Instagram lancia, senza clamori, i pagamenti per gli acquisti

La funzione Shoppable Tag è quella che ha consentito, fino ad ora, di effettuare acquisti su Instagram tramite il sito web dell'azienda; la nuova funzione di pagamento, invece, consente di effettuare acquisti senza uscire dall'applicazione.

Instagram, senza troppi clamori, ha aggiunto di nascosto una funzionalità di pagamento nativa all’interno della propria applicazione per alcuni utenti. La nuova funzionalità consente di registrare una carta di debito o di credito come parte di un profilo, impostare un pin di sicurezza e, quindi, iniziare a fare acquisti senza mai lasciare Instagram. Non doversi collegare ad un sito Web esterno ed inserire, ogni volta, le informazioni di pagamento potrebbe rendere Instagram un concorrente molto interessante all’interno del commercio online.

Nuova funzionalità di pagamento in app

Instagram lancia, senza clamori, i pagamenti per gli acquisti instagram cash TechNinja

I pagamenti sono attivi solo per alcuni clienti

La nuova funzione è stata mostrata da un utente di Genady Okrain; alla richiesta di informazioni, un portavoce di Instagram ha confermato che i pagamenti nativi per la prenotazione di appuntamenti in ristoranti o saloni sono ora disponibili per un numero limitato di partner.

Instagram lancia, senza clamori, i pagamenti per gli acquisti instagram payments settings TechNinja

In futuro, Instagram afferma che gli utenti potranno aspettarsi pagamenti diretti per acquisti come i biglietti del cinema; l’anno scorso, a marzo, la società aveva dichiarato che ci sarebbe stata la possibilità di prenotare direttamente servizi, ma non aveva mai fatto riferimento ad un tipo di pagamento nativo.

Instagram lancia, senza clamori, i pagamenti per gli acquisti instagram native booking TechNinja

Le aziende potenzieranno la loro pubblicità?

Le impostazioni di pagamento sono ora visibili per alcuni utenti negli Stati Uniti, anche se non per tutti; gli utenti del Regno Unito, invece, non hanno visualizzato alcuna impostazione.

Con le sue immagini raffinate e la pletora di marchi, lo shopping attraverso Instagram potrebbe rivelarsi popolare e dare alle aziende un nuovo grande motivo per fare pubblicità sull’app.

Instagram lancia, senza clamori, i pagamenti per gli acquisti instagram shoppable1 TechNinja

Facebook ha iniziato a dilettarsi nel commercio nativo nel 2013 e, alla fine, ha iniziato ad implementare pagamenti peer-to-peer tramite Messenger. Tuttavia, il pagamento nativo per gli acquisti è ancora in versione beta chiusa nell’app di chat; non è chiaro se i pagamenti peer-to-peer arriveranno ad Instagram, ma avere un modo per aggiungere una carta di credito o di debito è un fattore fondamentale.

È possibile che l’opzione di pagamento funzioni con “Shoppable Tags” di Instagram, testata per la prima volta nel 2016; da allora, Instagram ha stretto una partnership con le piattaforme storefront BigCommerce e Shopify per mettere in contatto i propri clienti ed ha ampliato la funzione in più paesi a marzo. Al momento, però, nessuno dei precedenti partner di funzionalità di Instagram come Warby Parker o Kate Spade ha mai consentito di effettuare il checkout su Instagram.

Instagram lancia, senza clamori, i pagamenti per gli acquisti instagram payments terms TechNinja

I pagamenti su Instagram potrebbero rendere l’acquisto impulsivo molto più rapido, spingendo molte più aziende a salire a bordo; i brand, probabilmente, potrebbero aumentare la spesa pubblicitaria per mostrare maggiormente i loro post.

Instagram, tuttavia non è l’unica app ad utilizzare questo potenziale; Snapchat ha iniziato a testare i propri pagamenti nativi e la funzionalità di checkout a febbraio.