Secondo Counterpoint le vendite di iPhone negli Stati Uniti sono cresciute del 16% nel 1 ° trimestre

Una ricerca di Counterpoint ha svelato che le vendite di iPhone negli Stati Uniti sono cresciute del 16% nel 1° trimestre, nonostante l'11% di calo nel mercato.

I dati di IDC hanno dimostrato che Apple è riuscita a far crescere le vendite globali di iPhone nel primo trimestre, nonostante il calo delle vendite nel mercato degli smartphone nel loro complesso.  I nuovi dati di Counterpoint mostrano che lo stesso è valso anche nel mercato statunitense.

Vendite aumentate in USA

Counterpoint riporta che le vendite di iPhone, negli Stati Uniti, per il primo trimestre dell’anno sono cresciute del 16% anno su anno, un nuovo record per Apple, soprattutto in un momento in cui il mercato nel suo complesso ha perso l’11%.

Apple ha spedito una cifra record pari a 16 milioni di iPhone per la prima volta in assoluto negli Stati Uniti. Si tratta di un aumento del 16% su base annua; Cupertino ora guida la classifica con l’80% della fascia di device con prezzo maggiore agli 800 dollari.

Secondo Counterpoint le vendite di iPhone negli Stati Uniti sono cresciute del 16% nel 1 ° trimestre %name TechNinja

La quota di mercato Apple negli Stati Uniti è al 42%

Questo porta la quota di mercato statunitense di Apple al 42%, quasi il doppio di quella di Samsung (22%). Le vendite di Samsung, in effetti, sono diminuite del 4% su base annua, il che indica un sell-through più debole dei loro modelli Galaxy premium. Complessivamente, il segmento super premium di Apple (da 800 dollari e oltre) ha rappresentato il 20% delle vendite totali negli Stati Uniti durante il primo trimestre. Samsung ha contribuito solo per l’8%.

In tutto, sei su dieci smartphone più venduti nel paese sono rappresentati da iPhone (anche se Counterpoint li suddivide per livello di storage, quindi l’iPhone X e l’iPhone X hanno entrambi due posizioni, come mostrato nella tabella precedente).

Il prezzo di iPhone X aveva causato molto scetticismo, ma i dati di Counterpoint hanno mostrato che questo segmento super-premium rappresenta ha ora il 28% del mercato statunitense. Le vendite di Samsung Galaxy S9 sono state “lente”, anche se le previsioni si aspettavano una ripresa proprio questo trimestre.

Le conferme per Apple sono arrivate un po’ da tutti; all’inizio di questo mese, Strategy Analytics ha fatto eco a IDC nel dichiarare l’iPhone X lo smartphone più venduto al mondo, mentre Canalys ha riferito che l’iPhone X è rimasto “comodamente” lo smartphone più venduto in Europa.