Samsung sta lavorando alla funzione ‘Bright Night’

Samsung sta lavorando alla funzione 'Bright Night', molto simile alla funzione Night Sight di Google.

0
166
Samsung sta lavorando alla funzione 'Bright Night'

Quasi tutti gli smartphone di punta lanciati di recente si sono concentrati sul miglioramento delle prestazioni della fotocamera, in particolare nel reparto di fotografia in condizioni di scarsa illuminazione. La soluzione più impressionante per la fotografia in condizioni di scarsa illuminazione finora proviene da Google, grazie alla funzionalità “Night Sight” presente nei telefoni della serie 3 Pixel.

A quanto pare, Samsung sta lavorando per offrire una soluzione simile per i suoi smartphone chiamata “Bright Night”. La nuova caratteristica funziona con un approccio semplice: scattare più immagini e combinarle in una unica molto più luminosa, con più dettagli, meno sovraesposta e che non si basa sul flash LED.

Bright Night di Samsung

Samsung sta lavorando alla funzione Bright Night %name TechNinja

Si ipotizza che la funzione “Bright Night” possa debuttare con l’imminente ammiraglia di Samsung, la linea Galaxy S10. XDA-Developers ha decompilato l’app Samsung Camera di serie che include l’ultima build UI di Galaxy Note 9, la quale descrive esplicitamente una caratteristica simile a quella delle altre funzionalità della modalità notte.

La nuova funzione potrebbe debuttare con il Galaxy S10

Se la funzione debutterà con il Galaxy S10, c’è la possibilità che la funzione “Bright Night” possa essere esclusiva del device per un po’ prima di essere trasferita agli altri telefoni dell’azienda. La societá sudcoreana aveva fatto la stessa cosa con la funzione “Scene Optimizer” sul Galaxy Note 9, successivamente introdotta nei modelli Galaxy S9 e Galaxy S9 Plus.

Anche se “Night Sight” di Google è la funzionalità più nota in termini di fotografia in condizioni di scarsa illuminazione, molti produttori di smartphone offrono una funzione simile, anche se non è efficace come la soluzione di Google. OnePlus chiama la sua soluzione “Nightscape”, mentre Xiaomi la chiama “Night Scene”. Huawei, con sede in Cina, l’ha battezzata “Night Mode”, mentre il suo sub-brand Honor preferisce chiamarla “Super Bright Mode”.

Samsung Galaxy S10 si preannuncia come una revisione fondamentale per l’azienda e non è solo un aggiornamento iterativo della serie Galaxy S9. Secondo quanto riferito, il Galaxy S10 sará dotato, tra le altre caratteristiche, di un sensore per impronte digitali ad ultrasuoni e di una configurazione a tre fotocamere sul retro.