Abilitare la modalità multiprocesso su FireFox per migliorare le prestazioni di Ubuntu

Cominciando da Firefox 48 Mozilla ha introdotto la nuova modalità multiprocesso, vediamo come abilitarla su Ubuntu e tutte le altre distro GNU/Linux.

0
111

Grazie agli ultimi aggiornamenti del browser Firefox è stata introdotta la possibilità di attivare la modalità multiprocesso, modalità che permette di separare il nucleo del sistema dai contenuti web aperti nelle varie schede. In parole spicciole, questo significa che se una scheda dovesse iniziare a consumare un numero troppo elevato di risorse del sistema o se dovesse andare in crash, il browser non ne verrà influenzato e, quantomeno, non si bloccherà per intero.
Firefox, quindi, caricherà ogni pagina in un processo separato che, in caso di crash o interruzione improvvisa, consentirà di mantenere attive anche le altre schede aperte.

Appare chiaro, dunque, quanto abilitare questa modalità non andrà a migliorare o ottimizzare tutti i vostri problemi di navigazione, se la vostra connessione fosse a vapore, rimarrebbe tale, multiprocesso o meno, e il caricamento delle pagine non gioverebbe di alcun tipo di boost.

Come attivare il multiprocesso su Ubuntu

Abilitare la modalità multiprocesso su FireFox per migliorare le prestazioni di Ubuntu firefox multiprocess TechNinja

È importante sapere che su Ubuntu non verrà trovata automaticamente attiva questa nuova funzione, perchè la modalità multiprocesso è disabilitata di default.
Se voleste risparimiarvi blocchi improvvisi, micro-lag o balbuzie nella navigazione, sarà necessario provare ad abilitare il multiprocesso, andiamo a farlo insieme, step by step.

Come primo grande passo, consigliamo di aprire il browser, dopodiché sarà necessario digitare about:support  e cercare la dicitura Finestre multiprocesso.
Se in questa sezione dovesse comparire la scritta 0/1 allora vorrebbe dire che la funzione è disabilitata. In questa sciagurata ipotesi, sarà necessario per attivarla aprire una nuova scheda all’indirizzo about:config.
All’interno della barra di ricerca, dall’elenco che andrà ad aprirsi, sarà necessario cercare l’opzione a nome browser.tabs.remote.autostart ed effettuare un doppio click per cambiare da falso a vero il booleano.
A questo punto dovrebbe essere sufficiente riavviare il browser.
Se non fossero in uso altre estensioni, l’opzione delle finestre multiprocesso è già attiva.

Abilitare la modalità multiprocesso su FireFox per migliorare le prestazioni di Ubuntu firefox mprc mode TechNinja

Se invece dovesse ancora comparire la dicitura 0/1 (Disattivato da componenti aggiuntivi) sarà obbligatorio un ulteriore passaggio.
Bisognerà creare una nuova opzione (cliccando col tasto destro su uno spazio vuoto della pagina about:config) selezionando Nuovo -> Booleano e nominarlo browser.tabs.remote.force-enable,  andando ad impostarne il valore su true.
A questo punto servirà riavviare nuovamente il browser e fare una nuova visita alla pagina about:support.
A questo punto dovrebbe essere possibile notare che l’opzione delle finestre multiprocesso è attiva e segna 1/1 (abilitato manualmente).