L’analista di Wall Street afferma che le vendite di iPhone X sono al di sotto delle aspettative

Secondo un analista di Wall Street, le vendite di iPhone X sono sotto le aspettative; quali saranno i dati di vendita di Apple?

L’analista Karl Ackerman, della compagnia Cowen & Co. di Wall Street, ha scritto una nota ai clienti in cui afferma che la domanda iniziale di iPhone X di Apple è stata inferiore alle aspettative iniziali:

La domanda iniziale di iPhone X è stata inferiore alle aspettative iniziali poiché gli utenti sembrano gravitare verso i precedenti modelli di iPhone. 

L’analista ha aggiunto che tutti e tre i modelli di iPhone 2017, ovvero i nuovi iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X, stanno vendendo sufficientemente bene, anche se le vendite non sono abbastanza forti per dire che Apple è nel bel mezzo di un superciclo.

Vendite iPhone X

Lanalista di Wall Street afferma che le vendite di iPhone X sono al di sotto delle aspettative iPhone 8 8 Plus iPhone X TechNinja

Ackerman stima che nell’attuale periodo di tre mesi che termina questo dicembre, che rappresenta il primo trimestre fiscale 2018 di Apple, il gigante della tecnologia spedirà 79 milioni di unità iPhone. Questo sarebbe un leggero guadagno rispetto al record di 78.29 milioni consegnato durante il primo trimestre fiscale del 2017. Per il secondo trimestre fiscale 2018 di Apple, invece, quello che va da gennaio a marzo, l’analista si aspetta di vedere una spedizione di 56 milioni di telefoni iPhone rispetto a 51.2 milioni spediti lo stesso trimestre dell’anno scorso.

Non sono abbastanza forti

Apple potrebbe stabilire un nuovo record per le spedizioni di iPhone durante il trimestre corrente; secondo alcuni rapporti, infatti, le vendite non sono così basse come potevano sembrare all’inizio. iPhone 8 e iPhone 8 Plus stanno avendo un grande successo tra gli utenti e questo potrebbe Apple ad avere un record di vendite. Dovremo attendere i risultati del 30 gennaio 2018, quando Apple dovrebbe annunciare i risultati del trimestre in corso.