Apple conferma l’uso dei droni per migliorare le proprie mappe

Apple utilizzerà i dati provenienti dall’utilizzo dei droni per migliorare, sempre rispettando la privacy, le mappe Maps.

0
21
Apple conferma l'uso dei droni per migliorare le proprie mappe

Poco tempo fa, un rapporto spiegava che Apple era tra le società che avevano chiesto il permesso del governo per testare l’uso dei droni oltre gli attuali limiti della FAA. Proprio ieri Apple ha ufficialmente commentato questi piani. Tuttavia, la società afferma che la sua posizione sulla privacy rimarrà la stessa anche durante l’utilizzo dei droni.

Apple Maps migliora grazie ai droni

Apple conferma luso dei droni per migliorare le proprie mappe %name TechNinja

In una dichiarazione a Reuters, Apple spiega che si impegnerá a proteggere la privacy delle persone e sfocherá tutti i volti e le targhe prima di pubblicare le immagini provenienti dai droni.

Apple si impegna a proteggere la privacy delle persone; per questO l’elaborazione dEi dati ottenuti subirá un trattamenti per sfocare facce e targhe, prima della pubblicazione.

Inoltre, lo stato della Carolina del Nord ha confermato che Apple è stata inclusa all’interno di un gruppo per lanciare un programma di test pilota drone. La stessa Apple ha affermato che utilizzerà i test dei droni in North Carolina per migliorare le mappe di Apple con immagini aeree.

Le persone e le targhe mostrate verranno sfocate

Catturando riprese aeree attraverso l’utilizzo dei droni, Apple potrebbe teoricamente avere una più facile individuazione di possibili incoerenze, oltre ad altri fattori che potrebbero influenzare i dati presenti in Apple Maps.

In definitiva, ciò che resta dei test sui droni di Apple resta da vedere, ma la società si vorrebbe espandere apparentemente in tutte le parti degli Stati Uniti (ed, infine, anche a livello mondiale). Lo scopo ultimo é quello di migliorare le mappe di Apple, sempre che il test iniziale abbia avuto successo.