Recensione Wiko Lenny 2: Fotocamera, display, autonomia

Recensione del Wiko Lenny 2, il nuovo smartphone di fascia bassa proposto dall'azienda francese Wiko. Dopo il Lenny 1 avrà le caratteristiche del Best Buy?

1
4658

Recensiamo oggi il Wiko Lenny 2, uno smartphone di fascia bassa, con un prezzo accessibile ai più, ma che purtroppo, in base ai nostri test, ha dalla sua unicamente questo vantaggio.

L’economicità del dispositivo infatti si ripercuote pesantemente in una user experience che non riesce ad appagare appieno l’utilizzatore, con lag frequenti anche durante le operazioni più comuni, che per uno smartphone di qualsiasi prezzo dovrebbero girare senza alcune problema.

?COMPRA WIKO LENNY 2 AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON?

[aps_product id=”14430″]

?COMPRA WIKO LENNY 2 AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON?

CONFEZIONE

La confezione si presenta molto colorata (il Wiko lenny 2 da noi preso in esame è quello con colorazione rosso corallo), in cartone rigido. Al suo interno troviamo il telefono avvolto da una plastica soffice e sottile, gli auricolari in ear, il caricabatterie da muro con presa usb-micro usb separabile dal resto del caricabatterie.

Recensione Wiko Lenny 2: Fotocamera, display, autonomia wiko lenny 2 TechNinja

MATERIALI ED ERGONOMIA DI WIKO LENNY 2

Il Wiko Lenny 2 presenta una scocca in policarbonato colorata soffice al tatto, ma che comunque presenta una buona ergonomia ed un buon grip. Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume e subito sotto il tasto accensione, spegnimento.

Purtroppo lo spazio tra i due tasti è ridotto, e più di una volta ci è capitato di premere accidentalmente il tasto spegnimento pur volendo solo abbassare il volume. Il lato inferiore presenta il microfono per la conversazione, il lato sinistro è pulito, mentre superiormente troviamo il jack delle cuffie da 3,5 e la presa micro usb per la ricarica.

Il display non è oleofobico e con l’utilizzo ben presto saranno visibili le classiche ed antiestetiche ditate; è presente inoltre il sensore di prossimità ed un led di notifica. In più, i 3 tasti posti nella parte sottostante del telefono non sono retroilluminati. Da notare come il tasto multitasking attivi in realtà le impostazioni di telefono app. Per accedere al multitasking vero e proprio lo si deve lasciare premuto.

BATTERIA ED AUTONOMIA

La batteria del Wiko Lenny 2 è di soli 1800 mAh. Sebbene il display sia poco risoluto, e quindi poco energivoro, i nostri test hanno fatto spegnere il dispositivo nella classica giornata stress all’incirca alle 17.00 del pomeriggio.

E’ presente una sezione dedicata al risparmio batteria, ma e’ quella classica presente su android stock.

Recensione Wiko Lenny 2: Fotocamera, display, autonomia %name TechNinja

?COMPRA WIKO LENNY 2 AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON?

DISPLAY ED HARDWARE

Wiko Lenny 2 ha un display da 5 pollici con risoluzione 854×480 pixel e 199 PPI. E’ un display IPS quindi, che presenta una modesta risoluzione. La limitatezza dell’hardware si presenta soprattutto nella scarna qualità delle immagini e del colore ad esse correlate. Il display è difficilmente leggibile sotto luce diretta, anche aumentando al massimo la luminosità.

Inoltre presenta angoli di viraggio molto bassi, per cui anche inclinandolo leggermente ben presto diventerà difficilmente leggibile. Anche il touch presenta difetti evidenti nel seguire il dito. Questo problema si evidenzia maggiormente durante la ricarica dello smartphone. A telefono in carica infatti, semplicemente poggiando il dito sullo schermo, lo stesso inizia a “sfarfallare” rendono difficile il tap su icone o testo.

Il telefono viene spinto da una CPU quad core ARM Cortex A7 quad-core 1,3 Ghz ed ha una ram di 768 mb, con una GPU ARM Mali-400 MP2 500 Mhz dual-core. La dotazione hardware è quindi ben modesta, e causa lag evidenti all’interfaccia utente e durante l’uso quotidiano (scrittura con tastiera compresa).

La digitazione con la tastiera è un altro punto dolente di questo smartphone: molto spesso difatti i lag presenti vi obbligheranno a tornare indietro sulle parole scritte per correggerle. E’ da lodare l’iniziativa di Wiko di predisporre una versione aggiornata di Android su questo smartphone di fascia bassa (lo smartphone difatti monta Android Lollipop in versione 5.1), ma purtroppo questa iniziativa si scontra con le limitazioni hardware, rendendo il tutto solo più pesante.

 

FOTOCAMERA

Abbiamo la presenza di una fotocamera posteriore da 5 MegaPixel senza Auto Focus, e anteriore da 2 MegaPixel. La fotocamera non eccelle sicuramente, ed offre foto poco dettagliate. Inoltre sarà necessario che sia il soggetto da fotografare che il device rimangano perfettamente fermi, altrimenti sarà ben visibile la sfocatura conseguente al movimento.

Le foto in diurna risultano abbastanza rumorose. La situazione, pur possendo un flash led, peggiora notevolmente nelle foto in notturna. Sono presenti alcune possibilità, come le foto panoramiche, le live foto, oltre alle classiche impostazioni stock di android lollipop.

Recensione Wiko Lenny 2: Fotocamera, display, autonomia 1508261201314dd24 TechNinja

 

SOFTWARE

il software presente a bordo del Lenny 2 è Android Lollipop in versione 5.1. L’interfaccia è personalizzata da wiko con il suo launcher personalizzato denominato “My Launcher“. Abbiamo quindi l’assenza completa del drawer abbandonata in favore di una interfaccia “apple style“.

Le app di Wiko Lenny 2 sono tutte nella schermata home, all’interno della quale è possibile aggiungere anche widget con una pressione prolungata nella medesima schermata. Dal medesimo menù è possibile modificare sfondo (anche se le traduzioni della rom lasciano alquanto a desiderare), o modificare gli effetti delle transizioni tra le varie schermate. Per il resto abbiamo le classiche impostazioni stock di Android.

Di particolare pregio l’impostazione per la quale è possibile spegnere ed accendere lo smartphone programmandone l’orario. Infine è presente un’app per la gestione dei files presenti sul device, ed è possibile collegare pen drive con cavo OTG per lo scambio files.

?COMPRA WIKO LENNY 2 AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON?

NAVIGAZIONE INTERNET

Il browser di default è Chrome, il quale soffre di evidenti lag sia durante lo scorrimento delle pagine, sia durante le comuni operazioni di Pinch To Zoom. La navigazione quindi risulta alquanto compromessa, e più di una volta dovrete aspettare vari secondi prima che il device ritorni pronto a rispondere ai comandi

 

PARTE TELEFONICA

La parte telefonica è nella media. L’audio in capsula è discreto, ma il vivavoce lascia spazio a toni un po metallici. Durante l’uso si è riscontrato il difetto di una caduta repentina di linea (con conseguente caduta di chiamate), caduta poi che viene a cessare dopo qualche minuto. Sicuramente effetto di una non ben ottimizzata rom, che siamo sicuri verrà corretta con aggiornamenti

 

CONCLUSIONI

Disponibile attualmente sul mercato al prezzo di 79 euro, riteniamo che Wiko Lenny 2 non abbia di certo le caratteristiche per imporsi nella fascia bassa del settore. A questo prezzo troverete dispositivi certamente più performanti, e che non vi faranno attendere minuti per consultare una pagina internet, o non vi mostreranno reload della home screen.

Riteniamo comunque che Wiko, dopo alcuni best buy quali il Wiko Fever, abbia tutte le carte in regola per poter ottimizzare un eventuale Lenny 3, ed imparare dai suoi errori.

?COMPRA WIKO LENNY 2 AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON?