Google + vicino alla chiusura

La versione consumer di Google + sta per cessare di esistere; la societá manterrá solo la versione dedicata ai clienti aziendali che non necessitano di un social network interno.

0
77
Google + vicino alla chiusura

Secondo il Wall Street Journal, la scorsa primavera Google aveva scoperto una violazione dei dati dell’utente in Google+. Tuttavia, sembra che, fortunatamente, il problema non sia stato abusato da sviluppatori di terze parti. La società ha scelto di non divulgare il problema, ma come risposta sta per chiudere lo sfortunato social network Google +.

Come parte della sua risposta all’incidente, l’unità di Alphabet Inc. prevede di annunciare un ampio set di misure sulla privacy dei dati che includono la disattivazione permanente di tutte le funzionalità consumer di Google +. La mossa pone il sigillo finale su di un prodotto lanciato nel 2011 per sfidare Facebook Inc., ma è ampiamente considerato uno dei maggiori fallimenti di Google.

Google + sta per chiudere

Descritto come “errore software”, gli sviluppatori di terze parti, tra il 2015 e marzo 2018, sono stati in grado di accedere ai “dati dei profili privati di Google+”. Tuttavia, la societá non ha riscontrato

alcuna prova che lo sviluppatore fosse a conoscenza di questo errore o abusasse dell’API e non abbiamo trovato alcuna prova che tutti i dati del profilo siano stati utilizzati in modo improprio.

I dati del profilo che sono stati esposti includevano nomi completi, indirizzi email, date di nascita, sesso, foto del profilo, luoghi vissuti, stato di occupazione e relazione; non includeva, però, numeri di telefono, messaggi di posta elettronica, cronologia dei post, messaggi diretti o qualsiasi altro tipo di dati di comunicazione.

Google + vicino alla chiusura %name TechNinja

Per questioni di privacy, Google chiuderá l’aspetto consumer del social

Google ha scoperto il problema relativo a Google+ come parte della sua più ampia iniziativa Project Strobe, la quale aveva la funzione di limitare l’accesso di terzi ai dati degli utenti.

Per risolvere questo problema, Google sta chiudendo l’aspetto consumer del social network. Rimarrà disponibile per i clienti aziendali che necessitano di un social network interno, ma l’app regolare non sarà disponibile a partire da agosto, dopo un periodo di inattività di 10 mesi.

Google + resta disponibile per i clienti aziendali

[…] Nel corso degli anni, anche se i nostri team di ingegneri hanno dedicato molto impegno alla creazione di Google +, il social non ha raggiunto un’ampia adozione da parte dei consumatori o degli sviluppatori. La versione consumer di Google+ ha attualmente un utilizzo e un coinvolgimento basso: il 90% delle sessioni utente di Google+ è inferiore a cinque secondi.

Google ha scoperto e corretto il problema come parte di Project Strobe nel marzo 2018. Tuttavia, la società alla fine ha deciso di non rivelare il problema.

Il nostro Ufficio privacy e protezione dei dati ha esaminato questo problema, esaminando il tipo di dati coinvolti, se avessimo potuto identificare con precisione gli utenti da informare, se ci fossero prove di un uso improprio. Nessuna di queste Evenienze è stata soddisfatta, in questo caso.