Grand Theft Auto 6, si scopre che Rockstar visitò Tokyo

0
285
Grand Theft Auto 6

Dopo anni di ottimi prodotti videoludici, è possibile affermare che Rockstar quando crea un videogioco lo fa con perizia cercando di non lasciare nessun particolare al caso. Ora sappiamo che la famosa software house statunitense visitò Tokyo per studiare la città per produrre un videogioco ricca di particolari anche i più insignificanti per offrire un prodotto degno della sua nomea anche nel nuovo capitolo. La squadra di sviluppo ha deciso quindi di visitare le strade, entrare nei locali e farsi un’idea generale dell’area metropolitana.

Grand Theft Auto 6 come GTA 3 e Grand Theft Auto Vice City?

Secondo una fonte abbastanza accreditata, Rockstar aveva intenzione di creare una mappa simile a quella che tutti noi abbiamo apprezzato in Grand Theft Auto 3 e Grand Theft Auto Vice City ma purtroppo gli sviluppatori si sono trovati di fronte al caotico traffico della capitale giapponese.

Spuntano anche i titoli Grand Theft Auto Bogotà e Grand Theft Auto Sin City

La Take Two, l’azienda che commercializza questa serie di videogiochi, aveva, nell’ormai lontano 2003, depositato tre nomi: Oltre a Tokyo anche Grand Theft Auto Bogotà ed il misterioso titolo, Grand Theft Auto Sin City. Quest’ultimo potrebbe essere molto interessante perché potrebbe riprendere le avventurose storie narrate nei fumetti prima e sul grande schermo dopo.

Il lavoro per Grand Theft Auto 6 è già iniziato

Dopo due anni dall’inizio dei lavori per GTA 5, Rockstar ha fatto partire il lavoro di sviluppo del nuovo capitolo, di norma l’inizio dei lavori ha un’incubazione più lunga. Ma vi sono ancora moltissimi nodi da sciogliere che rendono le notizie riguardo questo gioco ancora molto fumose. Qualche anno fa, Rockstar aveva aperto una posizione di lavoro riguardo lo sviluppo del motore grafico e per la realizzazione di sistemi di nuova generazione, senza specificare però cosa.

E’ molto probabile lo sviluppo di un nuovo motore di ricerca

Alcune affermazioni hanno confermato che è nei piani la creazione di un nuovo motore grafico in grado di rendere i prossimi giochi, molto probabilmente Grand Theft Auto 6, avranno un gameplay decisamente fluido e reattivo.