Meizu si unisce a MediaTek per creare la “migliore tecnologia di riconoscimento facciale su smartphone”

La collaborazione tra Meizu e Mediacom darà vita, nel 2018, a quella che, secondo il produttore cinese, sarà la migliore tecnologia di riconoscimento facciale su smartphone.

La tecnologia di riconoscimento del viso realizzata da Meizu debutterà il prossimo anno. Con i sensori di impronte digitali presenti in tutto il segmento smartphone, i marchi stanno esplorando nuove opzioni per sbloccare i dispositivi. Il riconoscimento del volto è la scelta più ovvia e, attualmente, disponiamo di due implementazioni molto diverse; la prima è la scansione dell’iride presente sul Galaxy Note 8 di Samsung, mentre la seconda è Face ID presente sul prossimo iPhone X di Apple.

Meizu collaborerà con Mediatek

La funzione di scansione dell’iride è una valida alternativa al sensore di impronte digitali, ma Face ID è una tecnologia molto interessante che può essere realizzata in diversi modi,  anche se la premessa resta la medesima: utilizzare il volto come password per sbloccare il telefono.

Ora, Meizu sta cercando di aderire al club con la propria tecnologia di riconoscimento del volto. Secondo il responsabile del marketing globale, Ard Boudeling, Meizu sta collaborando con MediaTek per creare la migliore tecnologia di riconoscimento facciale su smartphone.

Meizu si unisce a MediaTek per creare la migliore tecnologia di riconoscimento facciale su smartphone Schermata 2017 10 30 alle 22.31.39 TechNinja

Riconoscimento del volto nel 2018

Il produttore cinese non è un nome molto familiare nei mercati occidentali, ma Meizu ha diversi primati a suo nome. Prima di tutto, la società è stata la prima a lanciare un telefono con 128GB di archiviazione interna, il Meizu MX3 del 2013; poi, c’è stato anche il Pro 6, il primo dispositivo al mondo con 10 core.

Meizu Pro 7 Plus, il dispositivo di quest’anno, ha uno schermo secondario posto sul retro che potrebbe essere molto utile quando si scattano foto utilizzando la fotocamera posteriore. Dobbiamo aspettare fino al 2018 per vedere ciò che Meizu ha in serbo per noi e per vedere come realizzerà la tecnologia di riconoscimento facciale.