Apple Watch: le vendite di dispositivi indossabili saliranno a 125 milioni nel 2017

Secondo una ricerca della International Data Corporation, il mercato degli indossabili è destinato a raggiungere oltre 120 milioni di dispositivi venduti, grazie ad un importante contributo di Apple Watch.

0
28
Apple Watch: le vendite di dispositivi indossabili saliranno a 125 milioni nel 2017

Secondo gli ultimi dati raccolti dagli analisti di mercato, il settore globale dei dispositivi indossabili raggiungerà le 125.5 milioni di unità vendute entro la fine del 2017, spinto dall’incremento delle vendite di Apple Watch nelle regioni del Medio Oriente e dell’Africa. Le previsioni stimano un aumento del 10.4% rispetto ai 104.3 milioni di device che si afferma siano stati venduti nel 2016.

A dichiarare l’inevitabile picco in positivo di mercato è stato Ramon Llamas, responsabile della ricerca con il team della International Data Corporation, il quale ha suggerito che il settore degli indossabili sta attualmente entrando in una nuova fase di espansione in cui i produttori di dispositivi stanno cercando di raffinare sia il comparto hardware sia il software.

Apple Watch piace in Medio Oriente e Africa

Le tipologia di device si stanno sempre di più diversificando, a favore di miglioramenti della loro utilità nella vita di tutti i giorni, con funzioni riprese dagli smartphone più avanzati. In particolare, Llamas prevede che nel futuro dei wearable giocherà un importante ruolo la connettività dati 4G, la quale è prevista approdare anche nella terza generazione di Apple Watch, sotto forma di cinturini intelligenti.

Apple Watch: le vendite di dispositivi indossabili saliranno a 125 milioni nel 2017 apple watch e gears s3 TechNinja

Secondo lo studio, la maggior parte delle vendite dei dispositivi indossabili di quest’anno dovrebbero derivare da orologi “base”, definiti così perché incapaci di utilizzare applicazioni di terze parti. Di questa categoria fanno parte i fitness tracker/GPS come quelli prodotti da Fitbit e Garmin. Per quanto riguarda gli smartwatch veri e propri, suggerisce IDC che dispositivi come Apple Watch e Android Wear, diventeranno maggiormente gettonati nel 2019, quando il supporto cellulare sarà più sviluppato.

Contrariamente alle tendenza generali, la regione del Medio Oriente e dell’Africa (MEA) ha registrato un aumento delle vendite degli smartwatch rispetto a quelle dei semplici tracker solamente nel primo trimestre, con un incremento del 64.8 per cento rispetto all’anno precedente, contro il 16.6% dei dispositivi base. Nello specifico, tra i device più richiesti Samsung Gear S3 e Apple Watch Serie 1 e Serie 2 sarebbero quelli più ben accolti.

Apple Watch: le vendite di dispositivi indossabili saliranno a 125 milioni nel 2017 apple watch samsung gears  TechNinja

Si stima che il colosso di Seul abbia conquistato il 13.4% delle vendite nel primo trimestre dell’Africa, battendo il 12.7% di Apple. Fitbit, noto per mantenere la presenza da leader nel settore degli indossabili, ha chiuso alle spalle delle due aziende con solo il 10.9%. Inoltre, la regione del MEA è uno tra i minori contribuenti alle vendite del settore degli indossabili, in quanto anche in una crescita annua del 20.9% si traduce in solo 2.9 milioni di unità.

La compagnia di Cupertino non ha riportato ufficialmente le vendite di Apple Watch, rivelando solo di un importante incremento delle vendite nel mese di marzo, le quali sarebbero addirittura raddoppiate.