iPad Pro o iPad Pro 2018? Le principali differenze

Siete possessori di un vecchio modello di iPad Pro e volete capire se vale la pena aggiornarsi? Ecco alcune considerazioni che possono essere utili.

Come previsto, Apple oggi ci ha regalato un paio di nuovi modelli di iPad Pro; senza dubbio sono belli, potenti e ricchi di potenziale, ma sono anche costosi e, probabilmente, non sono un acquisto saggio per chi giá possiede un vecchio iPad Pro. Vediamo cosa rende il nuovo iPad Pro diverso da un vecchio modello e se, davvero, é necessario aggiornarsi.

Aggiornare al nuovo iPad Pro?

iPad Pro o iPad Pro 2018? Le principali differenze %name TechNinja

Design

Non c’è dubbio: entrambe le nuove varianti di iPad Pro sono eccezionali. Apple ha rifilato le cornici e ha arrotondato gli angoli del display per offrire un tablet sorprendente da guardare. Ciò che si ottiene è un migliore rapporto schermo-corpo. Chi proviene da un vecchio modello di iPad Pro da 9.7 o 10.5 pollici si troverá ad avere più spazio sullo schermo. Una simile situazione la vivranno coloro che si avvicinano alla nuova variante da 12.9 pollici.

iPad Pro o iPad Pro 2018? Le principali differenze D06DBCDC 243F 4B90 8C34 5F17345B2EB8 TechNinja

Tuttavia, nel processo di creazione di questi nuovi iPad, alcune funzionalità sono state sacrificate. I nuovi iPad Pro da 11 e 12.9 pollici, infatti, non hanno un jack per le cuffie. Apple venderà un dongle da 9 dollari per coloro che devono assolutamente avere l’audio analogico. Anche il pulsante home è assente perchè i nuovi device verranno sbloccati tramite Face ID; i gesti dell’interfaccia utente hanno sostituito le funzioni del pulsante home.

Un altro importante cambiamento è la sostituzione della porta Lightning proprietaria di Apple con un connettore USB Type-C standard. Questa è una brutta notizia per chi dispone già di un sacco di accessori che fanno affidamento sul connettore Lightning, ma sono buone notizie per l’industria nel suo complesso. La porta USB-C sui nuovi iPad consentirà agli utenti di connettersi più facilmente a monitor e dispositivi di archiviazione esterni; sará persino possibile caricare un iPhone!

Display

iPad Pro o iPad Pro 2018? Le principali differenze %name TechNinja

La qualità dello schermo da sola non è un motivo per passare al nuovo modello di iPad Pro; infatti, i tablet più recenti di Apple hanno display luminosi, colorati e ad alta risoluzione, esattamente come il modello da 10.5 pollici dello scorso anno. Quelli che arrivano da un iPad Pro 2015 o 2016 vedranno una differenza maggiore, in quanto potranno sperimentare colori ampi, regolazione automatica del bilanciamento del bianco ed una frequenza di aggiornamento del display a 120 Hz (una funzione che Apple chiama ProMotion).

Apple Pencil

Ti piace utilizzare Apple Pencil sul tuo attuale iPad Pro? Ecco, mi spiace darti questa brutta notizia, ma se hai intenzione di passare ad uno dei nuovi modelli di iPad Pro 2018, avrai bisogno anche della nuova generazione di Apple Pencil. La vecchia matita, infatti, non è compatibile con il nuovo iPad Pro. La nuova Apple Pencil si ricarica in modalità wireless e si attacca al lato del nuovo iPad Pro utilizzando magneti.

Processore e memoria

La linea di iPad Pro è sempre stata alimentata dai chip mobili della serie A di Apple; ad alimentare i modelli 2018 si trova l’A12X che è, naturalmente, il più potente chipset di Apple. A dire il vero, tutta questa potenza di elaborazione sarebbe eccessiva per molti utenti, ma per quelli che utilizzano iPad per editing di video o immagini potrebbero trarne sicuramente beneficio. L’aggiornamento al modello più potente sará ancora più vantaggioso quando, nel 2019, arriverá la versione completa di Adobe Photoshop.

iPad Pro o iPad Pro 2018? Le principali differenze %name TechNinjaPer la prima volta nella storia, Apple sta lanciando un iPad con un massimo di 1 TB di spazio di archiviazione integrato. In alternativa, esiste sempre l’opzione da 64GB, così come le varianti da 256 e 512GB.

Fotocamera e selfie

iPad Pro o iPad Pro 2018? Le principali differenze %name TechNinja

Fotografare con un tablet è, ed è sempre stato, piuttosto complicato; tuttavia, le persone sembrano farlo comunque. In questo senso, i risultati del nuovo iPad Pro non dovrebbero deludere; i dispositivi hanno una risoluzione di 12MP e possono girare video 4K. Non meno importante, sono i primi iPad a ottenere Smart HDR, lo stesso che si trova anche su iPhone XS e iPhone XR.

Nella parte anteriore é presente la fotocamera TrueDepth (utilizzata per Face ID); i due nuovi iPad sono i primi tablet Apple ad ottenere Animoji, Memoji e selfie.

Batteria e ricarica

La durata della batteria dei nuovi iPad dovrebbe essere paragonabile a quella dei modelli precedenti, con Apple che promette “fino a 10 ore di navigazione sul Web tramite Wi-Fi, visione di video o ascolto di musica”. Navigando sul web mentre si è su una rete cellulare si riduce la stima a 9 ore.

La cosa più interessante è che i nuovi iPad, probabilmente, caricheranno più velocemente; inoltre, dal momento che é presente la porta di ricarica USB Type-C, invece di una Lightning, sará possibile caricarli con lo stesso adattatore incluso nei laptop MacBook più recenti.

Conclusione

Il nuovo iPad Pro, con Apple Pencil, é davvero un investimento; il kit é senza dubbio fantastico, ma l’upgrade dal modello dello scorso anno non sembra valere la pena. Tuttavia, per chi proviene da un iPad Pro più vecchio e lo utilizza per lavorare, l’aggiornamento potrebbe essere consigliabile.