iPhone X: Foxconn inizia a spedire le prime unità, produzione in aumento

Secondo alcune fonti ufficiali delle supply chain di Apple, Foxconn avrebbe spedito le prime unità di iPhone X, mentre migliorano i tempi di produzione. Ecco tutti i dettagli.

0
9
iPhone X: Foxconn inizia a spedire le prime unità, produzione in aumento

Secondo le ultime dichiarazioni di fonti delle catene di montaggio di Apple, i tassi di rendimento nella produzione di alcune delle componenti di iPhone X starebbero migliorando giorno dopo giorno e stanno diventando più stabili. Questa notizia, giunta nella notte tra martedì e mercoledì, riporta speranze agli utenti riguardo la possibilità di mettere mano al dispositivo già nella prima manche di novembre.

Nella giornata di ieri è stato riferito che il produttore e principale fornitore della compagnia di Cupertino, Foxconn, avrebbe iniziato a spedire le prime unità di iPhone X dalla sua centrale principale di Zhengzou, in Cina. Le stesse fonti hanno annunciato un netto miglioramento della resa di produzione, in particolare per quelle componenti chiave come i moduli di rilevamento 3D della fotocamera TrueDepth, evidenziando il primo segno positivo da parte dei fornitori, precedentemente in difficoltà nel riuscire a soddisfare le scorte di dispositivi.

iPhone X: nessun ritardo, sarà pronto per il lancio

Il primo carico di iPhone X sarebbe quindi partito verso gli Stati Uniti durante la notte italiana e le fonti cinesi suggeriscono come i problemi di produzione sarebbero finalmente stati risolti a favore di tempi di assemblaggio ridotti e una produzione più continuativa. Inoltre, se quanto detto dovesse rimanere invariato, Apple potrebbe riuscire a sopperire alle previsioni prima delle vacanze di Natale e di Capodanno.

DigiTimes, citando alcune fonti vicine ai fornitori di IC, riferisce che le consegne dei processori per iPhone X sarebbero state pianificate accuratamente fino ad ora, prevedendo di soddisfare le richieste nel terzo trimestre. Le stesse fonti hanno affermato di non essere a conoscenza di ritardi nella produzione o tagli delle spedizioni, contraddicendo i diversi rapporti mediatici e le precedenti affermazioni degli analisti inerenti tali problemi. Nello specifico, non ci sarebbero stati alcun tipo di riferimento a intoppi nella produzione dei nuovi sensori di riconoscimento 3D utilizzati per la nuova fotocamera TrueDepth di Apple.

iPhone X: Foxconn inizia a spedire le prime unità, produzione in aumento iphone x 4 TechNinja

Gli ordini dei chip per iPhone X sono ora destinati ad incrementarsi nel quarto trimestre del 2017, prima di un rallentamento nel primo trimestre dell’anno successivo, sostengono le fonti cinesi.

Tuttavia, allo stesso tempo, altre fonti di supply chain hanno emesso una nota di attenzione riguardo la disponibilità tardiva di iPhone X, sottolineando una certa preoccupazione nel riuscire a soddisfare gli approvvigionamenti del dispositivo in tempo per i pre-ordini, con un rapporto offerta/domanda non raggiungibile al primo trimestre del 2018.

Ci sono alcuni suggerimenti sul fatto che le vendite di iPhone 8 e iPhone 8 Plus siano state inferiori alle previsioni dell’azienda californiana. In primis, si pensa che gli utenti abbiano appositamente scelto di attendere il rilascio del nuovo top di gamma, in quanto più ricco di funzioni, anche se non ci sono ancora dati di vendita effettivi. In secondo, è possibile che la compagnia di Cupertino abbia lanciato iPhone 8 in anticipo in previsione dei ritardi di produzione di iPhone X, ma è pura speculazione.

I pre-ordini ufficiali di iPhone X inizieranno ufficialmente venerdì 27 ottobre, con il lancio del dispositivo nel successivo venerdì 3 novembre.