iPhone X: Apple ha ridotto la precisione di Face ID per evitare possibili ritardi?

Un recente rapporto di Bloomberg, smentito in fretta da Apple, suggerisce che la società di Cupertino potrebbe aver richiesto ai fornitori di abbassare l'accuratezza di FaceID per rispettare i tempi di spedizione di iPhone X.

0
8
iPhone X: Apple ha ridotto la precisione di Face ID per evitare possibili ritardi?

La sicurezza del nuovo iPhone X di Apple si basa, soprattutto, sul riconoscimento del volto in 3D, una funzionalità che, fino ad ora, non era mai stata inserita in un telefono cellulare.

Face ID meno accurato

Una complessa serie di sensori proietta più di 30.000 punti ad infrarosso sul viso di una persona per crearne una dettagliata mappa in 3D. Apple, con orgoglio, ha riferito che esiste solo una 1 probabilità su 1.000.000 che il device venga sbloccato da una persona diversa dal proprietario, sottolineando come questa tecnologia sia molto più sicura dell’attuale metodo di riconoscimento delle impronte digitali, TouchID.

Tuttavia, durante la realizzazione di iPhone X, Apple si è trovato di fronte al problema delle scadenze e dei ritardi. Secondo Bloomberg, la società potrebbe aver comunicato ai fornitori di ridurre l’accuratezza di Face ID per renderne più facile la produzione e, in questo modo, risolvere i problemi provenienti dalla catena di approvvigionamento.

iPhone X: Apple ha ridotto la precisione di Face ID per evitare possibili ritardi? iphone x h TechNinja

Apple riuscirà ad avere un numero sufficiente di unità il 3 novembre?

Alcuni analisti affermano che, nonostante la ridotta qualità del riconoscimento di Face ID, Apple avrà solo dai 2 ai 3 milioni di unità il giorno di lancio e tra i 25 e i 35 milioni di unità nel trimestre delle vacanze. Inizialmente, queste stime si aggiravano attorno ai 40 milioni, ma le difficoltà della catena di approvvigionamento hanno provocato numerosi ritardi.

iPhone X: Apple ha ridotto la precisione di Face ID per evitare possibili ritardi? 800x 1 TechNinja

Il sensore 3D di Face ID è costituito da tre elementi chiave, ma il componente che ha causato maggiori problemi è il proiettore dei punti a infrarossi; la sua realizzazione richiede molta precisione e, in caso contrario, la tecnologia di Face ID potrebbe non funzionare correttamente. Secondo quanto riportano le voci, questa tecnologia è così difficile da realizzare che solo il 20% di quello che è stato laminato dalla linea di produzione ha, effettivamente, funzionato.

Apple nega le affermazioni di Bloomberg

 

Per alleviare tutte queste preoccupazioni, Apple potrebbe aver abbandonato i requisiti di precisione, anche se la replica della società è arrivata in fretta:

 

L’interesse dei clienti per iPhone X e Face ID è stato incredibile e non vediamo l’ora che gli utenti possano provarli con le loro mani, a partire dal 3 novembre. Face ID è un sistema di autenticazione potente e sicuro, facile ed intuitivo da utilizzare. La qualità e l’accuratezza di Face ID non sono cambiate e continuano ad essere sempre le stesse.

Le dichiarazioni pubblicate da Bloomberg, secondo le quali Apple avrebbe ridotto le specifiche di precisione di Face ID, sono completamente false. Face ID sarà il nuovo standard per l’autenticazione del volto.