YouTube, tutte le novità dal VidCon

Il futuro di YouTube è fatto di video panoramici, per aumentare il senso di immersione degli spettatori, ma anche di serie e contenuti in esclusiva

Il VidCon è, sotto molti punti di vista, l’evento più importante per quanto riguarda il presente ed il futuro della fruizione dei video online, il cosiddetto streaming: durante l’edizione 2017, che si sta tenendo in questi giorni, i palchi del VidCon sono stati calcati anche da un colosso della stazza di YouTube, che da più di un decennio si è imposto come principale servizio di video-sharing gratuito.

YouTube, tutte le novità dal VidCon 800036420 532965480 TechNinjaNon a caso, proprio come rivelato in queste ore, YouTube conta ormai su una base di 1,5 miliardi di utenti al mese, che trascorrono (in media) almeno un’ora al giorno tra canali, video e playlist. Non solo statistiche e dati finanziari, però: la CEO di YouTube, Susan Wojcicki, ha usato il VidCon anche per annunciare che sono pronte per la piattaforma di streaming, e in particolar modo per la sua app mobile, tutta una serie di novità che miglioreranno l’esperienza utente.

YouTube: video verticali, panoramiche a 180 gradi e serie in esclusiva

La principale nuova feature che sta già sbarcando sull’app YouTube per Android ed iOS, è l’implentazione di un player video dinamico: in parole povere, dimenticate le bande nere che compaiono per adattare il video al player, dal momento che da adesso accadrà il contrario; il player, infatti, prende del dimensioni del video in riproduzione, indifferentemente dal formato (16:9, 3:4, etc.) e dall’orientamento (orizzontale o verticale) di questo.

YouTube, tutte le novità dal VidCon flexy demo fullres TechNinjaParallelamente allo sviluppo del player dinamico, YouTube si è impegnata nella realizzazione di un nuovo formato video, il VR180, che semplificherà il modo di registrare, condividere e visualizzare i video panoramici a 180 gradi. Inoltre, YouTube ha avviato una serie di collaborazioni con alcuni produttori (come LG e Lenovo) per produrre camere panoramiche sempre più accessibili a tutti.

In ultimo, nel futuro prossimo il servizio di video sharing di proprietà di Google potrebbe guardare sempre più in casa di piattaforme come Netflix, offrendo agli utenti contenuti e serie in esclusiva.