Apple guida ancora una volta il mercato degli indossabili

Apple, con il suo Apple Watch, è di nuovo alla guida del mercato degli indossabili; seguono Xiaomi e Fitbit.

0
18
Apple guida ancora una volta il mercato degli indossabili

Il terzo trimestre del 2017 vede di nuovo Apple alla guida del mercato degli indossabili; l’azienda proprietaria di Apple Watch si era trovata in quella testa anche nel Q1, ma nel secondo trimestre era stata superata sia da Xiaomi che da Fitbit.

Apple è al primo posto

I primi nomi di questo terzo trimestre sono quindi Apple, Xiaomi e Fitbit; da luglio a settembre, Apple ha spedito ben 3.9 milioni di indossabili. Xiaomi ha spedito 3.6 milioni di unità nello stesso periodo di tempo, mentre Fitbit ha gestito 3.5 milioni di vendite.

Apple guida ancora una volta il mercato degli indossabili gsmarena 002 1 TechNinja

Samsung ha solo un 5% del mercato

Questo significa che ora Apple è il leader del mercato con una percentuale del 23%; Xiaomi segue con un 21% e Fitbit occupa il 20%. Al quarto posto si trova Huawei che, con una quota del 6%, non sembra costituire una minaccia per i primi tre sul podio. Samsung è in ultima posizione con una percentuale di mercato del 5%.

Apple guida ancora una volta il mercato degli indossabili vpavic 170915 1975 0136.0 TechNinja

Il rilascio della serie 3 di Apple Watch ha chiaramente aiutato Apple nel Q3 che, fino ad ora, rappresenta il suo trimestre più forte. Tra le unità Apple vendute, il modello LTE ha raggiunto quota 800.000 in soli tre mesi; tuttavia, secondo quanto riportano gli analisti, la Serie 3 non è riuscita a raggiungere il suo pieno potenziale nel Q3. la domanda, infatti, è stata ben superiore alla fornitura e la disponibilità limitata ha sfavorito le vendite. Per tale motivo, ci si aspetta che i numeri di vendita del quarto trimestre di Apple siano altrettanto alti, aumentando di conseguenza la disponibilità del prodotto.

Mentre le spedizioni di smartwatch sono cresciute, i bracciali fitness di base non stanno più vendendo come una volta; il mercato complessivo è sceso del 2% nel Q3, fino a 17.3 milioni di unità.