L’ultima versione di Skype per web non supporterá Safari

Microsoft conferma che l'ultima versione di Skype per Web elimina il supporto per Safari.

0
68
L’ultima versione di Skype per web non supporterá Safari

All’inizio di questa settimana, Microsoft ha rilasciato una nuova versione del suo client Sky per Web, nel tentativo di rendere più semplice l’accesso al servizio. Tuttavia, la compagnia ha ora confermato che Skype per Web non sará più supportato in Safari.

In una dichiarazione rilasciata a VentureBeat, Microsoft ha spiegato che Skype per Web utilizza un framework di “media chiamanti e in tempo reale” che funziona in modo diverso tra i vari browser. Pertanto, ha deciso di dare la priorità al supporto Web in Microsoft Edge e Google Chrome:

Un portavoce di Microsoft ha detto che il servizio richiede la tecnologia “chiamata e supporti in tempo reale” che è “implementata in modo diverso su vari browser”. Così, la società “ha deciso di dare la priorità a portare Skype [per web] su Microsoft Edge e Google Chrome in base al valore del cliente .

Skype for Web è stato originariamente lanciato al pubblico nell’aprile 2016 dopo un lungo beta test. Tuttavia, il passaggio al supporto per Safari non è necessariamente sorprendente. Il mese scorso, Microsoft aveva avvertito gli utenti Skype per Web che il supporto di Safari, Firefox e Opera sarebbe presto stato eliminato; quindi, mancava solamente una data ufficiale.

L’ultima versione di Skype per Web include una serie di miglioramenti rispetto alle versioni precedenti. L’app Web, infatti, include notifiche rinnovate, videochiamate HD, registrazione delle chiamate integrata e altro ancora.

Per provare la nuova versione di Skype per Web, quindi, sará necessario utilizzare Chrome, Edge o un altro browser basato su Chromium come Brave o Vivaldi. Non è chiaro se il supporto di Safari possa essere successivamente implementato, ma in questo momento non è chiaramente una priorità per Microsoft.