I prossimi iPhone potrebbero chiamarsi così

Lo schema di denominazione dei nuovi iPhone sono presumibilmente trapelati; si chiameranno iPhone Xc, iPhone Xs e iPhone Xs Plus?

Questo mercoledì Apple dovrebbe presentare la sua nuova linea di iPhone. Ormai, quasi tutti i dettagli che circondano il trio di smartphone sono noti. Tuttavia, una cosa che è rimasta poco chiara sin dall’inizio è come Apple sceglierà di chiamare i suoi nuovi dispositivi. Grazie ad una presentazione trapelata di China Mobile, però, sono apparse qualche utili informazioni.

Quali saranno i nomi di iPhone 2018?

Anche se le voci iniziali hanno parlato di un presunto iPhone 9 quando si trattava del modello budget da 6.1 pollici, la presentazione di China Mobile afferma che il gigante di Silicon Valley chiamerá questo modello iPhone Xc. Tuttavia, in questo momento, non è chiaro perché Apple possa aver optato per questo nome; sará un riferimento diretto all’iPhone 5c del 2013? Dopotutto, proprio come il modello a cui farebbe riferimento, il nuovo device sarà un’offerta più economica e più colorata rispetto agli altri.

I prossimi iPhone potrebbero chiamarsi così %name TechNinja

Ancora non vi sono conferme ufficiali

La presentazione conferma anche un precedente rapporto secondo il quale il successore di iPhone X di Apple potrebbe essere etichettato come iPhone Xs. È interessante notare, tuttavia, che questo entrerebbe in conflitto con le recenti relazioni relative al marchio iPhone Xs Max, affermando che il modello più grande sarà effettivamente venduto con il moniker iPhone Xs Plus.

A parte i nuovi nomi, la presentazione riconferma anche che i nuovi dispositivi Apple saranno disponibili per l’acquisto a partire dal 21 settembre. Inoltre, conferma i prezzi ufficiali in Cina ma, a causa delle tasse e delle tariffe di importazione, questi numeri non confermano i prezzi europei o statunitensi.

Dal momento che anche questa é semplicemente un’ulteriore indiscrezione, questi nomi potrebbero ancora essere inaccurati oppure potrebbero essere solo nomi fittizi in uso fino a quando Apple non rivelerà i moniker ufficiali.