Geolocalizzazione Google per le foto scattate

0
497
geolocalizzazione google

È facile identificare dove è stata scattata una foto se si conosce il paesaggio, specie nei posti più famosi e conosciuti, ma come fare a conoscere il luogo dello scatto se si tratta di un paesaggio conosciuto a pochi? La geolocalizzazione Google, tramite la rete neurale PlaNet, utilizza una tecnologia che fa affidamento al riconoscimento dell’immagine e selezionare una locazione per la stessa. La tecnologia fa uso di un codice formato da oggetti nello scenario visibili come palazzi e grattacieli, ma fa anche uso di linguaggi e piante per far combaciare gli oltre 126 milioni di foto che includono un tag di geolocalizzazione in una griglia di circa 26’000 zone in cui è stato diviso il globo. Ad esempio, si può identificare che uno scatto è stato fatto in Brasile in base alla vegetazione e i segnali e insegne scritte in lingua portoghese.

Geolocalizzazione Google per le foto scattate geolocalizzazione google 1 TechNinja

PlaNet però non è un sistema infallibile, in quanto la geolocalizzazione Google è ottima solo se i dati vengono costantemente aggiornati e una foto non può rivelare più di quanto ci sia stato attorno allo scatto, e la rete può localizzare solo il 10% delle immagini cittadine. Recenti test hanno suggerito che è già molto meglio degli umani, dato che ha una visione più grande del mondo di quanto non ce l’abbiano i viaggiatori abituali. Ammesso che i ricercatori continuino lo sviluppo di questa tecnologia, si potranno vedere fotografie scattate e localizzate senza che il GPS venga acceso o che un Intelligenza Artificiale ti chieda espressamente in che luogo tu ti trovi.

Seguici su Facebook, Twitter, Google+, Telegram e Youtube o via RSS per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della Tecnologia!