WWDC 2017: cosa aspettarsi dal Keynote di Apple del 5 giugno

La WWDC 2017 inizierà lunedì 5 giugno alle ore 19 italiane, ecco secondo le previsioni e i rumor ciò che Apple potrebbe e non potrebbe presentare in occasione della conferenza per gli sviluppatori.

0
30
WWDC 2017: cosa aspettarsi dal Keynote di Apple del 5 giugno

Stasera a partire dalle ore 19 italiane sarà trasmessa in diretta Internazionale la decima edizione della WWDC 2017, la conferenza annuale per gli sviluppatori di tutto il Mondo tenuta da Apple per la presentazione delle ultime novità dei propri sistemi operativi. Nonostante le numerose speculazioni sull’evento di quest’anno, cerchiamo di capire insieme quali saranno i reali protagonisti dell’evento di stasera, che potrete seguire live attraverso il nostro portale dedicato.

iOS 11 e gli altri sistemi operativi Apple

Trattandosi della conferenza mondiale per gli sviluppatori, sicuri oggetti di discussione del keynote di stasera saranno le novità delle ultime versioni dei sistemi operativi di Apple. Attesi all’evento sono iOS 11, macOS 10.13, tvOS 11 e la quarta generazione di watchOS, i quali potrebbero introdurre interessanti funzionalità e una migliore integrazione dei principali servizi della società, ampliando la collaborazione tra i vari dispositivi.

Tra le principali novità previste, Apple dovrebbe discutere di un importante miglioramento della tecnologia di riconoscimento vocale di Siri. Infatti, dopo la recente acquisizione di Turi nel 2016 e i recenti rumor incentrati sullo sviluppo di una nuova intelligenza artificiale, la società californiana sembra pronta a migliorare il proprio assistente virtuale e a presentarlo ai propri sviluppatori. Apple ha ampliato anche la sua presenza a Seattle, e da febbraio è alla ricerca di nuove figure esperte in intelligenza artificiale e apprendimento automatico.

Siri Speaker

Anche dopo una relazione nel mese di febbraio, che aveva sostenuto la mancanza di interessi da parte di Apple nello sviluppo di un dispositivo stand-alone di Siri, i numerosi rumor e voci iniziati ad aprile sembrano suggerire che non solo il primo device di domotica intelligente sarebbe già stato assemblato, ma l’azienda americana potrebbe presentarlo in occasione della WWDC di stasera.

WWDC 2017: cosa aspettarsi dal Keynote di Apple del 5 giugno siri sepaker wwdc 2017 TechNinja

L’ultimo rapporto della scorsa settimana ha descritto Siri Speaker, nome provvisorio, come una sorta di nuovo sistema di surround virtuale, caratterizzato da un woofer e sette tweeter per una qualità audio elevata. Si dice anche che sarà alimentato da un processore ARM personalizzato per un’efficienza pari alla CPU A8 di iPhone 6 e da un chip Bluetooth W1.

Per quanto riguarda l’aspetto estetico, le prime voci lo hanno inquadrato come una fusione tra il Boom UE e il design cilindrico del Mac Pro, dove nella superficie concava superiore saranno implementati i controlli fisici. Non è ancora chiaro se il dispositivo sarà o meno dotato di un pannello touchscreen o avrà solamente comandi capacitivi, in quanto non esistono ancora riferimenti a componenti e involucri.

MacBook Pro, MacBook Air e MacBook

Quando Apple introdusse i MacBook con Touch Bar lo scorso ottobre, i nuovi processori Kaby Lake di Intel non erano ancora stati presentati, tuttavia essi sarebbero i componenti ideali per aumentare la già grande capacità di elaborazione dei portatili di Apple. I Kaby Lake importerebbero nel comparto Mac piccoli miglioramenti in termini di prestazioni, di durata della batteria e di performance grafiche, se confrontati con gli attuali CPU Skylake.

Senza cambiamenti relativi alla scheda madre allo scopo di incorporare la nuova RAM DDR4, un’opzione da 32 GB di RAM per MacBook Pro richiederebbe la futura generazione di processori Cannon Lake che Intel prevede di rilasciare il prossimo anno. Tuttavia, questo aggiornamento con supporto per la LPDDR4 RAM, potrebbe giungere dopo le vacanze estive, almeno secondo quanto affermato dall’analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo.

WWDC 2017: cosa aspettarsi dal Keynote di Apple del 5 giugno macbook aggiornamento wwdc 2017 TechNinja

Un aggiornamento del MacBook Pro alla WWDC potrebbe giungere con tempistiche troppo brevi rispetto ai normali canoni della compagnia di Cupertino, anche se recenti documenti depositati da Apple al CEE alla fine di maggio, sembrano confermare l’imminente debutto di nuovi MacBook proprio al Keynote del 5 giugno.

Il MacBook è un altro dispositivo che l’azienda californiana potrebbe decidere di implementare con i nuovi processori Kaby Lake, dopo il precedente aggiornamento avvenuto ormai da oltre un anno. Non è certo che questo update giungerà stasera, ma si tratterebbe della scelta più logica.

Per quanto riguarda la gamma Air, dopo poche indiscrezioni giunte negli scorsi mesi, si prevede che il colosso americano possa riprogettare completamente il computer più economico della linea di portatile, ma anche questo rimane un grosso punto interrogativo. Sempre dai documenti registrati in Eurasia, è possibile che Apple introdurrà una nuova tastiera wireless, magari dotata di Touch Bar, come mostrato da alcuni concept in passato.

iPad Pro da 10.5 pollici

Un altro aggiornamento altamente rumoreggiato nelle scorse settimane è quello relativo la categoria di iPad Pro, alla quale potrebbe aggiungersi un nuovo modello da 10.5 pollici. Le voci e i render condivisi sul web suggeriscono che il dispositivo sarà caratterizzato da un fattore forma simile a quello della variante da 9.7 pollici, ma con un display più ampio a discapito di una riduzione delle cornici laterali.

WWDC 2017: cosa aspettarsi dal Keynote di Apple del 5 giugno ipad pro 10.5 pollici wwdc 17 TechNinja

Per quanto riguarda gli altri modelli, l’ultimo aggiornamento di iPad introdotto nel mese di marzo ha mandato in pensione iPad Air 2, mentre il prossimo update causerà la rimozione graduale di iPad Mini, le cui vendite sono state notevolmente ridotte dall’introduzione degli smartphone dai display più grandi.

Apple TV 4K

In un recente rapporto rilasciato dall’analista di mercato Rod Hall nella giornata di giovedì, si è evidenziato che un nuovo modello di Apple TV con compatibilità 4K potrebbe essere svelato alla WWDC di stasera. Tuttavia, anche se questo dispositivo sarà necessariamente introdotto ad un certo punto, ci sono alcuni fattori per cui la sua comparsa al keynote di oggi potrebbe essere troppo presto.

WWDC 2017: cosa aspettarsi dal Keynote di Apple del 5 giugno pple tv 4k wwdc 17 TechNinja

Partendo dal fatto che l’Apple TV non è mai stata trattata durante una delle passate edizioni della WWDC, l’ultimo aggiornamento dell’attuale quarta generazione è stato rilasciato il 30 ottobre del 2015 accompagnato ad una nuova risoluzione e nuovi contenuti iTunes. Se dovesse veramente fare la sua comparsa, questo dispositivo sarebbe l’unico dotato di una risoluzione da 3840 x 2160 pixel, che potrebbe non essere una scelta vantaggiosa per l’azienda.

iPhone 8, iMac, Mac Pro e Apple Watch Serie 3

Di sicuro, iPhone 8 non sarà presentato alla Worldwide Developers Conference, considerando la filosofia di Apple di rilasciare novità smartphone nel mese di settembre. Anche il debutto di un nuovo Mac Pro è altamente improbabile, confermato anche da una recente dichiarazione del capo marketing Phil Schiller, secondo il quale un aggiornamento di Mac Pro potrebbe giungere non prima del prossimo anno, nonostante sarebbe già in previsione un anteprima.

WWDC 2017: cosa aspettarsi dal Keynote di Apple del 5 giugno iphone 8 wwdc 2017 TechNinja

Apple ha anche riferito di avere in previsione l’implementazione delle nuove RAM EEC e del processore Xeon in alcuni modelli di iMac entro la fine di quest’anno, tuttavia, in mancanza di relazioni a riguardo, è improbabile assistere ad un rilascio alla WWDC.

Per quanto riguarda Apple Watch, non ci sono stati abbastanza rumor a favore di un aggiornamento imminente. Apple ha rilasciato la seconda generazione dello suo smartwatch solo otto mesi fa, suggerendo che forse un update potrebbe giungere in autunno insieme ad iPhone 8.

Le passate edizioni della WWDC

Ogni anno, vengono riportate un numero sempre più elevato di rumor e voci in prossimità della WWDC di Apple, ma queste voci spesso sono solamente indicative. In particolare, nelle ultime tre edizioni, la compagnia di Cupertino ha smesso di presentare dispositivi hardware alla sua conferenza, incentrandosi esclusivamente sul comparto software.

E’ possibile che quest’anno, le voci si siano fatte più forti, considerando la mancanza di un evento primaverile per la presentazione di iPad e di altri device. Apple ha anche interrotto la sua partecipazione alla conferenza MacWorld, per non svelare in anticipo una data specifica per il lancio di un nuovo prodotto. Tuttavia, potrebbe anche significare che nessuna novità hardware sia pronta per una presentazione ufficiale.

WWDC 2017: cosa aspettarsi dal Keynote di Apple del 5 giugno wwdc 2017 TechNinja

E’ quindi possibile che ancora una volta la compagnia di Cupertino incentri la sua WWDC esclusivamente per trarre le conclusioni con gli sviluppatori, introducendo nuovi strumenti per migliorare e ottimizzare lo sviluppo di nuove applicazioni con architettura a 64-bit, in vista della rimozione ufficiale di quelle a 32-bit, come anche il recente aggiornamento di Swift Playground ha confermato.

Mentre l’implementazione dei nuovi processori Kaby Lake di Intel per la gamma MacBook sembra rappresentare l’aggiornamento più probabile, la presentazione di un inedito dispositivo come Siri Speaker o di un nuovo iPad Pro da 10.5 pollici potrebbero rientrare nei piani di Apple.