aggiunge nuove funzionalitá, tra cui le domande in diretta %name TechNinja

Instagram ha dettagliato le nuove funzionalità in un post sul blog di oggi:

A partire da oggi, vedrai nuovi modi per interagire con i tuoi amici e creare una connessione più profonda con le persone che segui su Instagram. Ora puoi utilizzare l’adesivo delle domande per consigli musicali in Storie o per connetterti Sul momento con le persone che segui su Live. Vedrai anche un nuovo adesivo interattivo All’interno dElle Storie che ti consente di fare il conto alla rovescia in momenti emozionanti insieme ai tuoi amici.

Ecco come Instagram descrive la nuova musica nella funzione Storie:

Ora i tuoi amici possono rispondere alle tue domande con una canzone della libreria musicale e puoi condividere i tuoi preferiti con la tua storia. […] i tuoi amici ora possono aiutarti a trovare i brani perfetti.

Per utilizzarlo, é sufficiente cercare l’icona delle note musicali nell’adesivo delle domande. Per quanto riguarda la domanda di aggiornamento adesivo in diretta, ecco come funziona:

Puoi anche utilizzare l’adesivo domanda in Live che fa domande alle persone in modo più emozionantE ed interattivO. Chiedete aLla vostra beauty blogger preferitA come CopiarLe il trucco e loro poTranno darvi un how-to in Tempo realE.

Instagram aggiunge nuove funzionalitá, tra cui le domande in diretta 75B04101 1300 4A2A B8F1 0F5648B1EA9D TechNinja Instagram aggiunge nuove funzionalitá, tra cui le domande in diretta %name TechNinja

Instagram aggiunge nuove funzionalitá, tra cui le domande in diretta %name TechNinja

Queste nuove funzionalità sono ora disponibili su Instagram sia per iOS che per Android.

MIGLIORI GADGET TECH

GUIDE

SEGUICI SUI SOCIAL

90FansLike
0FollowersFollow
3,625FollowersFollow
1,765SubscribersSubscribe