Il jailbreak di iOS 11.3 potrebbe non diventare mai pubblico

Nonostante sia stato creato un jailbreak iOS 11.3, gli utenti non potranno beneficiarne perché non è stato reso pubblico.

La buona notizia è che qualcuno è riuscito a creare un jailbreak di iOS 11.3; tuttavia, la cattiva notizia è che la persona che ha gestito il trucco, probabilmente, non lo trasformerà in qualcosa che il pubblico potrà utilizzare.

Jailbreak di iOS 11.3

Il jailbreak di iOS 11.3 potrebbe non diventare mai pubblico %name TechNinja

Un hacker cinese di nome Qixun Zhao, chiamato su Twitter SorryMybad, ha affermato di essere riuscito ad effettuare il jailbreak del software di Apple. Il suo post dice tutto:

Jailbreak sull’ultimo iOS 11.3.

L’hacker ha anche pubblicato diversi screenshot per supportare quanto ottenuto; quelle stesse immagini, pubblicate qui sotto, mostrano che l’obiettivo di questo progetto era di ottenere 30.000 dollari dal programma Microsoft Bug Bounty. Zhao appartiene al Qihoo 360 Vulcan Team, una squadra che cerca i bug pur non ne esponendone pubblicamente i dettagli.

Il jailbreak di iOS 11.3 potrebbe non diventare mai pubblico Schermata 2018 04 28 alle 00.03.20 TechNinja
Fino ad ora, Zhao non ha detto nulla sull’utilizzo delle sue scoperte.

Nei primi giorni di iPhone, il sistema operativo di Apple era abbastanza semplice. Sebbene facile da usare, mancava di molte funzionalità che gli utenti desideravano; la soluzione più semplice era, quindi, il jailbreaking. Gli hacker hanno trovato diversi modi per modificare il sistema operativo in modo da poter installare software non autorizzati.

Tuttavia, al giorno d’oggi, sono state aggiunte così tante funzionalità ad iOS che c’è poco bisogno di jailbreaking; l’interesse è diminuito al punto che due dei tre repository per app jailbroken hanno chiuso l’anno scorso. D’altro canto, questo è positivo perché significa che Apple ha reso molto più difficile l’accesso al suo software. Ad esempio, sono occorsi circa 6 mesi per il jailbreak di iOS 11.