iMac Pro di Apple avrà Siri sempre attiva

Il nuovo iMac Pro di Apple, il cui arrivo è previsto entro dicembre, sarà caratterizzato dalla presenza di Siri.

Apple ha in programma di iniziare a spedire il suo potentissimo computer desktop iMac Pro il mese prossimo, con opzioni che includono un processore a 18 core da 4.5 GHz, 11 teraflop di potenza GPU e un display da 5K. Inoltre, secondo Jonathan Levin, potrebbe essere presentato con il chip A10 Fusion, lo stesso processore che ha alimentato iPhone 7 a partire dal 2016. Tuttavia, iMac Pro potrebbe contenere un’edizione ridotta per gestire determinati processi di sicurezza macOS, oltre a consentire il supporto per una versione sempre attiva di Siri sul desktop per la prima volta in assoluto.

Siri su iMac Pro

Il riferimento al codice per l’assistente vocale è stato individuato per la prima volta dallo sviluppatore iOS Guilherme Rambo, mentre stava lavorando su BridgeOS 2.0, un sistema operativo integrato che sarà alimentato dal nuovo chip A10.

iMac Pro di Apple avrà Siri sempre attiva Schermata 2017 11 20 alle 08.53.35 TechNinja

Siri competerà con Cortana di Microsoft

Grazie alla presenza di Siri, Apple potrebbe finalmente rivaleggiare con Microsoft offrendo un’assistente vocale sempre disponibile sui propri computer desktop; attualmente, Windows 10 ha il supporto di Cortana per consentire agli utenti di avviare applicazioni, trovare file ed eseguire ricerche sul Web. Per coloro che utilizzano spesso questo tipo di funzionalità sui loro telefoni, avere Siri sul proprio computer potrebbe aiutare a semplificare il passaggio da un dispositivo all’altro.

Resta da vedere se Apple si preoccuperà di portare i chip ARM sui suoi laptop in futuro; forse, prima vorrà testare la funzionalità su computer di fascia alta. Apple non ha ancora annunciato una data ufficiale per il rilascio di iMac Pro, ma ha affermato che arriverà prima della fine dell’anno; l’attesa sta, quindi, per terminare.