Home Blog

Apple ha grandi aspettative per il nuovo iPhone X Plus

Un rapporto proveniente dalla catena di montaggio, e pubblicato sul coreano The Bell, suggerisce che iPhone X Plus potrebbe essere il modello più popolare del 2018 in casa Cupertino. Il presunto top di gamma dovrebbe avere uno schermo da 6.5 pollici; proprio come iPhone X, le cornici superiori ed inferiori del device saranno drasticamente ridotte, consentendo ad Apple di adattarsi ad un display molto più grande in un telefono dalle stesse dimensioni degli attuali modelli Plus.

Apple crede che iPhone X Plus sarà popolare

Il rapporto afferma che la società ha ordinato un numero maggiore di pannelli per lo schermo di iPhone X Plus rispetto a qualsiasi altro modello; secondo le indiscrezioni, infatti, si prevede un ordine di 45 milioni di pannelli da 6.46 pollici, circa 25 milioni di pannelli per il successore dell’iPhone X da 5.8 pollici e 30 milioni di schermi LCD da 6.04 pollici per la nuova ammiraglia a basso costo.

Ovviamente, queste previsioni sono sempre soggette a modifiche dal momento che Apple regola gli ordini in risposta alla domanda dei clienti. Tuttavia, sembra chiaro che la società si aspetti che il suo più grande telefono cellulare possa essere anche il più popolare.

Apple ha grandi aspettative per il nuovo iPhone X Plus Schermata 2018 06 19 alle 14.00.52 TechNinja

 

Un altro fattore che potrebbe influire su questi numeri è la voce che suggerisce che la produzione del nuovo iPhone LCD sia in ritardo rispetto ai modelli OLED; questo potrebbe significare un lancio di iPhone LCD limitato a novembre, il che naturalmente ridurrebbe il giro iniziale degli ordini di schermi LCD. Le voci indicano che l’iPhone da 6 pollici assomiglierà all’attuale design di iPhone X, ma con un display LCD con intaglio (anziché OLED) per ridurre i costi.

iPhone LCD dovrebbe avere un prezzo attorno ai 700 dollari

Si prevede, inoltre, che l’iPhone più economico possa essere dotato di un unico sistema di fotocamera posteriore, oltre all’assenza del supporto al 3D Touch. Secondo diverse fonti, questo modello “economico” dovrebbe aggirarsi attorno ai 700 dollari; questo prezzo dovrebbe consentirgli di soppiantare l’iPhone 8.

Lo scorso anno, le vendite di iPhone X sono andate molto bene, nonostante l’elevato prezzo di 999 dollari, ma il “super-ciclo” degli upgrader non si è concretizzato nel modo in cui alcuni investitori si aspettavano. L’iPhone da 6 pollici è visto come un modo per attirare più clienti attenti al prezzo.

Alcuni analisti ritengono che Apple possa impiegare riduzioni di prezzo per i modelli di fascia più alta quest’anno. Questo potrebbe significare che l’iPhone X da 5.8 pollici potrebbe avere un prezzo iniziale di 899 dollari, mentre l’iPhone X Plus da 6.5 ??pollici potrebbe avere un prezzo di partenza di 999 dollari. Come l’anno scorso, tutti gli iPhone del 2018 dovrebbero avere 64 GB di spazio di archiviazione nei modelli di base e 256 GB di storage nelle corrispondenti SKU di fascia alta.

L’ultima versione di iOS rivela i nuovi modelli di Apple Watch in arrivo

L’ultima versione per sviluppatori di iOS, iOS 12 beta 2, contiene riferimenti a quattro modelli di Apple Watch che ancora non si erano visti; questo fatto indica chiaramente che Apple si sta preparando a lanciare nuovi modelli dei suoi indossabili in un futuro non troppo lontano. La scoperta arriva da Guilherme Rambo di 9to5Mac, uno sviluppatore che, anche he in passato, aveva fornito succulenti anticipazioni sui dispositivi futuri grazie ai codici sorgente di Apple.

Apple Watch: in arrivo nuovi modelli?

Lultima versione di iOS rivela i nuovi modelli di Apple Watch in arrivo Latest version of iOS reveals new Apple Watch models incoming TechNinja

I nuovi modelli menzionati in iOS 12 beta 2 sono Watch4.1, Watch 4.2, Watch4.3 e Watch4.4; la nomenclatura riportata identifica i nuovi modelli (quelli attuali vanno da Watch3.1 a Watch3.4). Nella beta sono stati anche individuati riferimenti a quelli che sembrano dispositivi nuovi, indicati con MTUD2, MTUK2, MTX92.

Lultima versione di iOS rivela i nuovi modelli di Apple Watch in arrivo table TechNinja

I nuovi dispositivi potrebbero essere svelati a settembre

Ci si aspetta che Apple sveli la nuova generazione di Apple Watch al suo massiccio evento di settembre quando annuncerà anche i nuovi iPhone. Quest’anno le previsioni suggeriscono tre nuovi modelli, tutti caratterizzati da uno schermo edge-to-edge con notch, introdotto per la prima volta con iPhone X. Le voci suggeriscono inoltre, che sarà presente un modello con schermo LCD ed un prezzo più conveniente rispetto ai precedenti.

Per quanto riguarda Apple Watch, i nuovi modelli dovrebbero mantenere le stesse dimensioni fisiche, ma potrebbero avere cornici più piccole e un display più grande del 15% nello stesso corpo. Altre indiscrezioni suggeriscono che il prossimo indossabile di Apple possa essere realizzato senza tasti, sostituendoli con controlli allo stato solido. Infine, il nuovo Apple Watch potrebbe avere nuovi sensori e potrebbe offrire un feedback tattile maggiormente preciso e personalizzabile.

Google lancia Android Messaggi

Google ha lanciato ufficialmente i messaggi Android per il web. La funzione consente agli utenti Android di inviare e ricevere messaggi SMS / RCS su di un computer desktop attraverso il web.

I messaggi Android per il Web funzionano in modo molto simile alle funzionalità corrispondenti in Google Allo. Per iniziare, gli utenti devono visitare il sito messages.android.com e generare un codice QR che può essere scansionato nell’app per Android tramite un nuovo menu “Messaggi per il web”. Una volta lanciato, questo apparirà toccando l’icona di overflow nell’angolo in alto a destra.

Android Messaggi è disponibile per il web

Google lancia Android Messaggi %name TechNinja

L’interfaccia Messaggi per web è abbastanza semplice; sulla sinistra è presente l’elenco delle conversazioni, mentre la chat selezionata corrente è posta sulla destra. Testi, immagini e adesivi vengono sincronizzati e visualizzati sul client web che dispone di un raccoglitore per l’invio di emoji, adesivi e immagini.

La funzionalità è disponibile da oggi

Oltre a visualizzare tutti i messaggi passati e a crearne di nuovi, gli utenti potranno ricevere notifiche desktop sul Web. Questa funzionalità è disponibile da oggi e sarà disponibile per la prossima settimana.

Google lancia Android Messaggi 1A57889E 9206 4BC0 B913 3C0278005FDA TechNinja

Google ha anche annunciato che Messaggi sta aggiungendo nuove funzionalità di ricerca GIF per aggiornare il set esistente di adesivi e funzionalità espressive. Toccando l’icona +, verrà visualizzata una nuova sezione GIF che presenta categorie popolari e la possibilità di iniziare la ricerca. I risultati vengono caricati in un’interfaccia a schermo intero con un carosello per trovare e inserire la GIF desiderata.

Google lancia Android Messaggi 4F83A7D3 DC09 4750 94C9 C20374F6F3F0 TechNinja

Altre funzionalità recentemente introdotte in Messaggi includono Smart Reply in inglese, anteprime link in linea per articoli e video e la possibilità di copiare password o codici monouso per l’autenticazione a 2 fattori direttamente dalla notifica.

L’ultima versione di Messaggi Android è disponibile tramite il Play Store a questo indirizzo.

Samsung sta sviluppando le proprie GPU per gli smartphone di fascia bassa

Nonostante la forte dipendenza di Samsung dai processori Snapdragon (almeno negli negli Stati Uniti), la maggior parte degli smartphone internazionali del colosso sudcoreano è attualmente in dotazione con i chip Exynos dell’azienda; la serie Galaxy S9 ne è solo un esempio. Tuttavia, sembra che Samsung voglia fare un ulteriore passo in avanti sviluppando anche le proprie GPU.

Samsung intende sviluppare nuove GPU

Samsung sta sviluppando le proprie GPU per gli smartphone di fascia bassa %name TechNinja

Nello specifico, l’azienda spera di sviluppare una nuova gamma di unità di elaborazione grafica che verrà, almeno inizialmente, utilizzata per i suoi smartphone di fascia bassa, probabilmente nel tentativo di ridurre i costi. Tuttavia, poiché il marchio evolve le sue tecnologie, ci si aspetta che le nuove GPU si facciano strada in vari altri prodotti come, ad esempio, i veicoli a guida autonoma ed, eventualmente, le offerte IoT. Inoltre, se le GPU si dimostrassero abbastanza popolari, Samsung potrebbe finalmente introdurle nei suoi smartphone di punta; questo consentirebbe alla società di aumentare ulteriormente i margini di profitto.

Al momento, non sono note le tempistiche di rilascio

Purtroppo, al momento non si hanno informazioni circa la tempistica specifica per lo sviluppo delle nuove GPU ma, considerando che il marchio spera di abbracciare le tecnologie future, Samsung potrebbe rivelare pubblicamente le sue prime offerte entro i prossimi due o tre anni.

Nei prossimi tempi, la società dovrebbe continuare ad utilizzare la linea di GP ARM di Mali; una volta che sarà in grado di realizzare le proprie GPU, il marchio si posizionerà meglio rispetto ad Apple e Huawei, il secondo dei quali si affida anche ai prodotti ARM.

Galaxy Note 9 potrebbe avere una variante con 512 GB di memoria interna

Il Galaxy Note 9 potrebbe non essere diverso dai precedenti dispositivi Note solo per una maggiore capacità della batteria. Il nuovo device, infatti, potrebbe anche avere la più alta capacità di archiviazione interna mai vista su qualsiasi smartphone Galaxy, così come riportato in un sito Web di vendita al dettaglio in Corea del Sud.

Galaxy Note 9 con 512GB?

Galaxy Note 9 potrebbe avere una variante con 512 GB di memoria interna samsung galaxy note 9 tasto fisico TechNinja

Il prossimo Galaxy Note 9 potrebbe avere a disposizione ben 512 GB di spazio di archiviazione anche se, al momento, non c’è nulla di concreto a supporto di tutto questo. Samsung ha iniziato la produzione in serie di chip UFS da 512 GB alla fine dell’anno scorso e, quindi, non è del tutto impossibile che le specifiche del Galaxy Note 9 includano 512 GB di memoria interna.

Galaxy Note 9 potrebbe avere una variante con 512 GB di memoria interna galaxy note 9 specs 512GB TechNinja

Il modello da 512 GB potrebbe essere disponibile solo in alcuni mercati

Samsung potrebbe, quindi, essere pronta ad implementare la più alta opzione di storage sui suoi flagship, soprattutto dopo essere stata in grado di rendere disponibili 256 GB nel Galaxy S9. Tuttavia, il modello da 512 GB potrebbe essere limitato a pochissimi mercati, anche se ad un certo punto la disponibilità potrebbe espandersi in mercati diversi dalla Corea del Sud e dalla Cina. Sarebbe interessante conoscere il presunto prezzo di questo modello super capiente, soprattutto considerando che i flagship della serie Note sono sempre più costosi rispetto a quelli della serie Galaxy S.

Resta, inoltre, da vedere se Samsung aggiungerà 8 GB di RAM sul modello da 512 GB; lo scorso anno, la società aveva implementato 6 GB di RAM nel Note 8 e non è detto che sia disposta a fare un altro salto così presto.

Project V: alcune immagini del telefono pieghevole (cancellato) di Samsung

Le voci di un telefono pieghevole con display flessibile, prodotto da Samsung, si continuano a diffondere su internet; proprio in questi giorni, sono trapelate alcune immagini che mostrano un modello con due schermi separati. 

Project V: ecco come sarebbe stato

Project V: alcune immagini del telefono pieghevole (cancellato) di Samsung %name TechNinja

Le immagini provengono da un utente cinese di Twitter (tramite Slashleaks), il quale sostiene che quello mostrato nelle foto è il telefono pieghevole Samsung, noto con il nome in codice Project V o Project Valley. Le voci su questo dispositivo hanno cominciato a farsi forza intorno al 2015, sostenendo che l’azienda l’avrebbe effettivamente lanciato il device nel 2016; tuttavia, questo non è mai accaduto. Lo stesso post dice che il numero di modello per questo telefono cancellato è SM-G929F.

Il progetto é stato, probabilmente, cancellato

Le immagini mostrano che il display del telefono principale è molto spesso rispetto al secondo schermo pieghevole; a tale proposito, sembra molto simile allo ZTE Axon M, il telefono pieghevole a due schermi lanciato a fine 2017.

Ovviamente, non vi é alcuna conferma sulla veridicità di queste immagini e non é detto che siano i veri prototipi cancellati di Samsung. Come riferito, si dice ancora che la compagnia stia sviluppando una sorta di smartphone pieghevole, ma con display flessibile (nome in codice Winner).

Standard 5G: approvate le specifiche definitive

Lo scorso dicembre, il 3GPP (3rd Generation Partnership Project), l’organizzazione internazionale che sovrintende agli standard cellulari, ha approvato una specifica 5G non autonoma che faceva ancora affidamento sulle reti 4G / LTE esistenti. Nella fase precedente, infatti, la rete 5G si appoggiava su quella 4G, sfruttando il 5G solo per compiti più gravosi. Questa mossa aveva consentito di avvicinarsi ad una rete 5G reale e funzionale. Ora, però, vi siamo ancora più vicini perché il 3GPP ha appena approvato le specifiche 5G standalone.

Il 5G standalone è arrivato

Standard 5G: approvate le specifiche definitive %name TechNinjaGrazie a questo, la rete 5G potrà cominciare il suo sviluppo indipendente e mostrare tutte le innovazioni tecnologiche che la caratterizzano.

Ora, l’intero settore sta portando lo sprint finale verso la commercializzazione del 5G.

ha fatto sapere il 3GPP in una nota.

Due anni fa, il 5G era stato considerato quasi una visione o anche solo una montatura; con la chiusura di Rel-15, 3GPP ha reso il 5G una realtà in un tempo molto breve.

ha dichiarato Georg Mayer, presidente di 3GPP CT.

Il risultato è un incredibile set di standard che, non solo forniranno velocità di trasmissione dati e larghezza di banda più elevate ai clienti finali, ma sarà abbastanza aperto e flessibile per soddisfare le esigenze di comunicazione di diversi settori: il 5G sarà la piattaforma di integrazione per le imprese eterogenee.

Un certo numero di aziende si stanno già attrezzando per il 5G, tra cui Verizon, Sprint, T-Mobile e AT & T.

Questo traguardo consentirà test più avanzati, utilizzando attrezzature conformi agli standard, ed aprirà la strada al nostro lancio commerciale di 5G in una dozzina di città entro la fine dell’anno.

ha riferito AT & T in una nota.

Standard 5G: approvate le specifiche definitive %name TechNinja

Tuttavia, anche se questo è un passaggio importante, è necessario sottolineare che il recupero completo dell’hardware e le reti npresente che è probabile che il recupero completo dell’hardware e delle reti necessarie richieda del tempo. C’è ancora molto lavoro da fare.

Apple VS Qualcomm

Secondo Bloomberg, la lunga battaglia legale tra Apple e Qualcomm sulle tariffe di licenza dei brevetti ha preso una piega sorprendente a causa delle considerazioni sulla sicurezza nazionale e 5G. Le aziende tecnologiche si sono trovate ad affrontare un’audizione della Commissione internazionale per il commercio a Washington che potrebbe bloccare l’importazione di alcuni iPhone, sospettati di violare i brevetti di Qualcomm.

Battaglia legale tra Apple e Qualcomm

Apple VS Qualcomm %name TechNinja

L’azienda di processori chiede di vietare l’importazione di tutti gli iPhone che non montano chip Qualcomm; i dispositivi, infatti, potrebbero minacciare la sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Negli iPhone di nuova generazione, i chip cellulari 4G di Intel hanno faticato a raggiungere le prestazioni dei processori Qualcomm rivali, ma Apple ha fatto sempre più affidamento sui modem Intel a causa della disputa sulle tariffe di licenza dei brevetti di Qualcomm.

Apple VS Qualcomm %name TechNinja

Gli iPhone con modem Intel potrebbero essere una minaccia per gli USA

La preoccupazione, tuttavia, è che il blocco degli iPhone con i processori Intel possa indebolire la posizione di mercato di Intel stessa, finendo per influenzare la corsa degli Stati Uniti per superare la Cina nel 5G.

Secondo il rapporto, gli avvocati dello staff ITC non stanno prendendo pienamente la parte di Apple nella controversia sui brevetti. Ad esempio, hanno raccomandato al giudice Thomas Pender di dichiarare che una funzione di risparmio della batteria di iPhone ha violato uno dei tre brevetti di Qualcomm. Il giudice Pender è pronto ad ascoltare ulteriori testimonianze la prossima settimana, prima di rilasciare i risultati a settembre. Qualcomm spera che una vittoria, in primis di ITC, possa offrirgli vantaggio nelle negoziazioni relative alle royalty di brevetti con Apple.

L’intervento giudiziario e di commissione avrebbe potuto essere evitato se le società avessero raggiunto un accordo, la cui prospettiva era stata sollevata dal CEO di Qualcomm alcune settimane fa.

Xiaomi inizia a distribuire MIUI 10

Lo scorso mese, Xiaomi ha annunciato l’ultima versione del suo sistema operativo mobile basato su Android personalizzato, MIUI 10, ad un evento in Cina. Dopo aver annunciato l’elenco dei dispositivi idonei per il nuovo aggiornamento, la società ha ora iniziato a implementare MIUI 10 Global Beta ROM su smartphone compatibili.

Questo sviluppo arriva pochi giorni dopo che l’azienda cinese ha lanciato la versione globale del suo ultimo MIUI ad un evento a Nuova Delhi, in India. L’elenco dei dispositivi compatibili per la nuova ROM globale MIUI include Mi Mix 2, Mi Mix 2S, Redmi S2 e Redmi Note 5 Pro / Redmi Note 5. La società ha iniziato a reclutare beta tester per la ROM globale MIUI 10 la scorsa settimana in modo da iniziare il processo di test.

MIUI 10 in arrivo

Xiaomi inizia a distribuire MIUI 10 %name TechNinja

Mentre la nuova ROM beta globale MIUI 10 sta per uscire, Xiaomi ha in programma di portare la nuova versione della sua ROM proprietaria alla maggior parte dei suoi smartphone; si prevede che la versione stabile dell’ultima skin MIUI arrivi a settembre di quest’anno.

La nuova skin dovrebbe arrivare a settembre

La nuova ROM, che contiene la versione 8.6.14, includerà diverse nuove funzionalità e sviluppi, tra cui un Mi Browser aggiornato con una pagina iniziale ottimizzata, supporto PWA (Progressive Web App) ed una migliore funzionalità di ricerca. Inoltre, l’aggiornamento risolverà anche alcuni problemi relativi alla localizzazione della lingua greca.

Gli utenti registrati per la Global Beta ROM che già eseguono MIUI 9 possono verificare l’aggiornamento accedendo a Impostazioni> Informazioni sul telefono> Aggiornamenti sistema> Verifica aggiornamenti.

La società non ha ancora fornito il link per il download della ROM; quindi, coloro che desiderano aggiornare direttamente da stable a beta, dovranno attendere che Xiaomi fornisca i collegamenti.

Le funzionalità

MIUI 10 è dotato di numerose nuove funzionalità come il menu delle app recenti migliorate, progettato per utilizzare al meglio il design a schermo intero sui nuovi dispositivi Xiaomi. Invece di organizzare le app recenti come una pila di carte, infatti, le schede delle applicazioni appariranno affiancate sullo schermo, permettendo agli utenti di vedere fino a sei app recenti sullo schermo, contemporaneamente.

Inoltre, utilizzerà la tecnologia di intelligenza artificiale per tempi di caricamento “fino a zero”, studiando il comportamento di utilizzo delle app ed anticipando le azioni, oltre a portare la modalità bokeh fotocamera singola sui vecchi smartphone Xiaomi. Il MIUI 10 avrà anche una nuova modalità di guida che si baserà sui comandi vocali per evitare distrazioni.

Apple assume l’ingegnere senior di Waymo per il suo progetto di auto a guida autonoma

Anche se è da un po’ di tempo che non si sente parlare del Project Titan di Apple, non significa che la società non vi stia lavorando attivamente.

The Information riporta, infatti, che Apple ha ingaggiato l’ingegnere senior Jaime Waydo, proveniente dal progetto self-driving di Google Waymo. Questa operazione potrebbe accelerare e, potenzialmente, mettere Apple davanti agli altri competitors nella realizzazione di un’auto a guida autonoma, mostrando un primo prototipo.

Apple al lavoro su Project Titan

Apple assume lingegnere senior di Waymo per il suo progetto di auto a guida autonoma %name TechNinja

Il progetto non è al passo con i concorrenti

Le implicazioni di questa assunzione non sono del tutto note, ma è chiaro che la sicurezza è diventata una preoccupazione fondamentale nel settore automobilistico di auto-guida, soprattutto in seguito ad un decesso causato da un veicolo Uber e a più incidenti che coinvolgono auto Tesla parzialmente autonome. Apple ha costantemente aumentato la sua flotta di test e potrebbe aver bisogno di più persone per il controllo della qualità.

Apple assume lingegnere senior di Waymo per il suo progetto di auto a guida autonoma %name TechNinja

Tuttavia, molti esperti di veicoli autonomi affermano che il Titan di Apple è indietro rispetto agli altri concorrenti. Il progetto ha visto il susseguirsi di numerosi ingegneri, dirigenti del settore, oltre che il cambio della leadership. La società ha iniziato a progettare il proprio veicolo elettrico con il nome in codice “Project Titan” ma, ben presto, ha dovuto ridimensionare tutto il lavoro. L’obiettivo a lungo termine di Apple, quindi, potrebbe essere il mercato ridehailing, molto probabilmente in collaborazione con una o più terze parti.

Recentemente la compagnia ha firmato un accordo con Volkswagen per utilizzare i furgoni T6 Transporter per la sua rete di shuttle PAIL (Palo Alto to Infinite Loop). Il progetto sembra subire ritardi e consuma la maggior parte del tempo della divisione Apple; le navette, una volta pronte, avranno ancora un autista di riserva ed un co-pilota.

Snapchat potrebbe presto ottenere la propria versione di Boomerang

Secondo alcune indiscrezioni, Snapchat potrebbe prendere in prestito una funzione di Instagram.

Snapchat testa una nuova funzione video

La popolare applicazione, infatti, sta attualmente testando una nuova funzione video che consente agli utenti di creare video looping in stile Boomerang. La funzione, chiamata “Bounce”, è in fase di test in una versione beta dell’app, ma non è ancora disponibile al pubblico.

Snapchat potrebbe presto ottenere la propria versione di Boomerang %name TechNinja

Snapchat consente già di creare video in loop; la funzionalità in questione è stata aggiunta un anno fa, ma non crea abbastanza effetti tipo Boomerang.

La nuova funzione non è ancora disponibile agli utenti

La nuova funzione in fase di test si avvicina molto alla versione di Instagram e appare accanto agli altri strumenti di riproduzione video. Usando un cursore, l’utente può selezionare una parte del video e il clip verrà riprodotto avanti e indietro, proprio come avviene in Boomerang.

E’ possibile vedere la nuova funzione in azione nel video fornito da un beta tester di Snapchat.

Un portavoce di Snapchat ha confermato che l’app sta testando la funzione con alcuni utenti, ma non è chiaro quando verrà diffusa a tutti. Se e quando verrà lanciata, sarà interessante vedere Snapchat ispirarsi ad Instagram e non viceversa come, spesso, è accaduto.

Negli ultimi tempi, Snap ha dichiarato di essere pronto ad intensificare gli sforzi per competere con le pressioni di Facebook. L’azienda ha appena lanciato la sua piattaforma di sviluppo Snap Kit che offre funzionalità simili alle funzionalità di sviluppo di Facebook (come la possibilità di accedere ad app con Snapchat), ma con un approccio incentrato sulla privacy.

La lentezza nelle vendite del Galaxy S9 potrebbe portare ad un calo dei profitti per Samsung

Negli ultimi sei trimestri fiscali, Samsung ha continuato ad incrementare i suoi profitti anno su anno grazie alla forte crescita nel settore dei semiconduttori. Tuttavia, se le ultime previsioni degli analisti del settore sono corrette, Samsung sembra destinata a registrare un calo nel secondo trimestre del 2018, anche nel settore degli smartphone.

Calo dei guadagni per Samsung?

Secondo gli analisti, i profitti di Samsung dovrebbero attestarsi a 13.64 miliardi di dollari per il periodo dei tre mesi, con un calo del 6%, mentre le vendite complessive vedranno un calo del 5%. Questo è dovuto, in parte, al rallentamento nelle vendite del Galaxy S9 che, apparentemente, sembrano in ritardo rispetto a quelle della serie Galaxy S8. Infatti, nonostante le vendite globali eccezionali realizzate nel mese di aprile, gli analisti non prevedono più di 30 milioni di vendite per la linea Galaxy S9 in tutto il 2018.

La lentezza nelle vendite del Galaxy S9 potrebbe portare ad un calo dei profitti per Samsung %name TechNinja

Le vendite del Galaxy S9 sono più lente rispetto a quelle passate del Galaxy S8

Questa notizia potrebbe sorprendere molte persone data la popolarità iniziale della line-up, ma gli analisti sottolineano che la domanda si è stabilizzata subito poco dopo il lancio. Inoltre, gli analisti hanno affermato che la mossa di Samsung per ridurre i margini di profitto nel segmento degli smartphone di fascia bassa ha preso il sopravvento sulla società.

Semiconduttori: forza trainante di Samsung

La lentezza nelle vendite del Galaxy S9 potrebbe portare ad un calo dei profitti per Samsung %name TechNinja

Nonostante le previsioni fosche per questo trimestre, tuttavia, gli analisti si aspettano un notevole aumento degli utili nel terzo trimestre e nel quarto trimestre del 2018, sebbene questi non siano necessariamente correlati alle vendite di smartphone. Ancora una volta, il business dei semiconduttori potrebbe essere la forza trainante della compagnia sudcoreana, anche se le previsioni suggeriscono che anche il settore degli smartphone potrebbe ricevere una spinta, grazie al prossimo lancio del Galaxy Note 9.

Nel complesso, le previsioni per il business degli smartphone Samsung non sono eccessivamente positive, ma con il Galaxy S10 ridisegnato (in arrivo a gennaio) ed il primo smartphone pieghevole (a febbraio), la società è certamente sulla buona strada per avere ottimi introiti durante il primo trimestre del 2019.

Twitter annuncia nuove funzionalità

Twitter ha iniziato ad introdurre una serie di nuove funzionalità volte a mettere in evidenza le notizie e gli eventi del giorno. La compagnia ha anche aggiornato il modo in cui i Momenti vengono visualizzati nell’app Twitter ufficiale. Secondo la società, l’obiettivo delle modifiche è rendere più facile per gli utenti seguire le notizie senza dover sapere quali account, hashtag e momenti seguire.

Nuove funzionalità per Twitter

Twitter annuncia nuove funzionalità %name TechNinja

Gli eventi attuali sono l’obiettivo principale delle nuove funzionalità di Twitter, molte delle quali non verranno implementate prima di alcune settimane o mesi. La scheda Esplora ora include le ultime notizie visualizzate come banner di immagini e con didascalie nella parte superiore della sezione; cliccare su di una storia consente all’utente di aprire una raccolta di immagini, video e tweet in una narrazione a scorrimento orizzontale.

Maggiore importanza alle notizie

Sotto la storia evidenziata, Esplora è diviso in sezioni separate in base all’argomento. Le mie sezioni includono “Trends for you” e “Today’s Moments”, seguiti da schede di attualità come Software Engineers, Gal Godot, Technology Journalists e Indie Game Developers.

Twitter annuncia nuove funzionalità %name TechNinja

Nei prossimi mesi, Twitter ha in programma di aggiungere notizie innovative e personalizzate in cima ai feed degli utenti, simili a quelle delle notizie sportive introdotte dalla stessa azienda nel 2017. La società, inoltre, ha dichiarato di voler iniziare ad inviare notifiche push agli utenti in base ai loro interessi e questo potrebbe già avvenire nel corso delle prossime settimane. Dal post del blog di Twitter, sembra che questi avvisi siano attivati ??per impostazione predefinita:

Ora stiamo sperimentando l’invio di notifiche in base ai tuoi interessi (come chi segui e su cosa stai twittando), in modo da non farti perdere nulla. Puoi sempre disattivare queste notifiche andando nelle impostazioni e attivando la commutazione per non vedere le notizie.
Twitter sta anche cambiando i Momenti […] e aggiungerà una pagina dedicata alla Coppa del Mondo.

Nessuno di questi cambiamenti ha un impatto significativo sull’utilizzo vero e proprio di Twitter e l’invio di notifiche in automatico potrebbe risultare piuttosto fastidioso. Al momento, le modifiche principali riguardano principalmente la scheda Esplora.

Galaxy Note 9 avrà una batteria più potente?

Come farà il Galaxy Note 9 a battere il Note 8 dello scorso anno? Forse implementando una batteria più grande.

Nuove indiscrezioni su Note 9

Secondo il mobile tipster Ice Universe, si sono diffuse alcune indiscrezioni secondo le quali il prossimo Galaxy Note 9 dovrebbe essere dotato di una batteria da 4.000 mAh. Ice Universe ha un buon track record quando si tratta di indiscrezioni su smartphone inediti, ma questa dovrebbe essere ancora trattata come una voce, almeno fino a che il Note 9 non sarà ufficialmente annunciato. Oltre alle dimensioni della batteria, la durata della batteria del Note 9 potrebbe essere anche influenzata dalle dimensioni dello schermo, dal software e dall’efficienza energetica.

Galaxy Note 9 avrà una batteria più potente? %name TechNinja

Una batteria da 4.000 mAh sarebbe in grado di immagazzinare più energia rispetto alla batteria da 3.300 mAh presente nel Note 8, ma quella batteria era un caso speciale. Le batterie difettose del Note 7 avevano portato ad un richiamo globale e, quindi, Samsung ha dovuto prestare maggiore attenzione col device successivo. Galaxy Note 9 avrà una batteria più potente? %name TechNinja

Batteria più grande e caricatore wireless veloce

Samsung potrebbe persino offrire un nuovo caricabatterie wireless veloce; recentemente, infatti, la società ha registrato un caricabatterie wireless (numero di modello EP-N6100) con la FCC. Secondo l’elenco, questo dispositivo è in grado di fornire 12 volt a 2.1 ampere; si tratta dell’equivalente di un caricabatterie rapido cablato da 25 W.

Al momento, Samsung non ha confermato nulla di quanto riportato in queste indiscrezioni.

MacBook Pro 2017 soffre del problema della scheda logica / SSD

Il MacBook Pro 2017, senza Touch Bar, da 13 pollici presenta un problema che, in caso di errore, richiede la sostituzione dell’unità a stato solido e della scheda logica. Apple ha avvisato i negozi e anche i centri autorizzati per le riparazioni.

Problemi per MacBook Pro 2017

Sfortunatamente, non è chiaro quale sia esattamente il problema; al momento, è chiaro che Apple sta dicendo ai tecnici che se l’SSD o la scheda logica principale del dispositivo ha un problema, entrambi dovrebbero essere sostituiti.

La nota rivolta ai tecnici riporta:

Apple ha identificato un quantitativo specifico di unità di MacBook Pro (13 pollici, 2017, Two Thunderbolt 3 Ports) che, in caso di guasto funzionale, richiede la sostituzione sia dell’ssd Che della scheda logica.

Quante unità di MacBook Pro sono state colpite?

MacBook Pro 2017 soffre del problema della scheda logica / SSD %name TechNinja

Non è noto quante siano le unità colpite, ma almeno Apple ne è consapevole; tuttavia, questo fatto non consola. Il fatto che le unità prodotte nel 2017 abbiano già problemi di scheda logica e SSD non è certo un bel segno.

La riparazione è coperta da una garanzia standard di un anno o AppleCare +.

Questo non è l’unico problema con MacBook Pro; al momento, sono attive diverse azioni legali che accusano la società di utilizzare un design della tastiera difettoso.

Gli iPhone 2019 adotteranno il supporto USB-C?

Un post di DigiTimes sta facendo il giro del web citando anonime “fonti di fornitori di circuiti integrati analogici”, le quali affermano che Apple potrebbe adottare il supporto USB-C negli iPhone e iPad del 2019. Questa mossa significherebbe la graduale scomparsa della porta proprietaria Lightning di Apple che, da quando è stata introdotta nel 2012, è diventato il connettore per praticamente ogni iProduct realizzato dalla società.

Nel 2019 sparirà il connettore Lightning?

Questa novità sarebbe davvero una bella sorpresa per gli utenti! Questo vorrebbe dire utilizzare lo stesso plug per caricare il telefono, il tablet ed il laptop. Tuttavia, questa presunta novità non arriverà molto presto, ma sarà necessario attendere fino al 2019.

Gli iPhone 2019 adotteranno il supporto USB C? %name TechNinja

Il connettore USB-C potrebbe essere presente solo nel “mattoncino” di ricarica

Il ciclo di sviluppo per gli iPhone del 2018, infatti, è già troppo avanzato per poter apportare le modifiche necessarie in tempo, senza ritardi di produzione.

Gli iPhone 2019 adotteranno il supporto USB C? %name TechNinja

Il rapporto non specifica, in dettaglio, se il connettore USB-C verrà utilizzato su entrambe le estremità del cavo dell’iPhone, o solo quello che finisce nel mattoncino di ricarica o sul computer. E ‘del tutto plausibile che Apple possa cambiare solo un’estremità, lasciando invece intatta la porta Lightning dall’altra parte in modo da continuare a sfruttare i benefici delle licenze accessorie.

E’ anche vero che il plug USB-C non presenta nessun programma di certificazione e non è nemmeno possibile capire quanti dati o energia un cavo può gestire, senza prima testarlo. Questo, in primis, è il motivo per cui molti produttori di telefoni e laptop devono quasi sovradimensionare le porte USB-C sui loro prodotti. Quindi, perché Apple dovrebbe sbarazzarsi della sua porta, sicura e redditizia, per abbracciare l’USB-C? Al momento, non sembra esserci una vera ragione.

iPhone X sopravvive ad una lunga avventura fluviale

Apple ha iniziato ad offrire ne suoi smartphone la funzione della resistenza all’acqua a partire da iPhone 7 e iPhone 7 Plus; iPhone X continua la tendenza, con la medesima resistenza all’acqua e alla polvere IP67. Tuttavia, durante il fine settimana un sub ha scoperto che iPhone X è in grado di sopravvivere a situazioni decisamente estreme. 

iPhone X ha resistito a lungo sott’acqua

iPhone X sopravvive ad una lunga avventura fluviale %name TechNinja

Lo YouTuber Dallas, che gestisce il canale Man + River, compie immersioni nel fiume dei tesori e si diverte a restituire oggetti persi ai loro rispettivi proprietari. In un video pubblicato durante il fine settimana, descrive dettagliatamente quello che lui definisce uno dei miei migliori bacini fluviali preferiti fino ad ora.

Dopo aver trovato alcuni oggetti casual, tra cui occhiali da sole, un anello da 10 carati ed altro, Dallas ha trovato anche un iPhone X color argento. Il device è stato riavviato ed è stato riportato alla proprietaria Alyssa, particolarmente entusiasta di riavere il suo iPhone. La neo-mamma, infatti, non era ancora riuscita ad effettuare alcun backup del suo iPhone X e aveva perso molte foto del suo piccolo appena nato.

Il device ha resistito ben due settimane nel fiume

In particolare, Alyssa ha raccontato di aver perso il suo smartphone nel fiume due settimane prima del ritrovamento e di non aver utilizzato alcuna custodia impermeabile.

Tecnicamente, una valutazione IP67 conferisce ad iPhone X una resistenza all’acqua di 30 minuti ad 1m di profondità; in realtà, il flagship di Apple ha resistito immerso molto più tempo del previsto e questa è una bella notizia. Tuttavia, è bene ricordare che la garanzia Apple non copre i danni causati dall’acqua.

Apple rilascia la seconda beta di iOS 11.4.1, macOS 10.13.6 e tvOS 11.4.1

Apple ha rilasciato la seconda beta di iOS 11.4.1, macOS 10.13.6 e tvOS 11.4.1. La build 15G5063b arriva a due settimane di distanza dalla precedente e a soli 11 giorni di distanza dall’arrivo della versione definitiva di iOS 11.4. Gli sviluppatori registrati possono scaricare le nuove beta tramite il centro sviluppatori di Apple, oppure possono installarle sul proprio device utilizzando il rispettivo meccanismo OTA di ciascuna piattaforma.

Apple ha rilasciato nuove beta per gli sviluppatori

Apple rilascia la seconda beta di iOS 11.4.1, macOS 10.13.6 e tvOS 11.4.1 %name TechNinja

Gli aggiornamenti di oggi arrivano tra la crescente eccitazione per iOS 12 e gli altri principali aggiornamenti del sistema operativo Apple annunciati la scorsa settimana, anch’essi in versione beta. Questi aggiornamenti sono modesti a confronto e contengono solo correzioni di bug, oltre ad altri piccoli miglioramenti.

Non sono note le novità di iOS 11.4.1

Apple ha anche rilasciato la seconda versione beta dell’aggiornamento a macOS 10.13.6 e la seconda beta di tvOS 11.4.1.Apple rilascia la seconda beta di iOS 11.4.1, macOS 10.13.6 e tvOS 11.4.1 %name TechNinja

Il test delle build e l’incremento del numero di versione per tutti i sistemi operativi suggeriscono che le beta stanno testando miglioramenti delle prestazioni e correzioni di bug, piuttosto che aggiungere nuove funzionalità.

Netflix Down: il celebre servizio di film in streaming irraggiungibile in tutto il globo

Da pochissimi minuti Netflix, il celebre servizio di film e serie TV in streaming, è attualmente down.

Netflix Down: il celebre servizio di film in streaming irraggiungibile in tutto il globo Netflix down TechNinja

Su twitter si moltiplicano i messaggi con hastag #netflixdown. Se proverete a collegarvi dunque, riceverete un non meglio identificato Codice di errore: S7111-1331-2206

che vi impedirà di fruire dei contenuti.

Netflix comunque ha ufficialemente confermato la cosa. La pagina ufficiale del server status, restituisce la scritta “SERVICE UNAVAIABLE”.

 

Nokia 5.1 Plus viene mostrato in un render

HMD Global ha lanciato tre nuovi device in meno di un mese; tuttavia, lo schema di denominazione dei dispositivi sta confondendo un po’ tutti, sia i consumatori che i media.

Dopo aver lanciato sul mercato Nokia 5 e Nokia 5.1, HMD ha in programma di rilasciare un altro smartphone Android di fascia media, chiamato Nokia 5.1 Plus. I ragazzi di OnLeaks hanno creato una serie di render CAD dello smartphone che mostra una doppia fotocamera sul retro, una caratteristica che appare piuttosto rara quando si parla di telefoni di fascia media.

Nokia 5.1 Plus

Nokia 5.1 Plus viene mostrato in un render %name TechNinja

Nokia 5.1 Plus sembra avere un display con notch, come iPhone X, e questo sembra suggerire la probabilità che lo smartphone venga lanciato in tutto il mondo come risposta al feedback positivo ricevuto dal Nokia X6, dopo la sua uscita in esclusiva per la Cina.

Non sono ancora note le specifiche di Nokia 5.1 Plus

Purtroppo, si conosce ancora poco del Nokia 5.1 Plus in termini di specifiche, ma il device dovrebbe misurare 149.5 x 71.9 x 8 mm. Inoltre, si dice che lo smartphone sarà dotato di un ampio display da 5.7 pollici e un processore MediaTek Helio P23.

Se HMD ha in programma di lanciare un altro smartphone come il Nokia 5.1 Plus, è probabile che possa essere presentato alla fine di agosto, alla fiera IFA 2018.

MIGLIORI GADGET TECH

GUIDE

SEGUICI SUI SOCIAL

92FansMi piace
0FollowerSegui
3,694FollowerSegui
1,385IscrittiSottoscrivi