MacBook 13 pollici di Apple: il suo debutto al WWDC è improbabile

Sembra che il debutto del prossimo MacBook da 13 pollici al WWDC sia improbabile a causa di ritardi provenienti dalla catena di montaggio.

Secondo quanto riferito da alcune fonti della catena di montaggio, la produzione di massa del MacBook da 13 pollici di Apple è stata posticipata alla seconda metà di quest’anno.

MacBook 13 pollici in ritardo

Le fonti hanno detto che Apple ha informato i partner della catena di montaggio del fatto che la produzione di massa del nuovo modello di notebook per il 2018 non inizierà prima della seconda metà dell’anno. L’azienda di Cupertino non ha spiegato il motivo di questa riprogrammazione, ma alcuni fornitori hanno ipotizzato che la mossa potrebbe essere causata da problemi con alcuni componenti chiave come, ad esempio, i processori.

MacBook 13 pollici di Apple: il suo debutto al WWDC è improbabile %name TechNinja

La produzione inizierà verso la seconda metà dell’anno

Anche se DigiTimes è fermamente convinto che questo nuovo modello di notebook sarà un MacBook Air di tipo economico, altri rapporti hanno affermato che il dispositivo potrebbe essere etichettato come un MacBook con un display Retina da 13 pollici. Il computer dovrebbe presentare un design sottile, come l’attuale MacBook da 12 pollici, ed essere alimentato dall’ultimo processore Intel per notebook.

Potrebbe avere un prezzo compreso tra gli 899 e i 799 dollari

Alcuni osservatori del mercato hanno dichiarato che il prezzo unitario per il nuovo modello dovrebbe scendere da 999 a 899 dollari o, addirittura, scendere ulteriormente fino a 799 dollari. Questo potrebbe spingere verso l’alto le vendite della serie MacBook di oltre il 10% nel 2018, in modo da riconquistare parte delle quote di mercato detenute dai Chromebook.

Si pensa, inoltre, che Apple stia lavorando su diversi nuovi modelli di MacBook Pro senza la funzionalità Touch Bar.