iPhone X sopravvive ad una lunga avventura fluviale

Il flagship più discusso di Apple, iPhone X, è riuscito a resistere per ben due settimane immerso in un fiume e senza alcun guscio protettivo.

Apple ha iniziato ad offrire ne suoi smartphone la funzione della resistenza all’acqua a partire da iPhone 7 e iPhone 7 Plus; iPhone X continua la tendenza, con la medesima resistenza all’acqua e alla polvere IP67. Tuttavia, durante il fine settimana un sub ha scoperto che iPhone X è in grado di sopravvivere a situazioni decisamente estreme. 

iPhone X ha resistito a lungo sott’acqua

iPhone X sopravvive ad una lunga avventura fluviale %name TechNinja

Lo YouTuber Dallas, che gestisce il canale Man + River, compie immersioni nel fiume dei tesori e si diverte a restituire oggetti persi ai loro rispettivi proprietari. In un video pubblicato durante il fine settimana, descrive dettagliatamente quello che lui definisce uno dei miei migliori bacini fluviali preferiti fino ad ora.

Dopo aver trovato alcuni oggetti casual, tra cui occhiali da sole, un anello da 10 carati ed altro, Dallas ha trovato anche un iPhone X color argento. Il device è stato riavviato ed è stato riportato alla proprietaria Alyssa, particolarmente entusiasta di riavere il suo iPhone. La neo-mamma, infatti, non era ancora riuscita ad effettuare alcun backup del suo iPhone X e aveva perso molte foto del suo piccolo appena nato.

Il device ha resistito ben due settimane nel fiume

In particolare, Alyssa ha raccontato di aver perso il suo smartphone nel fiume due settimane prima del ritrovamento e di non aver utilizzato alcuna custodia impermeabile.

Tecnicamente, una valutazione IP67 conferisce ad iPhone X una resistenza all’acqua di 30 minuti ad 1m di profondità; in realtà, il flagship di Apple ha resistito immerso molto più tempo del previsto e questa è una bella notizia. Tuttavia, è bene ricordare che la garanzia Apple non copre i danni causati dall’acqua.