Apple TV 4K: secondo iOS 11 GM avrà chip A10X SoC Fusion e 3GB di RAM

Lo sviluppatore iOS Steven Troughton-Smith ha riportato alcune informazioni ufficiali sulla nuova Apple TV 4K, dispositivo che sarà presentato martedì 12 settembre durante il keynote di lancio dei nuovi iPhone. Ecco i dettagli.

0
32
Apple TV 4K: secondo iOS 11 GM avrà chip A10X SoC Fusion e 3GB di RAM

Come riportato nelle ultime ore, lo sviluppatore iOS Steven Troughton-Smith ha scovato numerose informazioni all’interno della versione Gold Master di iOS 11 inerenti i nuovi dispositivi che la compagnia di Cupertino svelerà durante il keynote di domani, tra cui l’Apple TV di quinta generazione con supporto video 4K.

All’interno dei codici del firmware di iOS 11, si è evidenziato come la nuova Apple TV sarà dotata di un processore A10X Fusion affiancato da 3GB di RAM, la stessa che vedremo a bordo di iPhone 8 Plus e iPhone X. Rispetto all’attuale generazione di Apple TV, originariamente rilasciata nel 2015, il nuovo modello incrementa entrambe le attuali componenti hardware: nello specifico chip A8 e 2 GB di RAM.

Apple TV 4K richiederà 15 Mbps di connessione internet

Mentre, la memoria supplementare sarà necessaria per sopperire alla nuova risoluzione 4K e probabilmente a nuove funzionalità, il passaggio ali nuovi chip A10X Fusion SoC, lo stesso implementato all’interno dei nuovi iPad Pro, migliorerà significativamente le prestazioni di calcolo nonché la grafica.

La scelta di impiegare il chip A10X Fusion potrebbe essere stata una decisione obbligata da parte della compagnia di Cupertino, in quanto sembra che i precedenti chip potrebbero non essere in grado di decodificare i formati HEVC necessari per i contenuti 4K. Secondo lo sviluppatore, il processore A10 sarebbe in particolare necessario per riprodurre i filmati 4K a 60fps che potranno essere registrati con i nuovi iPhone 8 e iPhone X.

Inoltre, l’inclusione di un chip così potente potrebbe indicare un rinnovato tentativo di rendere l’Apple TV una migliore console di giochi, con una possibile futura apertura verso le piattaforme 3D, capace così di competere con armi più efficienti contro console come la Nintendo Switch.

L’aumento di RAM di un solo GB poteva invece essere prevista a causa della larghezza di banda e della dimensione della cache richiesti dai contenuti in streaming a 4K. In quanto a larghezza di banda, secondo quanto suggerito da Troughton-Smith, la nuova Apple TV potrebbe richiedere una connessione internet con una velocità di almeno 15 Mbps per poter riprodurre i contenuti in 4K. Il dato sarebbe stato riportato all’interno della stringa di codice NetworkNo4KForYouSubtitle.

Apple TV 4K: secondo iOS 11 GM avrà chip A10X SoC Fusion e 3GB di RAM codice stringa apple tv 4k TechNinja

Oltre all’annuncio del nuovo hardware, in occasione dell’evento di domani, Apple prevede di annunciare partnership con alcuni importanti fornitori di contenuti per formare un ecosistema di film e spettacoli televisivi in 4K da riprodurre sulla nuova TV. Questo includerà anche la vendita di contenuti 4K HDR in iTunes e applicazioni di terze parti per aggiornare il supporto per la nuova risoluzione, come la stessa Netflix.

Sarà interessante assistere a quelli partner di contenuti includerà la compagnia di Cupertino, nonché i prezzi di vendita di film e serie TV 4K nell‘iTunes Store. Vi ricordiamo che lo staff di TechNinja seguirà l’evento con articoli dedicati a ciascuna novità a partire da domani ore 19 italiane.