Il presidente Donald Trump é stato a cena con Tim Cook

Il presidente Donald Trump ha cenato con il CEO di Apple, Tim Cook; le guerre commerciali sono state parte della conversazione.

La scorsa settimana durante una conference call, il CEO di Apple, Tim Cook, ha detto agli investitori che la società potrebbe finire per essere colpita dall’attuale guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti. Cook ha riferito che la societá sta facendo un elenco di prodotti che importa dalla Cina; questi articoli potrebbero essere colpiti con tariffe del 25% o superiori.

Guerra commerciale tra Cina e USA

Questa situazione potrebbe accadere anche se un rapporto pubblicato dal New York Times, a giugno, affermava che la Casa Bianca, aveva promesso a Cook che l’iPhone di Apple non sarebbe stato influenzato dalla guerra commerciale. Tuttavia, la promessa fu poco dopo smentita dal consulente commerciale della Casa Bianca, Peter Navarro.

Il presidente Donald Trump é stato a cena con Tim Cook %name TechNinja

Prima della cena, il presidente aveva twittato che la sera avrebbe cenato con Tim Cook. Trump è attualmente in vacanza nel suo campo da golf a Bedminster, nel New Jersey. La coppia si era incontrata alla Casa Bianca a maggio, quando il CEO di Apple aveva cercato di mettere in guardia il presidente sugli effetti negativi di una eventuale guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina.

Lo scorso anno, sono stati importati oltre 70 miliardi di dollari di cellulari dalla Cina.

Anche se la maggior parte dei dispositivi Apple é progettata dall’azienda di Cupertino, i componenti sono assemblati da produttori a contratto in Cina. I telefoni cellulari sono il prodotto con il valore più alto importato negli Stati Uniti dalla Cina, con oltre 70 miliardi di dollari di device spediti negli stati dal paese nel 2017. Questo obiettivo sembra troppo grande perché venga ignorato dal presidente Trump.

Il presidente Donald Trump é stato a cena con Tim Cook 7DAF473B 61BB 4C62 8656 FC4CDA5B2D43 TechNinja

Considerando che Apple sembra guadagnare solo 8.46 dollari su ogni iPhone venduto, non c’è abbastanza spazio per consentire a Cupertino di assorbire una tariffa sul dispositivo. Se Trump decidesse di intensificare ulteriormente la guerra commerciale con la Cina, includendo il prodotto più importante di Apple, alla societá non resterà altro da fare che aumentare i prezzi dell’iPhone negli Stati Uniti.