iPhone X: Rainbrow è il primo gioco che si controlla con il volto

Dopo le Animoji, sbarca su App Store Rainbrow, il primo gioco che sfrutta i movimenti del volto per interagire con l'utente. Ecco tutti i dettagli e come scaricarlo.

0
15
iPhone X: Rainbrow è il primo gioco che si controlla con il volto

A distanza di poco più di un mese dal debutto ufficiale di iPhone X, l’ultimo smartphone di Apple dotato della nuova tecnologia di riconoscimento biometrico del volto, noto con il nome di Face ID, arriva Rainbrow, la prima applicazione di uno sviluppatore di terze parti che sfrutta i sensori 3D per interagire con l’utente.

Rainbrow, sviluppata da Nathan Gitter, laureato in informatica presso l’Università di Washington, è un gioco arcade che richiede ai giocatori di utilizzare le proprie sopracciglia per spostare il protagonista del gioco, un’emoji, su e giù per lo schermo per raccogliere stelle ed evitare allo stesso tempo ostacoli come auto, pallacanestro e anatre.

Rainbrow: la prima app con ARKit per iPhone X

L’applicazione di Gitter non richiede altri comandi oltre al proprio volto. È sufficiente aggrottare le sopracciglia per spostare l’emoji verso il basso o rimanere serie per mantenere il personaggio in posizione fissa. Infatti, bisogna sottolineare che mantenere le sopracciglia alzate o abbassate porterà l’emoji a continuare il suo movimento rispettivamente verso l’alto e verso il basso.

iPhone X: Rainbrow è il primo gioco che si controlla con il volto rainbrow app store TechNinja

Nel suo stato attuale, Rainbrow non offre livelli, ma al contrario vi è a disposizione un unico livello che diventa sempre più difficile man mano che si procede. L’obiettivo è semplicemente quello di raggiungere il punteggio più alto possibile, sfidando amici in scontri uno contro uno. In un prossimo aggiornamento, svela Gitter, Rainbrow includerà il Game Center di Apple per offrire la possibilità di scontri in multiplayer.

Nella sua semplicità, Rainbrow è il primo esempio di gioco che sfrutta l’architettura di ARKit, il recente framework di iOS 11 in grado di rilevare in tempo reale posizione, topologia ed espressione del volto di un utente utilizzando il nuovo sistema di telecamere TrueDepth di iPhone X.

Bitter ritiene esista un enorme potenziale per il futuro delle applicazioni in ARKit, specialmente per quelle applicazioni per cui ci può essere un netto miglioramento del comparto accessibilità. Un secondo gioco rilasciato all’inizio di questa settimana, Nose Zone, è un altro esempio di app realizzata con ARKit.

iPhone X: Rainbrow è il primo gioco che si controlla con il volto arkit iphone x TechNinja

La politica sulla privacy di Rainbrow, che tutte le applicazione con riconoscimento facciale dovranno possedere, afferma che i dati utente sono raccolti esclusivamente per scopi di gameplay, memorizzati solo ed unicamente sul dispositivo e per la singola durata di una sessione di gioco. La policy aggiunge che i dati non vengano mai archiviati in remoto o condivisi per scopi al di fuori del gioco.

Rainbrow è scaricabile gratuitamente su App Store per iPhone X. Nei prossimi aggiornamenti, Gitter rivela che saranno aggiunti acquisti in-app facoltativi per sbloccare nuovi emoji, ma non prevede di implementare annunci nel gioco.