Facebook compra un’applicazione che consente agli adolescenti di inviare complimenti ai propri contatti

Facebook ha appena acquistato tbh, un'applicazione popolare tra gli adolescenti, per circa 100 milioni di dollari.

Facebook ha acquisito tbh, un’applicazione molto popolare tra gli adolescenti che serve per inviare complimenti prefissati ai propri contatti. Il metodo utilizzato da questa applicazione mira ad impedire alle persone di scrivere commenti insidiosi o di fare cyberbullismo. Secondo Tbh, oltre 5 milioni di persone hanno scaricato l’applicazione e hanno inviato oltre un miliardo di messaggi in agosto.

tbh è stato acquisito da Facebook

Anche se l’applicazione è popolare tra gli adolescenti, la può utilizzare chiunque; tbh, acronimo di to be honest, funziona in modo molto semplice. E’ sufficiente registrarsi, aggiungere i propri amici di Facebook e poi iniziare a rispondere alle domande che vengono poste. L’utente può scegliere tra i quattro amici e le risposte avvengono in modo totalmente anonimo; la persona scelta riceverà una gemma virtuale, ma non potrà mai scoprire chi l’ha scelto.

Facebook compra unapplicazione che consente agli adolescenti di inviare complimenti ai propri contatti Schermata 2017 10 16 alle 23.57.03 TechNinja

L’applicazione ha un approccio positivo

Fino a poco tempo fa, anche un’altra applicazione di messaggistica anonima, Sarahah, aveva preso piede sul social, ma le opinioni erano piuttosto negative dal momento che facilitava episodi gratuiti di bullismo e cattiveria.

Quando abbiamo incontrato Facebook, abbiamo capito che condividiamo molti valori comuni e fondamentali sul collegamento delle persone, attraverso interazioni positive.

Facebook ha pagato meno di 100 milioni di dollari per acquistare tbh, anche se ancora non vi sono conferme ufficiali.

Facebook ha dichiarato:

tbh e Facebook condividono un obiettivo comune: costruire la comunità e consentire alle persone di condividere contenuti in modi che ci avvicinano. Siamo impressionati dal modo in cui tbh stia realizzando questo […] con le risorse di Facebook, tbh può continuare ad espandersi e a creare esperienze positive.