Xiaomi sta preparando due telefoni Android One con scanner di impronte digitali a schermo

Xiaomi potrebbe presentare due nuovi device, Xiaomi Mi A3 e Xiaomi Mi A3 Lite; i dispositivi potrebbero essere mostrato verso maggio-giugno.

0
21
Xiaomi sta preparando due telefoni Android One con scanner di impronte digitali a schermo

Xiaomi Mi A1 è stato un successo quando è stato rilasciato nell’ormai lontano settembre del 2017, tanto che Xiaomi ha poi presentato il modello Mi A2 e Mi A2 Lite la scorsa estate. Ora, come rivelato da XDA Developers, il marchio cinese sta preparando una terza generazione della linea.

Con il nome in codice ‘bamboo_sprout’ e ‘cosmos_sprout’ (tutti gli smartphone Android One includono il suffisso ‘sprout’ nei loro nomi in codice), i nuovi dispositivi dovrebbero essere commercializzati verso la fine dell’anno come Xiaomi Mi A3 e Mi A3 Lite.

Da quanto si può capire, entrambi gli smartphone sono attualmente testati con “fod”; questo significa che sará presente uno scanner per impronte digitali in-display che potrebbe catturare, senza dubbio, l’attenzione dei consumatori.
Oggigiorno, il consenso generale è che i tradizionali scanner per impronte digitali, come quelli presenti nella serie Mi A2, siano molto più veloci e precisi rispetto alle implementazioni sullo schermo, in particolare quelli ottici in-display. Tuttavia, per i consumatori abituali che non conoscono troppo la tecnologia, le nuove soluzioni appaiono molto più futuristiche e, probabilmente, é per questo che Xiaomi sta cercando di includerle nella nuova linea Mi A3.

Possibili specifiche

Al momento, le specifiche di questi due dispositivi restano un mistero; tuttavia, XDA Developers riferisce che entrambi gli smartphone saranno dotati di selfie snapper da 32 megapixel. Probabilmente, saranno contenuti all’interno di piccole tacche simili a waterdrop: quasi tutti i telefoni che Xiaomi lancia, infatti, includono questa funzionalità di progettazione.
Per quanto riguarda la data di uscita, Xiaomi Mi A3 e Mi A3 Lite potrebbero essere annunciati alla fine di maggio o a inizio giugno e poi essere lanciati poco dopo. Il prezzo non è ancora stato rivelato.