KGI ribadisce che il prossimo iPhone LCD da 6.1 pollici non avrà 3D Touch

Una nuova nota del famoso analista di KGI riferisce che il prossimo iPhone LCD da 6.1 pollici potrebbe non avere il Touch ID.

0
47
KGI ribadisce che il prossimo iPhone LCD da 6.1 pollici non avrà 3D Touch

L’esperto analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, ha ribadito il suo punto di vista secondo cui uno dei modelli di iPhone 2018 non avrà la funzione 3D Touch che ha fatto il suo ingresso più di due anni fa.

Nessun TouchID su iPhone LCD

KGI ribadisce che il prossimo iPhone LCD da 6.1 pollici non avrà 3D Touch %name TechNinja

In una nota ai clienti, distribuita all’inizio della settimana, il venerato analista ha affermato che il prossimo iPhone LCD da 6.18 pollici del 2018 non avrà il TouchID, preferendo la tecnologia CGS.

Le schermate CGS inseriscono il circuito di rilevamento tattile sul vetro di superficie, invece di integrarlo nel pannello del display stesso. La soluzione richiederà l’uso di un sensore a film sottile sul sensore a pellicola tattile di CGS che dovrebbe rendere il telefono più resistente e leggero. Questo comporterà anche un aumento del costo del 15%, portando il prezzo di acquisto del pannello a sfioramento da 23 a 26 dollari.

La tecnologia 3D Touch potrebbe essere eliminata da tutti gli iPhone 2018

Kuo ha ipotizzato che, per compensare l’aumento dei costi, Apple avrebbe dovuto abbandonare il 3D Touch; inoltre, l’analista aveva ipotizzato che il nuovo device si sarebbe aggirato attorno ad un costo di circa 550 dollari.

A gennaio, KGI aveva riferito che il prossimo dispositivo LCD di Apple non avrebbe avuto il 3D Touch; questo sembrerebbe valere anche per il presunto iPhone SE di seconda generazione che, apparentemente in arrivo il mese prossimo, è stato pensato per essere spedito senza 3D Touch.

Poiché Apple prevede di incorporare la tecnologia di visualizzazione CGS nei futuri iPhone, compresi i modelli OLED a partire dal 2019, MacRumors ha ipotizzato che il 3D Touch potrebbe potenzialmente essere rimosso da tutti i futuri iPhone.

Attualmente questa tecnologia è composta da 96 sensori di pressione. Per quanto ne sappiamo, il misterioso sensore a film sottile menzionato nella nota di Kuo potrebbe essere un 3D Touch di prossima generazione o un sistema di input 3D Touch-like.

Per completezza, Mark Gurman di Bloomberg ha recentemente affermato che Apple stava lavorando su controlli touchless per i futuri iPhones; tuttavia, quest’ultima soluzione non si vedrà almeno per due anni.