Qualcomm annuncia Snapdragon 855

Qualcomm annuncia Snapdragon 855 ed il suo nuovo sensore di impronte digitali sotto al display.

0
80
Qualcomm annuncia Snapdragon 855

Questa settimana Qualcomm ospiterà stampa e analisti su Maui per l’annuale Summit Snapdragon; saranno tre giorni di novitá e la società ha deciso di inaugurare il tutto con un focus sul 5G, oltre ad un’anteprima della sua nuova piattaforma mobile Snapdragon 855. Inoltre, la società ha annunciato la sua nuova soluzione di impronte digitali ad ultrasuoni per sensori che possono essere posizionati sotto al display.

Novitá per Qualcomm

Qualcomm annuncia Snapdragon 855 %name TechNinja

Probabilmente ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che venga installata una torre 5G nel proprio quartiere, ma entro breve questa situazione potrebbe divenire reale. Qualcomm ha descritto il suo evento come “coming out party for 5G”.

Qualcomm annuncia Snapdragon 855 %name TechNinja

Snapdragon 855

A breve termine, la cosa forse più interessante è che Qualcomm ha annunciato anche la sua nuova piattaforma di punta Smapdragon mobile 855. Sebbene la società non abbia ancora rilasciato tutti i dettagli, ha sottolineato che il nuovo chipset sará la prima piattaforma mobile commerciale al mondo a supportare il multigigabit 5G.

Lo Snapdragon 855 presenterá anche un nuovo motore AI multi-core che promette prestazioni AI tre volte superiori rispetto alla sua precedente piattaforma mobile, nonché silicio per computer vision specializzato per migliorare la fotografia computazionale e la ripresa di video.

La società ha anche brevemente fatto osservare che la nuova piattaforma è stata ottimizzata per i giochi; il nome del prodotto per questo è “Snapdragon Elite Gaming”, ma i dettagli restano scarsi. Qualcomm continua anche a scommettere su AR (o “realtà estesa” come l’azienda la chiama).

Sensori di impronte digitali in display

Infine, l’ultima novitá riguarda i sensori di impronte digitali; con i suoi nuovi sensori 3D Sonic, Qualcomm promette una soluzione avanzata per le impronte digitali ad ultrasuoni che potrá essere posizionata sotto al display. In parte, si tratta di un rebranding del sensore esistente per display sottoscocca di Qualcomm, ma anche qui c’è qualche nuova tecnologia. La promessa qui è che lo scanner funzionerà, anche se il display sará molto sporco o se l’utente applicherá una protezione per lo schermo. Nei prossimi mesi, ci sono molte probabilitá di vedere alcuni nuovi device di punta (il Mobile World Congress sta arrivando rapidamente) che includeranno questi nuovi scanner di impronte digitali.