WhatsApp si ispira a Snapchat per i messaggi effimeri

WhatsApp potrebbe stracciare Snapchat copiando la funzione dei messaggi effimeri.

0
105
WhatsApp si ispira a Snapchat per i messaggi effimeri

WhatsApp ha già rovinato la crescita di Snapchat una volta. WhatsApp Status, il clone di Snapchat Stories, ha ora 450 milioni di utenti attivi ogni giorno rispetto ai 188 milioni di Snapchat, nonostante alcune caratteristiche mancanti. Snapchat ha perso utenti giornalieri totali nel secondo e terzo trimestre del 2018 e ha persino perso gli utenti giornalieri del resto del mondo nel secondo trimestre.

Snapchat in crisi, WhatsApp sempre più forte

WhatsApp si ispira a Snapchat per i messaggi effimeri %name TechNinja

É apparso strano che WhatsApp non abbia ancora copiato una delle piú grandi funzionalità di Snapchat, ovvero la messaggistica effimera. Quando le chat possono scomparire, le persone si sentono libere di essere se stesse, più sciocche, più vulnerabili, più espressive. Snapchat ha cavalcato questa idea per diventare un alimento culturale per le nuove generazioni.

WhatsApp si ispira a Snapchat per i messaggi effimeri 62BCF176 79FB 431B B5D6 D1DA98ADF3DA TechNinja

WhatsApp consente solo di inviare foto, video e testi permanenti. Esiste un’opzione “non inviata”, ma funziona solo per un’ora dopo l’invio di un messaggio; tutto questo è ben lontano dall’effimero predefinito di Snapchat, in cui i messaggi visualizzati scompaiono quando si chiude la finestra della chat, a meno che non si tocchi intenzionalmente di salvarli.

Instagram è arrivato, invece, ad un compromesso accettabile; infatti, é possibile inviare foto e video sia permanenti che temporanei. I messaggi di testo sono permanenti per impostazione predefinita, ma é possibile annullare quelli vecchi. Quando Instagram Direct ha aggiunto la messaggistica effimera, a partire da aprile 2017, ha registrato una crescita di oltre 375 milioni di utenti mensili.

WhatsApp si ispira a Snapchat per i messaggi effimeri 9B1D9C49 5111 43CD B138 72EFCB5B76D5 TechNinja

WhatsApp dovrebbe essere in grado di ottenere tutto questo abbastanza facilmente; potrebbe essere sufficiente aggiungere un’opzione timer quando le persone inviano contenuti multimediali, in modo che foto o video possano scomparire dopo 10 secondi, un minuto, un’ora o un giorno. Non resta che attendere é vedere se WhatsApp integrerà questa interessante funzione tratta da Snapchat.