Evento Apple di marzo 2019: ecco cosa aspettarsi

Il primo evento dell'anno di Apple si svolgerà lunedì 25 marzo e, secondo alcune indiscrezioni, si concentrerá prevalentemente sui servizi.

0
32
Evento Apple di marzo 2019: ecco cosa aspettarsi

In un anno, Apple tiene mediamente da tre a quattro eventi. Di solito viene organizzato un evento a marzo, la Worldwide Developers Conference di giugno, un evento a settembre incentrato su iPhone e Apple Watch e, qualche volta, un evento di ottobre se ci sono iPad o Mac attesi in autunno.

Evento del 25 marzo

Il primo evento dell’anno di Apple si svolgerà lunedì 25 marzo. Secondo alcune indiscrezioni, la societá si concentrerá sui servizi, introducendo sia un nuovo servizio Apple News che un servizio TV. Ecco cosa ci aspettiamo di vedere!

Servizio Apple News

Apple sta lavorando ad un servizio in abbonamento a 9.99 dollari al mese che offrirebbe agli utenti di Apple News un accesso illimitato alle storie di siti paywall, come The Wall Street Journal. Il servizio includerà anche un elemento della rivista, simile al servizio offerto da Texture, l’app per riviste che Apple ha acquistato nel 2018.

Non tutti i siti di notizie saranno disponibili (WaPo e NYT, ad esempio, non aderiranno) perché Apple vuole il 50% di tutte le entrate della sottoscrizione; tuttavia, molti editori di riviste stanno accettando le richieste di Cupertino. I contenuti delle notizie e le riviste saranno tutti accessibili per una sola quota di abbonamento, che potrebbe costare 9.99 dollari al mese.

Streaming TV Service

Apple, inoltre, sta lavorando ad un servizio di TV in streaming che includerà più di due dozzine di programmi TV e film, oltre all’accesso ai contenuti dell’abbonamento di altri fornitori di servizi via cavo.

La societá prevede di consentire ai propri clienti di sottoscrivere servizi come Starz e Showtime direttamente nell’app TV e potrebbe anche fornire bundle di canali che aggregano il contenuto di più fornitori di servizi via cavo ad un prezzo ridotto.

Al momento, non si hanno informazioni sul prezzo di questo servizio, ma Apple lo presenterà all’evento di marzo prima di lanciarlo più avanti nell’anno, forse in estate o in autunno. Molte celebrità come Jennifer Aniston, Steve Carell e Jennifer Garner, attori nei programmi televisivi originali di Apple, sono state invitate all’evento e dovrebbero partecipare.

iOS 12.2

La versione beta di iOS 12.2, attualmente in fase di test, contiene già alcuni suggerimenti del servizio Apple News e la societá rilascerà l’aggiornamento iOS 12.2 subito dopo l’evento, in modo da consentire alle persone di accedere al nuovo servizio di abbonamento di Apple News.

Oltre all’accesso a questo servizio di abbonamento, iOS 12.2 porta Apple News in Canada, offre nuovi personaggi Animoji, include il supporto di HomeKit TV per TV di terze parti e ha dozzine di altri piccoli ritocchi e modifiche.

iOS 12.2 è anche preinstallato sui nuovi iPad appena rilasciati e anche gli AirPod di seconda generazione richiedono l’aggiornamento. Entrambi i prodotti verranno spediti ai clienti all’inizio della prossima settimana.

Apple Pay

Secondo Bloomberg, Apple ha in programma di presentare in anteprima le nuove funzionalità di Apple Pay e questo getterà le basi per una partnership di una carta di credito per iPhone con Goldman Sachs. Non è del tutto chiaro quali saranno le nuove funzionalità annunciate da Apple, ma ci sono aggiornamenti al design dell’app Wallet in iOS 12.2 che Apple potrebbe avere in programma di evidenziare.

Le voci hanno suggerito che la carta di credito che debutterà in partnership con Goldman Sachs avrà caratteristiche speciali nell’app Wallet.

Hardware

In primavera ci aspettavamo aggiornamenti minori su di un certo numero di prodotti Apple che la societá ha iniziato a lanciare prima dell’evento del 25 marzo. Apple ha rilasciato un iPad mini aggiornato, un nuovo iPad Air da 10.5 pollici, iMac aggiornati e AirPods 2. Un iPod touch di settima generazione e AirPower potrebbero arrivare presto.

Avendo giá presentato nuovi hardware prima dell’evento, non ci sono altre aspettative (anche se resta sempre la possibilità di una sorpresa).