Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave

Dopo sette anni di pura connessione video one-to-one, FaceTime è stato riprogettato per supportare chiamate fino a 32 partecipanti; le chiamate possono includere client che utilizzano macOS Mojave, iOS 12 o anche watchOS 5.

Nella nuova Beta pubblica di Mojave, FaceTime è ancora molto “work in progress”. Al momento, è possibile connettersi con successo tra singoli utenti, ma nonostante sia possibile intravedere la nuova interfaccia multiutente, non è possibile effettuare una chiamata con gruppi di utenti.

FaceTime 5.0

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38032 Screen Shot 2018 06 27 at 74437 PM l TechNinja

L’attuale FaceTime 4.0, presente in macOS High Sierra, non rende possibile la chiamata a  più di una persona contemporaneamente; se si provano ad invitare più utenti, infatti, non verrà effettuato nemmeno uno squillo.

Le chiamate con più partecipanti FaceTime richiederanno un aggiornamento Mojave (in questo caso, gli utenti dei vecchi Mac non saranno in grado di unirsi), ma sembra che i Mac esistenti saranno ancora in grado di effettuare chiamate FaceTime one-on-one con entrambi i nuovi iOS 12 e gli utenti Mojave.

La nuova interfaccia utente FaceTime di Mojave

Con solo un altro partecipante alla chiamata, il nuovo FaceTime conserva una vista piuttosto familiare; il chiamante è posto all’interno di una piccola anteprima che fluttua sopra ad una finestra che contiene la persona con la quale si sta parlando. La differenza principale nel nuovo FaceTime 5.0 su Mojave è che il pulsante della fotocamera, utilizzato per catturare una Live Photo, viene sostituito con un pulsante che mostra i propri contatti e che viene utilizzato per aggiungere ulteriori utenti alla conversazione.

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38038 FaceTime5 l TechNinja

Invitando altri utenti, la schermata si divide a metà e viene visualizzata la nuova interfaccia utente FaceTime; l’immagine di chi chiama, come mostrato nell’immagine sopra, viene posta sotto gli altri due partecipanti, nell’angolo in basso a destra.

L’interfaccia presenta nuovi controlli

L’interfaccia presenta nuovi controlli; tra questi, esiste una barra laterale che indica le chiamate precedenti e perse (o dei partecipanti alla chiamata correnti). Per terminare la chiamata è necessario premere sul classico pulsante rosso; poi, vi sono alcuni pulsanti per silenziare l’audio del microfono o per spegnere la fotocamera, oltre al pulsante per visualizzare la chiamata a schermo intero (o tornare alla modalità finestra).Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38037 FaceTimeUI l TechNinja

Quando si aggiungono più di due partecipanti alla chiamata, si crea una casella mobile all’interno della finestra. Il nuovo FaceTime gestirà le conversazioni con gruppi più grandi rilevando automaticamente l’altoparlante attivo e posizionandolo davanti agli altri. Ovviamente, sarà possibile cliccare su di un partecipante per metterlo a fuoco.

Al momento, l’interfaccia utente mostra questi cambiamenti, anche se non è possibile effettuare alcuna chiamata di gruppo.

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38034 FaceTimeFocus xl TechNinja

I chiamanti potranno anche partecipare ad una conversazione in qualsiasi momento; se si invita un chiamante e inizialmente non risponde, esiste un pulsante “squilla di nuovo” per tentare di farli partecipare alla chiamata mentre questa è in corso.

Durante una telefonata, inoltre, possono essere invitati anche nuovi partecipanti che potranno scegliere di apparire solo con audio o in video. Usando l’integrazione con Messaggi, è possibile passare da una chiamata FaceTime ad una conversazione testuale con il gruppo. Su iOS 12, i controlli per l’aggiunta di nuovi utenti ad una chiamata esistente sono simili a questi appena descritti.

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38033 FaceTimeadd xl TechNinja

FaceTime su Mojave VS iOS 12

La versione Mac di FaceTime su Mojave è priva dei filtri della fotocamera, degli adesivi video e delle funzionalità di tracciamento del viso Animoji (e Memoji personalizzati) disponibili, invece, per i client iOS. Animoji è ovviamente limitato ad iPhone X e alla sua fotocamera TrueDepth con rilevamento di volti 3D, ma è possibile vedere tutti gli effetti della fotocamera applicati dagli utenti iOS anche su Mac.

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38036 MeMojiMojave l TechNinja

I nuovi effetti della fotocamera FaceTime per iOS 12 compaiono dietro un nuovo pulsante Effetti con un’icona a forma di stella.

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26311 37204 3B2F1A24 394A 4FAC 8232 216D1AD6E49C l TechNinja

C’è un pulsante Animoji per tracciare sul proprio viso uno dei 20 personaggi progettati da Apple e basati su emoji; inoltre, è anche possibile utilizzare uno qualsiasi dei volti “Memoji” personalizzati che si creano all’interno di Animoji Messages.

Il pulsante successivo mostra, invece, i filtri video dal vivo che vengono applicati alla fotocamera e, come gli animoji, sono visibili a tutti gli altri partecipanti. Questo include gli stessi nove filtri (Vivace, Drammatico, Silvertone, ecc.) che Apple aveva precedentemente reso disponibile per la normale fotocamera iOS, insieme ad alcuni nuovi filtri aggiuntivi.

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38041 Filters xl TechNinja

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38035 FTFilters xl TechNinja

Questi filtri orientati ai video includono dei fumetti che semplificano le immagini, un acquarello macchiato, una linea d’arte minimale chiamata inchiostro e alcune versioni monocromatiche dei filtri fumetti e color acqua.

FaceTime Text e Stickers in Realtà Aumentata

I pulsanti aggiuntivi per Testo, Forme e tutti gli adesivi installati per essere utilizzati nelle App Messaggi possono essere utilizzati per il video utilizzando la Realtà Aumentata. È possibile posizionare un adesivo o un’etichetta di testo e mantenerne la posizione nello spazio 3D mentre la videocamera si muove.

Con i dispositivi iOS, AR presenta controlli 3D “spaziali” per la navigazione di una vista virtuale sovrapposta al mondo reale. Questo non è molto pratico su un Mac, troppo grande per essere portato in giro come un “obiettivo” AR attraverso il quale guardare, ma è significativo per altri tipi di dispositivi.

La nuova iChat AV

Prima del primo rilascio di FaceTime per Mac, nel 2012, Apple aveva distribuito un’app iChat video-compatibile per macOS che, alla fine, aveva supportato fino a tre partecipanti video. Apple aveva inizialmente introdotto FaceTime su iPhone 4 nel 2010 e, in seguito, lo aveva portato sul Mac, sostituendo iChat.

Ecco un primo sguardo al nuovo FaceTime 5.0 multiutente per macOS Mojave 26575 38042 appletiger pPO atSD16m6NsZPwExspTAErFauNs7 xl TechNinja

In quell’occasione, i Mac hanno perso la chat video multiutente, ma hanno acquisito la capacità di effettuare chiamate FaceTime con un dispositivo iOS.

Fino ad ora, nessuna delle nuove implementazioni che Apple ha fatto per i messaggi su iOS, (comprese app, adesivi, filtri immagine e ora Animoji) è mai arrivata al Mac; la versione macOS di FaceTime è scritta in codice completamente diverso e in diversi framework rispetto alla sua versione iOS e, ovviamente, funziona su di un hardware completamente diverso.

iPhone X per Mac

Tutto questo potrebbe cambiare in futuro se Apple decidesse di perseguire una strategia per portare più framework da iOS a Mac OS. Per mantenere vivo l’interesse dei suoi acquirenti Mac high-end, molti dei quali sono anche utenti di iPhone X, Apple potrebbe anche fornire nuove funzionalità di Continuity Camera che abilitino il rilevamento del volto (e l’imaging 3D) su un Mac, quando utilizzato con un iPhone TrueDepth. In sostanza, iPhone X potrebbe essere utilizzato come una sofisticata webcam wireless.

Le prossime versioni beta che porteranno, poi, alla versione ufficiale di MacOS Mojave e iOS 12 dovrebbero rivelare nuovi dettagli su FaceTime 5.0; non resta che rimanere sintonizzati e vedere quali novità ci riserveranno da Cupertino.