L’iPhone pieghevole di Apple non arriverà molto presto

In questi ultimi tempi si sta parlando sempre più insistentemente dei prossimi smartphone pieghevoli e Samsung potrebbe essere il primo a far arrivare un dispositivo di questo tipo sugli scaffali. Tuttavia, Apple non resta con le mani in mano e nel 2020 potrebbe presentare il suo primo iPhone pieghevole.

Il prossimo drammatico cambiamento nel design degli smartphone dovrebbe essere il display pieghevole. Una fonte industriale in Asia afferma che Apple sta sviluppando un iPhone pieghevole, ma non sarà disponibile prima del 2020 e forse anche dopo. Questo significa che Samsung, con il suo Galaxy X ripiegabile atteso per la prima metà del 2019, potrebbe riuscire a battere la società di Cupertino sul tempo.

2020: iPhone pieghevole?

Una fonte industriale anonima ha dichiarato al The Korea Times:

L’anno prossimo Apple tenterà di rilasciare nuovi iPhone con funzionalità migliorate e sta pensando di sviluppare iPhone pieghevoli che arriveranno diversi anni dopo.

Il fatto che un iPhone pieghevole possa arrivare “diversi anni dopo” sembra indicare che il rilascio potrebbe aggirarsi intorno al 2020 o 2021, in netto ritardo rispetto ai concorrenti. Tuttavia, questa non è per forza una brutta notizia per Apple, dal momento che potrà avere il tempo di implementare nuove e migliorative funzioni rispetto a quelle già presentate dai rivali.

LiPhone pieghevole di Apple non arriverà molto presto %name TechNinja

iPhone pieghevole in collaborazione LG

Il display flessibile di Samsung ha attirato molta attenzione e molti potrebbero pensare che Apple avrebbe acquistato gli schermi per il prossimo iPhone pieghevole proprio dalla società coreana. Tuttavia, la società di Cupertino sembra essere affidata ad LG che ha sede sempre in Corea.

Alcuni rapporti, non ancora confermati, suggeriscono che le due società abbiano iniziato a lavorare su di un dispositivo pieghevole già nell’ormai lontano 2016; secondo quanto riferito, la collaborazione tra LG ed Apple è prpseguita anche l’anno successivo. Il progetto si è protratto per anni, cercando di ottenere schermi durevoli. Secondo quanto riferito, LG inizierà a fornire display OLED per i modelli di iPhone 2018. Samsung, invece, è l’unica fonte per lo schermo di iPhone X e questo è uno dei fattori che ha contribuito, in modo significativo, all’elevato prezzo del prodotto finale.

In generale, le vendite di smartphone sono diminuite perché i modelli di quest’anno non sono molto differenti rispetto a quelli dello scorso anno. Certamente qualcosa cambierà quando i modelli pieghevoli arriveranno finalmente nei negozi, che sia il 2019 o il 2020.