TSMC: investimento di 25 miliardi di dollari in futuri chip della serie A

TSMC, Taiwan Semiconductor Manufacturing Co, è al lavoro per realizzare chip con processo produttivo a 5 nanometri.

Secondo quanto riferito, Apple investirà ben 25 miliardi di dollari per chip con processo produttivo a 5 nanometri, in modo da consentire al suo fornitore di chip della serie A, Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. (TSMC), di fabbricare chip di prossima generazione per dispositivi iOS.

TSMC sta lavorando su chip a 5 nanometri

Non è stato annunciato alcun termine per l’investimento, ma le notizie sono arrivate da TSMC stesso, il che suggerisce che le voci che circolano siano veritiere. Dal momento che la società sta attualmente fabbricando chip 7nm per l’iPhone 2018, questo suggerisce che TSMC manterrà il suo status di chipmaker della serie A di Apple per almeno un po’ di tempo.

TSMC: investimento di 25 miliardi di dollari in futuri chip della serie A intelmanycorechipsknights1 TechNinja

La riduzione del processore apporterà, senza dubbio, numerosi vantaggi, tra cui una migliore resa produttiva e minori costi; inoltre, consentirà di ottenere una diminuzione delle temperature operative.

TSMC: investimento di 25 miliardi di dollari in futuri chip della serie A 548218 TechNinja

Il nuovo processo produttivo sta attirando molti interessi

TSMC è stato il produttore esclusivo dei chip della serie A di Apple dai tempi della serie A9. Tuttavia, deve costantemente stare al vertice, soprattutto a causa della forte concorrenza di Samsung. Le dispute tra le due aziende per ottenere gli ordini, infatti, hanno provocato diversi problemi; ad esempio, un ex dipendente di TSMC è stato accusato di aver divulgato segreti commerciali a Samsung. In passato, l’amministratore delegato di Foxconn, Terry Gou, si era impegnato a fare lobby per conto di TSMC, spinto dal timore che Samsung assumesse sempre più incarichi nella produzione di componenti iPhone.

Come sempre, lavorare per Apple come fornitore non è facile. Oltre all’onnipresente concorrenza da parte di altre aziende, Apple è costantemente alla ricerca di modi per ridurre i costi, il che spesso significa pagare meno i fornitori.