iPhone 8 Plus batte Galaxy Note 8 nella registrazione video

Primo scontro tra iPhone 8 Plus e Samsung Galaxy Note 8 sul comparto fotografico, con vittoria per il dispositivo di Apple. Ecco i dettagli.

Con sempre più utenti che si affidano al proprio smartphone sia come fotocamera che come videocamera, le prestazioni delle camere installate stanno diventando uno dei criteri fondamentali nella scelta di un nuovo dispositivo. I due nuovi smartphone di punta di Apple e Samsung promettono un comparto fotografico elevato e il recente confronto di CNET sembra assegnare la vittoria ad iPhone 8 Plus, nonostante interessanti differenze e punti a favore del Galaxy Note 8.

La prima analisi ha messo a confronto le prestazioni di esposizione, colore e auto-focus dei due Device. Nel inquadratura video presa in esame per mostrare la principale differenza tra i due dispositivi, è stato evidenziato come le immagini di iPhone 8 Plus siano state più definite, pur presentando alcuni punti a sfavore.

iPhone 8 Plus vince il primo confronto con Note 8

Secondo CNET, il Galaxy Note 8 applica la modalità HDR in quantità maggiore, il che consente di catturare una gamma più dinamica di colori ma che presenta un inconveniente. Infatti, mentre il dispositivo di Samsung raccoglie molti più dettagli in ombra, e offre una qualità maggiore nel preservare i punti più alti, questo causa un aspetto piuttosto piatto, soprattuto nei toni della pelle.

La seguente immagine evidenzia quanto riportato nella recensione di CNET, con iPhone 8 Plus sulla destra.

iPhone 8 Plus batte Galaxy Note 8 nella registrazione video iphone 8 plus vs galaxy note 8 TechNinja

Si tratta pur sempre di una visione personale, la quale può diversificarsi in funzione del tipo di utilizzo o di qualità fotografica preferita. Tuttavia, da quanto mostrato mentre Samsung risulta essere più tecnico, Apple vince sul piano artistico.

La stessa considerazione può essere fatta per l’autofocus, dove il Note 8 ha fatto un lavoro tecnicamente migliore, cambiando molto velocemente il punto di messa a fuoco, finendo tuttavia per sembrare scoraggiante. Dall’altra parte iPhone 8 offre una messa a fuoco più lenta ma creando un effetto più cinematografico. D’altra parte, la combinazione degli elementi di stabilizzazione ottica e digitale d’immagine ha assegnato un effetto di movimento più snello alla fotocamera.

Ma la vittoria di iPhone è stata raggiunta grazie all’importante ruolo della fotocamera frontale, mentre il Note 8 ha riportato una qualità audio migliore. L’iPhone presenta il doppio del frame rate del Note, permettendo di registrare video in slow-motion più fisici, mentre la fotocamera del Note è limitata a 4K e 30 fps che effettivamente esclude la possibilità di rallentare le immagini alla massima risoluzione.

Infine, iPhone 8 si è mostrato superiore per quanto riguarda le inquadrature in presenza e in assenza di fonte di luce. Ad esempio, nelle inquadrature dirette verso il sole, la sottile lente del dispositivo ha creato immagini con un ottimo contrasto, mentre il Note 8 ha riportato un disturbo maggiore e un contrasto inferiore. Stessa cosa in condizioni di scarsa luminosità.

Durante le riprese video con il Note 8, il display AMOLED evidenziava una qualità d’immagine più brillante e vivida rispetto all’iPhone. Tuttavia, quanto il video è stato riprodotto sullo schermo di un computer il risultato è stata ribaltato, poiché l’immagine a bassa luminosità del Note ha riportato molto più rumore di fondo nelle aree buie, catturando troppa luce da forti sorgenti luminose. L’immagine di iPhone, pur offrendo un’esposizione più scura, è apparsa più nitida, nonostante la persistenza di rumore di fondo.