Apple Watch ha salvato una vita

Apple Watch si è reso nuovamente protagonista e ha salvato una vita notificando all'utente un problema cardiaco.

Ancora una volta, Apple Watch ha salvato una vita. Sono stati forniti alcuni esempi di come lo smartwatch sia stato in grado di fornire agli utenti un avvertimento quando si rende necessario cercare un aiuto medico immediato. Proprio questo avvertimento ha salvato la vita dei proprietari di Apple Watch.

Capacità salvavita di Apple Watch

Apple Watch ha salvato una vita %name TechNinja

L’esempio più recente delle capacità salvavita del dispositivo è accaduto in Australia, dove il 24enne Mike Love ha ricevuto un avvertimento che lo ha tenuto lontano da problemi ben maggiori.

Un cuore a riposo batte solitamente 60 volte al minuto, ma a maggio Mr. Love aveva ricevuto notifiche dal suo Apple Watch che mentre dormiva, la sua frequenza cardiaca era di 130-140 battiti al minuto. Una successiva visita al proprio medico ha, poi, rivelato che Mr. Love aveva un buco nel cuore presente fin dalla sua nascita. Inoltre, il suo polmone superiore stava pompando nell’atrio destro del cuore, invece che nell’atrio sinistro. Il chirurgo cardiotoracico, il professor Michael Wilson, ha riferito che questa patologia faceva circolare il sangue attraverso il suo polmone e impediva che raggiungesse il resto del suo corpo.

Apple Watch ha salvato una vita %name TechNinja

Il medico del giovane Mike non ha scelto di optare per la chirurgia a cuore aperto; dopo aver realizzato una piccola incisione, ha utilizzato il robot daVinci 3D per effettuare l’intervento. Questo ha consentito di ridurre i tempi di recupero a 3 settimane invece delle solite 12 settimane. Attualmente, Love è tornato a casa e dice che non sarebbe vivo se non avesse indossato l’Apple Watch.

NON PENSO CHE VIVREI SENZA APPLE WATCH ORA. MI PIACE PER LA COMODITÀ, MA ANCHE PER IL FATTO CHE HA SEGNALATO UN PROBLEMA MEDICO DI CUI NON AVEVO IDEA E, POTENZIALMENTE, MI HA SALVATO LA VITA.