I nuovi ZenBook di Asus sono senza cornici

Asus ha presentato oggi i nuovi ZenBook che si presentano più piccoli dei loro predecessori e con uno schermo senza cornici.

Generalmente, durante le grandi fiere tecnologiche, si vedono molti nuovi modelli che, però, spesso é difficile distinguere dai precedenti. Tuttavia, questo non è il problema dei nuovi ZenBooks di Asus che sono deliziosamente più piccoli dei loro predecessori. La chiave di tutto? Cornici drasticamente ridotte che trasformano lo ZenBook da 13 pollici, precedentemente considerevole, in un piccolo gioiello di laptop, mentre il nuovo ZenBook da 14 pollici ha un ingombro inferiore rispetto al precedente modello da 13 pollici.

Nuovi ZenBook di Asus

I nuovi ZenBook di Asus sono senza cornici %name TechNinja

Gli ZenBooks sono, fondamentalmente, i laptop midrange Asus. La loro ragion d’essere sta nel bilanciare un look di alta gamma con prezzi accessibili. Il prezzo ha una base di partenza di 899 dollari, anche se le specifiche inferiori hanno solo 4GB di RAM; il consiglio é sicuramente quello di aggiornare memoria e spazio di archiviazione. Oltre a questo, la maggior parte dei grandi miglioramenti presenti nei nuovi ZenBooks sono universali su tutta la linea e, quindi, anche su ZenBook 13, ZenBook 14 e ZenBook 15.

Display lucido e senza cornici

Il primo e più ovvio cambiamento è il nuovo display; lucido e circondato da pochi millimetri di cornice su tutti i lati, offre un miglioramento di luminosità, colore e contrasto. Asus riesce ancora a montare una webcam HD nella parte superiore dello schermo, affiancata da telecamere ad infrarossi che creano un’immagine 3D del viso per l’autenticazione tramite Windows Hello. La cerniera ErgoLift, più sottile di quella presente in ZenBook S, alza ancora la parte posteriore della tastiera di alcuni gradi e affonda un po’ il display, offrendo una postura maggiormente ergonomica.

I nuovi ZenBook di Asus sono senza cornici %name TechNinja
ZenBook 13 del 2017, a sinistra, accanto al nuovo ZenBook 13, a destra.

Asus sta mettendo a punto i processori Intel 8th-Gen Core per la sua nuova linea ZenBook; tra le specifiche, sono presenti un Core i7 quad-core, grafica Nvidia GeForce GTX 1050 Max-Q (su ZenBook 15), 16 GB di RAM e Archiviazione PCIe. La società mantiene, inoltre, quasi tutte le porte della generazione precedente, limitando solo la porta USB-A e, sfortunatamente, il lettore di schede SD. I nuovi ZenBooks possono solo leggere schede di memoria microSD, sebbene mantengano due porte USB-A ed una porta USB-C, l’ultima delle quali può essere utilizzata anche per caricare il laptop.

Un aggiornamento meno ovvio rispetto a quello del display è stato apportato alla tastiera ZenBook. L’aspetto é metallico e, soprattutto, ha per la prima volta la retroilluminazione; il trackpad sembra funzionare molto bene ed é possibile utilizzarlo anche come tastierino numerico opzionale su ZenBook 13 e 14. Può funzionare anche in entrambe le modalità, consentendo agli utenti di navigare nell’interfaccia di Windows e di toccare i numeri quando necessario.

I nuovi ZenBook di Asus sono senza cornici %name TechNinja
ZenBook 13 del 2017, a sinistra, accanto al nuovo ZenBook 13, a destra.
I nuovi ZenBook di Asus sono senza cornici %name TechNinja
I nuovi ZenBook 13 e 14 sono stati impilati sullo ZenBook 13 dello scorso anno.

La struttura in metallo che avvolge i nuovi ZenBooks è robusta e rassicurante, la tastiera e il display sono di buona qualità e le opzioni relative a porte e specifiche sono di tutto rispetto.

Asus ha riferito che i nuovi laptop saranno in vendita a partire dal prossimo mese, con prezzi da 899 dollari in su.Q