Drop test iPhone XR: quante cadute ci sono volute perché si rompesse?

Il nuovo iPhone XR é stato fatto cadere sul marciapiede per scoprire quanto sia fragile o resistente rispetto al piú costoso iPhone XS.

iPhone XS ha dimostrato molta resistenza durante il drop test, ma il nuovo iPhone XR, più economico, è altrettanto resistente?

A prima vista, iPhone XR condivide molte delle caratteristiche del fratello di fascia alta: display edge-to-edge, vetro su entrambi i lati e un paraurti in metallo. Tuttavia, è costruito in modo leggermente diverso. Il suo schermo più grande da 6.1 pollici ha una superficie più fragile del display da 5.8 pollici di iPhone XS; inoltre, é racchiuso in una cornice di alluminio, anziché di acciaio inossidabile più resistente come nel caso di iPhone XS e XS Max.

Drop test iPhone XR

Drop test iPhone XR: quante cadute ci sono volute perché si rompesse? %name TechNinja

Anche il vetro è diverso. Lo schermo è coperto dallo stesso vetro dei modelli di fascia alta, che Apple afferma essere il “vetro più resistente mai presente in uno smartphone”, ma la parte posteriore è diversa. Il nuovo device é più resistente dell’iPhone X dello scorso anno, ma non così robusto come iPhone XS. Infine, nella parte posteriore, la singola fotocamera esce in maniera piú pronunciata rispetto al corpo del device.

Per scoprire se e come questo avrebbe influito sulla durata del telefono, un nuovo modello di iPhone XR giallo brillante é stato testato sul marciapiede per alcuni test di caduta.

Drop 1: altezza della tasca, schermo verso il basso

Il test é iniziato con una caduta dall’altezza della tasca, a circa 90 centimetri; questa é l’altezza alla quale si verificano molti incidenti. iPhone XR é stato fatto cadere con lo schermo rivolto verso il basso per testare prima il vetro più resistente. Il lato destro é stato colpito per primo, poi ha rimbalzato sul lato della fotocamera e poi ha girato in aria per il suo atterraggio finale, con il lato dello schermo verso il basso.

Drop test iPhone XR: quante cadute ci sono volute perché si rompesse? %name TechNinja

A prima vista, sembrava che la parte posteriore fosse sopravvissuta senza un graffio, ma una volta raccolto si é notato che il vetro zaffiro della fotocamera aveva una fessura a forma di C che correva dall’alto verso il basso, con un ding bianco alla fonte. Il telaio in alluminio presentava alcuni graffi visibili sul lato che ne hanno raschiato via il rivestimento dorato, mostrando l’argento sottostante. Lo schermo mostrava alcune chiazze attorno al bordo. Nonostante la rottura, la fotocamera funzionava ancora piuttosto bene; il crack è diventato evidente durante la registrazione di video. Con lo schermo ed il vetro posteriore ancora intatti, il test ha proseguito.

Drop 2: altezza della tasca, schermo verso il basso

Poiché lo schermo non ha colpito il marciapiede per primo, iPhone XR é stato di nuovo lanciato dalla stessa altezza, con lo schermo verso il basso. La parte superiore dello schermo ha colpito terra, poi il bordo destro e la parte inferiore, facendo rimbalzare il device e ruotandolo di 180 gradi in aria finché non è atterrato di nuovo, con il lato dello schermo rivolto verso il basso.

Drop test iPhone XR: quante cadute ci sono volute perché si rompesse? %name TechNinja

Lo schermo ha resistito e si sono notate alcune minuscole ammaccature nel vetro, sulla parte superiore dello schermo.

Drop 3: livello degli occhi, caduta libera

Per alzare la posta, iPhone XR é stato lanciato ad altezza degli occhi, a circa 1.5 metri da terra; questa é, circa, l’altezza alla quale potrebbe cadere dalle mani quando si scatta una foto.

Il telefono é stato lasciato cadere in orizzontale, con lo schermo rivolto verso l’utente. L’angolo in alto a sinistra é il primo che ha toccato il marciapiede, poi ha rimbalzato e ha colpito l’altro bordo, è andato di nuovo in aria e questa volta è atterrato con il retro rivolto verso il pavimento.

Drop test iPhone XR: quante cadute ci sono volute perché si rompesse? %name TechNinja

Non c’erano danni visibili sullo schermo, ma i graffi sul telaio in alluminio si erano moltiplicati; il peggiore era nell’angolo sopra la fotocamera. La parte posteriore del device ha mostrato una piccola frattura nell’angolo in basso a sinistra del vetro.

Drop 4: livello degli occhi, con il lato dello schermo rivolto verso il basso

Per l’ultimo test, iPhone XR é stato lanciato da 1.5 metri con il vetro anteriore verso il basso. Il device é atterrato perfettamente piatto sul pavimento.

Drop test iPhone XR: quante cadute ci sono volute perché si rompesse? %name TechNinja

Il vetro era segnato con piccole ragnatele che provenivano dall’auricolare verso l’esterno e si vedevano minuscoli frammenti di vetro che cominciavano a staccarsi.

La rottura

Ci sono volute quattro brutte cadute sul ruvido marciapiede per rompere, “finalmente” lo schermo di iPhone XR. A causa della natura di questi test,  è difficile stabilire se iPhone XS (sopravvissuto alla quarta e ultima caduta) sia più resistente del modello XR. Ciò che è chiaro, tuttavia, è che Apple ha reso il vetro più resistente rispetto a quello dei suoi predecessori. Sia l’iPhone XR che l’iPhone XS hanno resistito più a lungo rispetto a iPhone 8 e iPhone X dello scorso anno.

Anche se iPhone XS ha un leggero vantaggio quando si tratta di sopravvivere alle cadute, iPhone XR costerà almeno 250 dollari in meno ed é anche più economico da riparare. Sostituire lo schermo senza AppleCare + costerà 199 dollari, rispetto ai 279 dollari di iPhone XS e ai 329 dollari di iPhone XS Max.

Sostituire la fotocamera, d’altra parte, non sarà così semplice. Una lente incrinata viene considerata nella categoria “altri danni”, che si traduce in 399 dollari da sborsare. Solo questo è un motivo sufficiente per mettere una custodia bella spessa sul tuo iPhone XR!