Beats Pill+, uno degli speaker migliori sul mercato

0
471
beats

Beats Pill+, La Nuova “Pillola” Di Casa Apple 

Beats Pill+, uno degli speaker migliori sul mercato beats 300x225 TechNinja

Quando si parla di Beats, la gente pensa subito alle notissime cuffie che vediamo quotidianamente alle orecchie dei ragazzi. Come tutti sappiamo, queste cuffie sono diventate oggetto di culto in quanto, essendo molto costose, appaiono anche come uno Status Symbol fondamentale per essere alla moda. Bisogna ammettere comunque che, oltre al potere del marketing che ha spinto queste cuffie ad altissimi livelli, anche la qualità produttiva di questi oggetti è molto alta, specialmente se confrontate con prodotti che si trovano sul mercato a basso prezzo. Agli inizi di ottobre, Beats ha annunciato il nuovo modello di speaker, da quando la società è stata acquisita da Apple, durante la scorsa estate, il Beats Pill +. Le nuove casse sono più carine esteticamente e hanno un suono in riproduzione notevolmente migliorato, rispetto a chi le ha precedute. Il design del nuovo diffusore, non è stato ri-progettato da zero. I tecnici della Beats hanno puntato su di un restyling, migliorando così un prodotto già molto buono. Come tutti potete immaginare, anche facendo riferimento al nome (Pill), la forma ricorda una grossa pillola ma, rispetto ai precedenti modelli, dà una sensazione al tatto di essere molto più robusto. La parte superiore, è sormontata da quattro pulsanti: troviamo infatti il pulsante di alimentazione sul lato sinistro, un tasto centrale, con effetto metallo, “B” che rappresenta il logo della Beats e altri due pulsanti in gomma sul lato destro, che servono per regolare il volume. Come nella classica tradizione Apple, il Pill +  è disponibile nei colori Nero e bianco, a differenza di quello che offre la concorrenza sul mercato, specialmente se li paragoniamo con gli speaker della LG, presenti in numerosi vivaci colori.

Beats Pill+, uno degli speaker migliori sul mercato beats 1 300x200 TechNinja

Se analizziamo i dettagli, fin dalla scelta del segno + fino ad arrivare ai colori definiti, si capisce come a Cupertino si sia voluto non tralasciare nessun dettaglio, nel nuovo gioiellino prodotto.

Perfezionare Senza Stravolgere

Come abbiamo già menzionato prima, l’intento in questo progetto è stato quello di migliorare un prodotto che già era molto buono. E a giudicare dalle prime prove effettuate, pare che il risultato sia stato pienamente ottenuto, vista l’eccellente qualità del suono dell’apparecchio. Tutto questo grazie al Sistema attivo a due vie, dove gli amplificatori sono stati costruiti all’interno degli altoparlanti, a tutti gli effetti due; cioè uno per copia di woofer e tweeter. In questo modo si aiuta ad assegnare le diverse frequenze in modo corretto verso i diffusori, ottenendo un suono più pulito, sempre pieno e dai Bassi più profondi, a prescindere dal genere musicale che al momento si sta ascoldando, dalla musica classica fino ad arrivare al R&B o all’ Hip-Pop. Anche le dimissioni, nonostante sia più grande del fratello maggiore, rimangono soddisfacenti e permettono la sua portabilità praticamente ovunque. L’autonomia è di circa 12 ore in riproduzione continua e può, grazie alla serie dei connettori presenti nella parte posteriore, ricaricare i vostri dispositivi. Il nuovo Beats Pill + permette inoltre di collegare, attraverso apposita app rilasciata sia per IOS che per sistema Android, più speaker in modo tale da avere il controllo della nostra musica preferita sia in modalità stereo (utilizzando due casse), che avendo la possibilità di ascoltare il brano in zone diverse della propria abitazione, attraverso la connessione bluetooth. Come già ricordato nell’articolo pubblicato sul nostro blog un paio di giorni fa,gift card gratuita, Apple ha deciso di regalare una iTunes card del valore di 60 $ a chi acquista le cuffie Beats o i nuovi speaker Beats Pill +.