GNOME Layout: trasformare il vostro desktop in Windows, macOS o Unity

GNOME Layout Manager è un simpatico script che automatizza la configurazione di GNOME

0
47
GNOME 3.24.1: la prima point release

L’esperienza visiva offerta da GNOME Shell può non andare incontro alle esigenze a tutti, e a maggior ragione adesso che diventerà di default su Ubuntu, si fa viva l’esigenza di poterlo variare con facilità

GNOME Layout Manager è uno script, allo stato attuale delle cose in alpha, che permette di trasformare GNOME Shell, conferendogli un aspetto il più simile possibile a Ubuntu Unity (per coloro che piangono la dipartita del progetto) ma anche a Windows e macOS.

Questo script magico, in realtà, non fa nulla che non sia possibile fare con le proprie mani e una buona tonnellata di pazienza.
Diciamo che possiamo guardare questo script come a un comodo operaio che fa il lavoro al posto nostro, mettendoci molto meno tempo e risparmiandoci la fase di download delle varie estensioni necessarie, le configurazioni e tutto il resto.

GNOME layout manager, come funziona?

Unity layout:

GNOME Layout: trasformare il vostro desktop in Windows, macOS o Unity gnome shell unity 7 layout TechNinja

macOS layout:

GNOME Layout: trasformare il vostro desktop in Windows, macOS o Unity gnome shell mac os x layout TechNinja

Windows layout:

GNOME Layout: trasformare il vostro desktop in Windows, macOS o Unity gnome shell windows 7 layout TechNinja

Come è possibile notare dagli screen presenti negli articoli (provenienti da qui) gli sviluppatori si sono particolarmente concentrati (comprensibilmente) sull’emulazione di Unity, con risultati decisamente soddisfacenti tanto che qualcuno potrebbe non distinguere le differenze col desktop originale di Canonical.
Le differenze con macOS e Windows restano, di contro, abbastanza evidenti per forza di cose.

Ricordiamo che lo script è in fase alpha, quindi va tenuto a mente che l’utilizzo potrebbe essere un po’ rischioso. Consigliamo fortemente di effettuare un agile backup della propria configurazione, prima di lanciarsi nelle prove.
Inoltre è caldamente consigliato di evitare l’utilizzo con versioni di GNOME troppo vecchie.

È possibile scaricare l’ultima versione direttamente da GitHub

In alternativa, basterà dare i seguenti comandi da terminale:

  1. wget https://raw.githubusercontent.com/bill-mavromatis/gnome-layout-manager/master/layoutmanager.sh
  2. chmod +x layoutmanager.sh

mentre, per settare il layout di macOS sarà neccessario dare:

  • ./layoutmanager.sh –macosx

Per il layout di Ubuntu Unity:

  • ./layoutmanager.sh –unity

Per il layout di Windows:

  • ./layoutmanager.sh –windows

Sottolineiamo come, allo stato attuale delle cose, non è possibile tornare indietro automaticamente dopo aver applicato le modifiche, ma basterà utilizzare GNOME Tweak tool per poter semplicemente attivare o disattivare le estensioni installate.