Apple, ecco perchè iPhone 8 avrà una dual camera verticale

La configurazione sui-generis della (presunta) dual camera di iPhone ha sollevato non pochi dubbi: cerchiamo di chiarirli

0
148

Chi sta seguendo la telenovela chiamata iPhone 8, sa che molti dei rumors riguardanti il futuro smartphone di Apple (come lo schema circolante in questi giorni) si ritrovano in un punto comune: il dispositivo sarà dotato di una dual camera posteriore disposta verticalmente; anche le foto di una cover spuntate poche ore fa sembrano confermare questa ipotesi.

Apple, ecco perchè iPhone 8 avrà una dual camera verticale maxresdefault 1 2 TechNinjaA furia di ripeterlo, questa indiscrezione è diventata un dato di fatto, tanto che veramente in pochi si sono posti una domanda all’apparenza tanto scontata: perchè disposta verticalmente? Qualcuno ha tentato di rispondere a tale interrogativo, rifugiandosi banalmente nel “perchè così è meglio per la realtà virtuale“, ma vediamo di fornire oggi una risposta un po’ più dettagliata.

Dual camera verticale: riprese in 3D anche in landscape

Gran parte dei video e delle immagini che vediamo ogni giorno hanno un formato in cui il lato orizzontale misura più di quello verticale: non a caso, per goderci a pieno un video sul nostro smartphone, ci ritroviamo a girarlo orizzontalmente. Tale situazione si verifica anche quando siamo noi a scattare una foto (o, ovviamente, a registrare un video), poichè ruotare lo smartphone permette di catturare una porzione di spazio maggiore.

Talvolta però, soprattutto quando si tratta di immortalare un “attimo fuggente”, siamo portati a mantenere il telefono verticalmente, che poi è anche la classica posizione mantenuta durante l’utilizzo. Come questo può influire sulla realtà virtuale?

Apple, ecco perchè iPhone 8 avrà una dual camera verticale %name TechNinjaInfluisce perchè, come sappiamo, per registrare un video tridimensionale (utilizzabile per la VR e la AR) necessitiamo di due sensori fotografici (dual camera), capaci di simulare il comportament dei nostri occhi. Attualmente, gli smartphone dotati di dual camera presentano due sensori affiancati orizzontalmente l’uno all’altro: questa soluzione presenta però un problema.

Se, infatti, si comporta bene in caso di registrazione in portrait mode (smartphone in verticale), d’altro canto il vantaggio di avere un doppio sensore si annulla quando lo smartphone viene ruotato orizzontalmente, come spesso capita quando si scatta una foto.

Apple, a nostro avviso ben pensando, è giunta alla conclusione che, anche in ottica VR, diventerà sempre maggiore il tempo in cui si terrà il dispositivo in orizzontale (anche per inserirlo in un qualsivoglia visore), e che dunque sarà più conveniente poter disporre di una dual camera verticale che, come avrete capito, in landscape mode diventerà orizzontale, permettendo di girare video 3D.