Apple taglia gli ordini HomePod di oltre la metà

Le deludenti vendite di HomePod hanno costretto Apple a diminuire di più della metà la produzione dello speaker intelligente. Le cause? Prima di tutto l’alto prezzo.

L’altoparlante smart HomePod di Apple non è il migliore inizio in termini di vendite. Un nuovo rapporto afferma che la mancanza di domanda per gli altoparlanti ha portato la società a tagliare gli ordini da 500.000 unità al mese a 200.000.

Apple taglia le unità di HomePod

Estrapolato nel corso di un anno, questo significa che Apple prevede di vendere circa 2.4 milioni di HomePod in 12 mesi e questo metterebbe la società al livello delle vendite del primo anno 2015 di Amazon Echo.

Apple taglia gli ordini HomePod di oltre la metà %name TechNinja
I rapporti sulle vendite di HomePod mostrano dati più deboli del previsto, soprattutto all’inizio di questo mese. Nonostante l’impressionante tecnologia di ingegneria del suono del dispositivo, le unità invendute da 349 dollari si accumulano in alcuni Apple Store.

Il prezzo di vendita è troppo alto

L’analista di KGI Securitie e noto analista di Apple, Ming-Chi Kuo, ha suggerito che Apple potrebbe dare un impulso alle vendite deludenti creando una versione a basso costo del diffusore. Kuo ha anche suggerito cifre comprese tra i 2 e i 2.5 milioni di unità all’anno, in linea con il rapporto di oggi.

In una nota ottenuta da Business Insider, Kuo ha dichiarato che sia Siri che il prezzo sono da biasimare:

Attribuiamo vendite potenzialmente poco brillanti a:

(1) un’esperienza utente poco entusiasmante con la funzione di assistente vocale, Siri, rispetto alla concorrenza;

(2) un alto prezzo di vendi che potrebbe compromettere la domanda, nonostante l’eccellente qualità del suono.

I problemi di HomePod

I due più grandi attacchi contro HomePod sono la deludente funzionalità Siri e il fatto che può solo riprodurre Apple Music.

Questo secondo problema potrebbe essere il maggiore; se Apple desidera davvero che HomePod sia un dispositivo musicale, impedire agli utenti di utilizzare Siri per, ad esempio, riprodurre le loro canzoni Spotify preferite sembra un errore. Certo, può aiutare a pilotare gli abbonamenti Apple Music, ma è anche un modo subdolo per farlo.

Alla fine, sembra che Apple non veda lo speaker intelligente un prodotto così importante come, ad esempio, accade per aziende come Amazon. La società di Cupertino lo vede più come un accessorio per iPhone, mentre altre aziende lo considerano una delle principali categorie di prodotti utilizzate per tutto, dalla risposta alle query al controllo della casa intelligente.