La fotocamera frontale, dotata di sensore 3D, potrebbe migliorare il riconoscimento facciale del prossimo Galaxy S9

0
92
La fotocamera frontale, dotata di sensore 3D, potrebbe migliorare il riconoscimento facciale del prossimo Galaxy S9

Le voci riguardanti il prossimo Galaxy S9 iniziano ad essere sempre più insistenti; l’ultima indiscrezione suggerisce che la funzionalità di riconoscimento del volto del nuovo flagship di Samsung sarà migliorata grazie ad una fotocamera frontale dotata di sensori 3D.

Il Galaxy S8 offre già la possibilità di utilizzare il riconoscimento del volto e dell’iride; il device dispone anche di un sensore di impronte digitali sul retro. Tuttavia, il prossimo anno, Samsung potrebbe cambiare le cose.

Riconoscimento del volto in Galaxy S9

La fotocamera frontale, dotata di sensore 3D, potrebbe migliorare il riconoscimento facciale del prossimo Galaxy S9 Schermata 2017 10 13 alle 22.56.32 TechNinja

Secondo alcune indiscrezioni provenienti dalla Cina, il nuovo Galaxy S9 sarà dotato di una fotocamera frontale con sensori 3D; questo consentirà al dispositivo di avere a disposizione funzionalità più avanzate per il riconoscimento del viso. Non solo sarà più preciso, ma potrà anche offrire maggiore velocità e sicurezza.

La nuova tecnologia sarà simile al TrueDepth?

La nuova tecnologia sarà, probabilmente, simile al sistema TrueDepth che Apple ha introdotto con iPhone X il; tuttavia, i fornitori di componenti della società stanno attualmente lottando con alcuni problemi di rendimento che influenzeranno irrimediabilmente l’offerta per il nuovo iPhone. Samsung dovrà lavorare ulteriormente su questi problemi per evitare di affrontarli durante la realizzazione del prossimo Galaxy S9.