Un brevetto di Microsoft riguarda un nuovo indossabile

Microsoft brevetta un dispositivo indossabile che potrebbe aiutare i pazienti di Parkinson.

0
65
Un brevetto di Microsoft riguarda un nuovo indossabile

Da quando Microsoft Band 2 è uscito nel 2015, il vecchio Redmond è stato per lo più fuori dal gioco dei dispositivi indossabili. Microsoft non è chiaramente estranea alla sperimentazione quando si tratta di gadget di questo tipo e se si deve credere ad un brevetto recentemente acquisito, potrebbero esserci molte altre cose in serbo.

Il documento in questione, intitolato semplicemente “Dispositivo indossabile” è stato archiviato a giugno 2017, ma è stato ufficialmente pubblicato da USPTO. Come ogni richiesta di brevetto, è lunga, ampia e vaga nella maggior parte delle parti, ma il suo senso sembra piuttosto impressionante.

Brevetto per Microsoft

Un brevetto di Microsoft riguarda un nuovo indossabile %name TechNinja

Apparentemente, il cuore del dispositivo è una serie di attuatori, potenzialmente montati in modo tale da consentire diverse regolazioni. Lavorando insieme a sensori specializzati, il loro scopo sarebbe quello di fare del loro meglio per ridurre o stabilizzare i movimenti involontari in un’articolazione adiacente o addirittura in un arto intero. Di seguito è riportato un estratto pertinente dal documento.

Un brevetto di Microsoft riguarda un nuovo indossabile %name TechNinja

Se implementato correttamente, questo sembra un importante potenziale strumento di miglioramento della vita per le persone che soffrono di Parkinson e molte altre condizioni simili. La lettura ulteriore nel testo rivela anche l’ambizione di rendere la batteria del dispositivo sufficientemente efficiente da consentire un’intera giornata di funzionamento con una singola carica. Inoltre, ci sono diverse menzioni di protocolli di comunicazione, come Wi-Fi e Bluetooth, così come le app per smartphone; quindi, è abbastanza chiaro che il dispositivo avrà alcune funzionalità di tracciamento e reporting. Probabilmente anche caratteristiche di salute generale.

Vedremo se ci saranno ulteriori sviluppi, sperando che questo brevetto si trasformi in un prodotto commerciabile.