Apple, il calore prodotto dai data center riscalderà le case gratuitamente

Un nuovo data center danese sfrutterà il metano prodotto dai rifiuti locali, fornendo in cambio concime e riscaldamento gratuito per i paesi vicini

0
63

Apple risponde alle critiche con i fatti: la società statunitense già da tempo è impegnata in un processo di “trasformazione ecosostenibile”, con l’obiettivo di diventare una delle più grandi realtà green al mondo, sperando poi di dare il buon esempio ad un settore, quello dei dispositivi tecnologici, ad oggi altamente inquinante.

Apple, il calore prodotto dai data center riscalderà le case gratuitamente apple mesa plant TechNinjaAbbiamo già visto, ad esempio, la volontà di Apple di utilizzare solo materiali riciclabili e rinnovabili, ma la nuova sfida preposta sembra essere estremamente più ambiziosa: si tratta di realizzare due nuovi ed enormi data center, poco inquinanti (grazie a fonti alternative di energia) e addirittura in grado di fornire gratuitamente prodotti e servizi nelle località in cui verranno installati.

Apple data center: concime per gli agricoltori, riscaldamento per le famiglie

Uno dei due impianti costerà poco meno di un miliardo di dollari, e verrà realizzato in Danimarca, nella regione dello Jutland: Apple sta lavorando insieme alla locale Aarhus University per cercare una fonte di energia ecosostenibile e a chilometro zero. La soluzione è già stata trovata, e prevede l’utilizzo, per alimentare il data center, del metano derivante dalla fermentazione dei rifiuti prodotti dalle aziende agricole del luogo.

Gli scarti derivanti da tale processo seguiranno poi il percorso inverso, diventando concime gratuito per gli agricoltori. Non è finita qui: Apple vuole rincarare la dose, e sta già lavorando ad un sistema di trasmissione del calore a distanza per sfruttare l’energia termica prodotta dagli stessi data center.

Apple, il calore prodotto dai data center riscalderà le case gratuitamente apple is spending 19 billion on two massive new renewable data centres in europe TechNinjaIn parole povere, il calore derivante dal lavoro ininterrotto dei tantissimi dispositivi presenti nella struttura, una volta dissipato verrà trasportato tramite apposite condutture, fino a giungere in un gran numero di case dei paesi vicini. In questo modo chi avrà la fortuna di vivere a pochi chilometri dal data center, potrà godere di un sistema di riscaldamento gratuitamente fornito da Apple.