Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta!

Cosa ci aspetta all'evento Apple del 2018? In arrivo nuovi iPhone, Apple Watch Series 4, AirPods, AirPower ed altro ancora.

Mercoledì 12 settembre Apple terrà il suo evento annuale incentrato sull’iPhone al Steve Jobs Theatre nel campus di Apple Park. Il tema di quest’anno è “Gather Round“, la linea che era sugli inviti spediti ai membri dei media a fine agosto.

L’evento di quest’anno si preannuncia davvero entusiasmante, con tre nuovi iPhone e modelli Apple Watch Series 4 aggiornati all’orizzonte. Gli schermi più grandi sembrano essere la caratteristica principale quest’anno, con Apple che introdurrá sia un iPhone da 6.5 pollici che modelli Apple Watch con schermo più ampio e cornici più piccole.

2018 iPhone Lineup

La linea Apple iPhone 2018 consisterà in tre dispositivi: un dispositivo OLED da 5.8 pollici (un seguito dell’attuale iPhone X), un dispositivo OLED da 6.5 pollici più grande (una sorta di “iPhone X Plus”) e un dispositivo da 6.1 pollici con schermo LCD e prezzo più basso (lo smartphone più economico di Apple).

Tutti e tre gli iPhone saranno caratterizzati da un design quasi edge-to-edge con una tacca che ospita un sistema TrueDepth Camera, mettendo fine al pulsante Home Touch ID nella linea di iPhone di punta di Apple. Anche se i tre iPhone avranno cornici quasi inesistenti, come iPhone X, le cornici dell’iPhone da 6.1 pollici potrebbero essere leggermente più spesse a causa della presenza del display LCD.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Internamente, si dice che i dipendenti Apple si riferiscano agli iPhone di quest’anno come un aggiornamento “S”, una notazione riservata a quando gli aggiornamenti si concentrano su componenti interni piuttosto che su modifiche di progettazione. La denominazione “S” sembra appropriata dato che tutti e tre gli iPhone utilizzano un design in stile X, anche se ci sono due nuovi dispositivi.

Ci si aspetta che Apple utilizzi il chip A12 a 7 nanometri prodotto da TSMC in tutti i nuovi iPhone per parità di potenza di elaborazione. L’A12 dovrebbe essere più veloce e più efficiente dell’A11 in modo da consentire tempi di elaborazione più rapidi, grafica migliore e maggiore durata della batteria. I primi benchmark suggeriscono che l’A12 è il 10% più veloce dell’A11.

Le informazioni trapelate da Apple suggeriscono che l’iPhone da 5.8 pollici sarà denominato “iPhone Xs” mentre il più grande iPhone da 6.5 pollici potrebbe essere chiamato “iPhone Xs Max”.

Un tale schema di denominazione ha senso perché la designazione “Plus” si riferisce a telefoni che hanno funzioni non-Plus, ma non sembra che ci siano caratteristiche di differenziazione tra i due iPhone OLED, se non per con le dimensioni dello schermo, la durata della batteria e il prezzo.

I modelli di iPhone Xs, che avranno una risoluzione di 2.688 x 1.242 (6.5 pollici) e 2.436 x 1.125 (5.8 pollici), potrebbero essere dotati di sistemi a doppia lente da 12 megapixel come l’iPhone X, robusti telai in acciaio inossidabile, più veloci Modem Intel LTE con supporto per 4X4 MIMO, 4 GB di RAM e fino a 512 GB di spazio di archiviazione.

La tecnologia della batteria migliorata potrebbe consentire ad Apple di introdurre una batteria da 3.300 a 3.400 mAh ad L e a due celle nel modello da 6.5 pollici ed una batteria da 2.900 a 2.800 mAh a due celle nell’iPhone da 5.8 pollici.

I dispositivi iPhone Xs di Apple dovrebbero essere disponibili nei colori argento e grigio spazio come iPhone X, anche se le immagini trapelate suggeriscono che Apple ha in programma di introdurre una nuova tonalità dorata. L’anno scorso Apple aveva intenzione di introdurre un iPhone X color oro, ma poi non è stato in grado di farlo a causa di problemi di produzione. Questi problemi, presumibilmente, potrebbero essere stati risolti quest’anno, consentendo così la realizzazione di modelli di iPhone Xs color oro.

iPhone LCD: le possibili specifiche

L’iPhone da 6.1 pollici, di cui non conosciamo il nome, apparirà simile ai modelli di iPhone Xs, ma con caratteristiche minori che hanno lo scopo di ridurne i costi. Oltre che da un display LCD da 1.792 x 828, questo dispositivo sarà caratterizzato da un telaio in alluminio, da una fotocamera posteriore da 12 megapixel ad obiettivo singolo, da un Batteria da 2.700 mAh a cella singola, fino a 256 GB di spazio di archiviazione, un modem Intel LTE con 2X2 MIMO e 3 GB di RAM.

Alcune indiscrezioni suggeriscono che il display dell’iPhone da 6.1 pollici non supporterà 3D Touch, ma non è chiaro se questo sará davvero così. Si è anche ipotizzato che Apple intenda utilizzare un guscio posteriore in alluminio piuttosto che un guscio posteriore in vetro, non consentendo quindi la ricarica wireless, ma riteniamo che tutti e tre gli iPhone supporteranno la funzionalità di ricarica wireless.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Una ricarica wireless più veloce è una possibilità per almeno uno degli iPhone che Apple sta sviluppando, con rumors che suggeriscono la presenza di una bobina di ricarica wireless fatta di filo di rame. Questo espediente consentirebbe una ricarica wireless più veloce ed efficiente, forse aumentando il limite di 7.5 W in iPhone 8, 8 Plus e X.

Come l’iPhone 5c del 2013, l’iPhone da 6.1 pollici apparirà in una moltitudine di colori, con possibilità che includono grigio, bianco, blu, rosso, rosa, nero e arancione.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

L’iPhone Xs Max da 6.5 pollici e l’iPhone da 6.1 pollici potrebbero supportare dual-SIM dual-standby in alcuni paesi come la Cina, consentendo l’utilizzo simultaneo di due schede SIM. Non è chiaro se questa funzionalità arriverà anche in Italia. Tempo fa, inoltre, si era anche diffusa la voce secondo la quale Apple potrebbe includere funzionalità eSIM in alcuni dei dispositivi pianificati per il 2018.

Le voci suggeriscono che l’iPhone “low cost” da 6.1 pollici di Apple avrà un prezzo da 600 a 700 dollari, rendendolo più conveniente rispetto ai due modelli OLED che sono in lavorazione. L’iPhone X da 5.8 pollici potrebbe avere un prezzo compreso tra gli 800 e i 900 dollari, il che lo rende più economico di iPhone X da 999 dollari. Infine, iPhone Xs Max da 6.5 pollici potrebbe avere un prezzo compreso tra i 900 e i 1.000 dollari.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Alcuni dei nuovi modelli di iPhone potrebbero essere forniti con un cavo Lightning to USB-C piuttosto che un cavo Lightning to USB-A, oltre ad un più potente adattatore di alimentazione da 18W che consentirebbe di velocizzare la ricarica senza l’acquisto di ulteriori attrezzature.

Anche se tutti e tre i modelli di iPhone sono impostati per debuttare nell’evento Apple del 12 settembre, le voci suggeriscono che il modello da 6.1 pollici potrebbe non essere disponibile per il pre-ordine insieme ai due modelli OLED, a causa di difficoltà di produzione. Non è chiaro se queste informazioni siano accurate, ma abbiamo sentito diverse voci che suggeriscono problemi di produzione per l’iPhone da 6.1 pollici.

Apple Watch Series 4

L’Apple Watch Series 4 dovrebbe presentare un display più grande del 15% rispetto al display della Apple Watch Series 3, una modifica implementata attraverso una riduzione delle dimensioni delle cornici del dispositivo.

Una dimensione di schermo più ampia fornirà più spazio sullo schermo per le applicazioni e offrirá maggiore spazio per i quadranti. Ci si aspetta che Apple introduca almeno un nuovo quadrante con supporto per un massimo di nove complicazioni.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Anche se non si conosce la risoluzione del 38mm di Apple Watch, i dati trovati all’interno della beta suggeriscono che la versione 42mm presenterà una risoluzione di 384×480, rispetto ai 312×390 negli attuali modelli Apple Watch da 42 mm.

A prescindere dal display più grande, una immagine di marketing trapelata suggerisce che Apple Watch Series 4 sarà simile alla Serie 3, senza importanti modifiche al design. Senza cambiamenti significativi nel design, i modelli Apple Watch Series 4 continueranno ad essere compatibili con le band Apple Watch esistenti.

Apple Watch Series 4 potrebbe includere, per la prima volta, un colore in acciaio inossidabile dorato, almeno secondo alcune immagini trapelate; inoltre, potrebbe potenzialmente utilizzare un pulsante laterale tattileal posto dell’attuale pulsante fisico.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Altri rumors hanno puntato ad una maggiore durata della batteria e a migliori funzionalità di monitoraggio della salute relative al sensore di frequenza cardiaca, ma non vi sono dettagli concreti su cosa potrebbe essere incluso.

Accanto al nuovo Apple Watch, Apple dovrebbe introdurre una selezione di nuove band come fa durante ogni evento principale

AirPower

Apple ha presentato AirPower a settembre 2017 e ha promesso di lanciarlo nel 2018, ma i problemi di sviluppo hanno ritardato la sua uscita. Le voci hanno suggerito che la cronologia aggiornata di Apple includesse un comunicato entro o prima di settembre, quindi stiamo raggiungendo tale scadenza.

Ci aspettiamo di vedere l’AirPower di Apple disponibile all’acquisto insieme ai nuovi modelli di iPhone e Apple Watch 2018.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

AirPower è progettato per ricaricare gli Apple Watch (serie 3 e 4), gli iPhone con supporto di vetro e gli AirPod contemporaneamente, con una custodia di ricarica wireless necessaria per consentire la ricarica wireless degli AirPods.

AirPods

Con AirPower, Apple dovrebbe introdurre una nuova custodia di ricarica AirPods che aggiunge ricarica wireless agli auricolari, ma poiché l’AirPower ha impiegato così tanto tempo per il lancio, siamo pronti a vedere gli AirPod aggiornati con nuove funzionalità.

Le voci suggeriscono che l’AirPods vedrà un aggiornamento minore quest’anno, aggiungendo un chip wireless aggiornato che supporta la funzionalità “Hey Siri” a mani libere. Con il supporto “Hey Siri”, i possessori di AirPod saranno in grado di attivare Siri senza dover toccare due volte l’AirPod con un dito.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Anche un set aggiornato di AirPods verrà spedito con il case di ricarica sopra menzionato con funzionalità di ricarica wireless e Apple si aspetta anche di vendere quel case su base stand-alone, in modo che i clienti che hanno già acquistato AirPods possano aggiornarlo.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Non ci sono altri grandi cambiamenti per AirPods quest’anno, ma ci sono stati alcuni indizi sul fatto che Apple stia lavorando su di una serie di cuffie over-ear di marca Apple che potrebbero essere lanciate alla fine del 2018.

Aggiornamenti software

Le nuove versioni di iOS, macOS, watchOS e tvOS sono in beta testing da giugno e Apple probabilmente fornirà le versioni master di ciascuno di loro all’evento del 12 settembre.

Le versioni golden master di iOS 12, macOS Mojave, watchOS 5 e tvOS 12 rappresenteranno la versione finale del software che verrà fornita ai proprietari dei dispositivi all’avvio del software.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Applepotrebbe rilasciare iOS 12, watchOS 5 e tvOS 12 mercoledì 19 settembre, due giorni prima del previsto lancio dei modelli di iPhone 2018. Una data di lancio di questo tipo sarebbe in linea con le scadenze precedenti di rilascio del software. Potremmo anche vedere macOS Mojave quel giorno, ma storicamente, le date di rilascio di macOS sono leggermente cambiate.

Possibilità per settembre o ottobre

Diversi aggiornamenti aggiuntivi sono all’orizzonte per le linee Mac e iPad di Apple, ma negli anni passati, quando sono stati presentati numerosi aggiornamenti autunnali, Apple ha organizzato due eventi: uno a settembre incentrato su iPhone e Apple Watch e uno ad ottobre concentrto su Mac e iPad. Anche se è possibile che Apple possa svelare nuovi Mac e iPad al suo evento di settembre, riteniamo che la società attenderá, a causa dei limiti di tempo e del numero di dispositivi in ??esecuzione per l’autunno.

iPad Pro

Apple sta lavorando su modelli di iPad Pro aggiornati che adottano un design in stile X di iPhone con cornici più sottili e nessun pulsante Home. I nuovi iPad potrebbero ottenere il sistema TrueDepth che consentirà l’uso di Face ID per scopi di autenticazione biometrica.

I design di iPad Pro trapelati nella versione beta di iOS 12 suggeriscono che i nuovi modelli non avranno una tacca, mantenendo cornici sottili in alto e in basso. Apple non ha in programma di utilizzare un display OLED per l’iPad in questo momento, a causa di costi e problemi di produzione.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Le voci suggeriscono che i nuovi modelli di iPad Pro saranno disponibili con dimensioni dello schermo di circa 11 e 12.9 pollici e bordi smussati.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

I render basati su disegni CAD trapelati suggeriscono che l’iPad Pro dispone di uno Smart Connector riposizionato, spostato dal lato del dispositivo al retro. Inoltre, i prossimi modelli potrebbero non disporre di un jack per cuffie.

Mac mini

Si dice che Apple stia lavorando su di una versione aggiornata di Mac mini focalizzata sugli utenti professionali. Il dispositivo aggiornato includerà nuove opzioni di archiviazione e processore e, a causa del suo orientamento professionale, potrebbe essere più costoso dei precedenti prodotti Mac mini.

Non ci sono molte informazioni aggiuntive disponibili su Mac mini, ma un precedente rumor suggeriva che la versione di fascia più alta “non sarebbe più così mini” e questo potrebbe indicare una possibile configurazione con dimensioni maggiori per ospitare componenti di fascia più alta.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Dato che questa sarà una macchina per gli utenti pro, non è chiaro quali chip adotterà, ma Intel quest’anno ha annunciato processori di 8a generazione adatti sia per desktop che per notebook. I modelli precedenti di Mac mini hanno utilizzato gli stessi chip del MacBook Pro da 13 pollici, ma Apple potrebbe aver intenzione di optare per chip più potenti.

MacBook Air a basso costo

Apple ha in arrivo un sostituto del MacBook Air 13 pollici; tuttavia, non è chiaro se Apple abbia intenzione di posizionare la nuova macchina nella famiglia MacBook Air o nella famiglia MacBook da 12 pollici.

Posizionato come macchina entry-level a basso costo nella linea di prodotti Apple, il notebook avrà una dimensione di 13 pollici e sarà caratterizzato da un display Retina. Si dice che sia simile nel design all’attuale MacBook Air da 13 pollici, ma con cornici più sottili.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

Non è del tutto chiaro come Apple distinguerà questa macchina dal MacBook da 12 pollici se offrirà un display Retina, ma se il design è simile all’attuale MacBook Air, il MacBook da 12 pollici sarà ancora la macchina più leggera di Apple, giustificando il suo prezzo più alto.

Vari rumors sui prezzi hanno suggerito che potrebbe essere disponibile con un prezzo compreso tra i 799 e i 1.200 dollari, ma la fonte più affidabile, Bloomberg, ritiene che costerá meno di 1.000 dollari.

MacBook da 12 pollici

Indipendentemente dal fatto che il noto notebook da 13 pollici a basso costo sia un MacBook Air o un MacBook, Apple ha ancora in programma di mantenere la linea MacBook da 12 pollici e un aggiornamento è in corso.

Evento Apple 2018: ecco cosa ci aspetta! %name TechNinja

È probabile che i MacBook da 12 pollici aggiornati presentino processori Intel serie Y della serie 8 di Amber, annunciati ad agosto. Questi chip portano miglioramenti al processore e alla batteria, quindi i nuovi MacBook potrebbero offrire prestazioni più veloci ed una maggiore durata della batteria.

iMac

Negli ultimi mesi non abbiamo sentito voci di iMac, ma Apple aggiorna regolarmente la sua linea iMac, pertanto è probabile che un aggiornamento sia in corso.

Conclusione

L’evento 2018 “Gather Round” di Apple vedrà l’introduzione di una sfilza di nuovi prodotti di punta che si baseranno sul successo di Apple Watch Series 3 e iPhone X. Probabilmente, ci sarà anche un importante evento focalizzato su Mac e iPad ad ottobre. Dopo il debutto dei nuovi modelli di iPhone e Apple Watch il 12 settembre, ci aspettiamo che Apple mantenga i preordini per venerdì 14 settembre. Se Apple si atterrá ai tempi di pre-ordine degli anni passati, possiamo aspettarci che gli ordini vengano accettati a partire dalle 12:01 del Pacifico.