Bill Gates va controcorrente: si alle richieste dell’FBI

0
328
Bill Gates

Nel trambusto mediatico che si è creato in questi giorni sulla nota vicenda che vede coinvolta la Apple da una parte e le richieste di hacking del iPhone 5C da parte dell’FBI dall’altra,  molti esponenti dell’universo tecnologico, tra i quali troviamo Google, Microsoft, Facebook, Twitter e Huawei, si sono schierati a difesa dei concetti di sicurezza portati avanti dal CEO della mela Tim Cook. Chi invece va controcorrente è l’ex patron di Microsoft Bill Gates il quale, come ha spiegato al Financial Times, appoggia pienamente il Governo nella diatriba tra i due contendenti.

Bill Gates va controcorrente: si alle richieste dellFBI Bill Gates 2 TechNinja

Bill Gates appoggia la richiesta dell’FBI sullo sblocco dell’iPhone

Come oramai ben noto a tutti, un giudice ha richiesto alla Apple di sbloccare lo smartphone del killer della strage, ma l’AD della mela si è rifiutato in maniera decisa, precisando che se lo dovessero fare, si creerebbe un precedente troppo pericoloso per la sicurezza del proprio sistema operativo, non potendo più assicurare la privacy dei propri utenti, punto di forza della Apple.

Bill Gates va controcorrente: si alle richieste dellFBI Bill Gates 4 TechNinja

Bill Gates appoggia il Governo sulla “Cyber Gate”

Le ragioni di Gates, oramai esterno alle vicende alla casa gestita dall’attuale CEO Nadella, sostengono che le richieste fatte dalla polizia, siano da considerarsi medesime ad altre fatte in casi, dove vengono analizzati tabulati telefonici ottenuti dai vari provider o da conti bancari, per esaminare giri di soldi “sporchi”.

Chiaramente, questa “voce fuori dal coro” dei paladini della sicurezza della crittografia, stona parecchio e sicuramente provocherà un’ulteriore polemica all’interno della Silicon Valley, specie dopo le recenti rivelazioni fatte da Edward Snowden sul caso di cyber sorveglianza “totale”, che danno ancora maggior vigore alle ragioni delle varie case.

 

Bill Gates va controcorrente: si alle richieste dellFBI Bill Gates 5 TechNinja

Potrebbe esserci una commissione al Congresso per discutere di sicurezza Vs privacy

Sempre secondo quanto riportato dalla testata giornalistica americana, questo “cyber conflitto” , non potrà che aumentare di tono, visto che sarebbero già pronti, sulla pista di lancio, altri casi simili a quello del terrorista di San Bernardino. La pressione da parte dei vari schieramenti politici è al massimo dove i due, utilizzeranno tutte le armi a loro disposizione, per ottenere il risultato desiderato. Il Governo ha persino sollecitato le famiglie delle vittime della strage a porsi dalla loro parte. Intanto Apple, si è detta disponibile a presiedere alla commissione dedicata al tema privacy Vs sicurezza, presso il Congresso, luogo preferito da Cupertino rispetto ad un’aula di tribunale.

E voi da che parte vi schierate in questa vicenda ? Trovate giusto difendere la privacy a dispetto della sicurezza ? Diteci la vostra!

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Telegram e YouTube o vis RSS per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!